Home Beach Soccer Beach Soccer, giorno 4 della tappa di S. Benedetto del Tronto

Beach Soccer, giorno 4 della tappa di S. Benedetto del Tronto

18 min. di lettura
0
0

Una tappa quella di San Benedetto perfetta sintesi dell‘ estetica dello spettacolo e il cinismo della competizione agonistica. La passione sprigionata dal popolo dell’estate ha sommerso l’Arena sulla Riviera delle Palme, un calore sportivo senza eguali, uno spirito di partecipazione che ha animato la tappa decisiva per la classifica finale. Le prime sette squadre classificate della Poule Scudetto Caffè Lo Re CataniaTerracina, Happy Car SambenedetteseB-Point NapoliPisaLamezia Terme e Farmaè Viareggio hanno staccato il biglietto per le Final Eight in programma a Lignano Sabbiadoro dal 6 all’8 agosto. Se per gli etnei (dal 2008 sempre su una delle prime due piazze, miglior attacco dal 2015), i pontini (dal 2011 sempre tra le prime due), i pisani, i viareggini e i marchigiani è una consuetudine, le due novità sono rappresentate dai partenopei che tornano tra le prime otto dopo due stagioni di assenza e dai lametini al secondo appuntamento importante nella loro storia dopo la qualificazione del 2015. Nessuna squadra ha compiuto un percorso prevedibile perché il Beach Soccer ha delle ragioni che la ragione non conosce, ed alla gente piace.

Il Terracina ha faticato con Sicilia ma ha strapazzato il Pisa e superato il Farmaè Viareggio. Il Lamezia è stato capace di passare dai ko netti ai successi storici su Pisa, Farmaè Viareggio e Sicilia facendo passare anche dei brutti momenti al B-Point Napoli che ha sfiorato il successo con Catania. Il Pisa ha battuto la Samb davanti ai tifosi rossoazzurri, ha superato di misura il Viareggio cedendo di poco davanti al Catania.  L’unico ad aver fatto percorso netto è proprio il Caffè Lo Re Catania. Gli etnei chiudono in testa al girone, dietro il Terracina sicuro del secondo posto.

Due accoppiamenti già predefiniti per le finali, Terracina-Farmaè Viareggio e Caffè Lo Re Catania-Nettuno. I laziali hanno vinto la Poule Promozione guadagnandosi il diritto di partecipare alle Final Eight insieme alle prime sette della Poule Scudetto. Per sapere gli altri due abbinamenti dovremo aspettare i recuperi del 28 luglio B Point Napoli-Farmaè Viareggio e Happy Car Samb-Caffè Lo Re Catania.

Lunedì 26 luglio a partire dalle 20.30 su Sky Football (ch 202) saranno tramesse Farmaè Viareggio-Pisa e Happy Car Samb-B Point Napoli.

Dopo il fischio finale e la consegna del trofeo alla vincitrice del titolo femminile il Coordinatore del Dipartimento di Beach Soccer LND Roberto Desini ha fatto il bilancio della tappa:“Sono veramente soddisfatto, abbiamo assistito a partite avvincenti che hanno catalizzato l’attenzione del pubblico. La gente ha risposto alla grande affollando le tribune ogni giorno, non potevamo chiedere di più. Il Campionato femminile è stato un evento nell’evento, un valore aggiunto, che ha reso questa tappa indimenticabile, l’entusiasmo e la bravura delle atlete ha conquistato tutti“. Terminata la manifestazione è il momento dei ringraziamenti:“Un plauso sincero va al promotore, all’amministrazione comunale che ci hanno sostenuto in questi giorni facilitando il lavoro di tutto l’organico del dipartimento della LND che anche stavolta, come sempre, ha dato dimostrazione di efficienza e professionalità. Dietro a eventi di questa portata ci sono persone che lavorano duramente dall’alba al tramonto ma alla fine la fatica viene ripagata dall’affetto della gente“. In conclusione un pensiero speciale:“ Senza il sostegno e l’approvazione del Presidente della LND Cosimo Sibilia tutto questo non sarebbe stato possibile, è grazie a lui se questa disciplina sportiva anno dopo anno continua a crescere conquistando nuove fette di pubblico scoprendo incantevoli località dell’Italia“.

Il Caffè Lo Re Catania conclude a punteggio pieno la fase a gironi e la tappa di San Benedetto. Stavolta è il Pisa a diversi inchinare davanti agli etnei che hanno giocato un terzo tempo strepitoso. La squadra di Marrucci ha vinto 8-6 una partita molto combattuta con i toscani sulle ali dell’entusiasmo dopo i precedenti successi. Il brasiliano Bokinha è stato il valore aggiunto di questa gara, ha segnato tre reti belle e importanti. Il portoghese Be Martins ha aperto e chiuso le marcature della sfida. In rete anche i nazionali azzurri Gori e Sciacca. Il Pisa si deve accontentare di un quinto posto che alla luce delle prestazioni mostrare a San Benedetto del Tronto forse è un bottino troppo magro. Anche con il Catania si è dimostrato efficace il debuttante in Serie A Camillo Augusto che si è tolto la soddisfazione di perforare due volte la porta degli etnei. Due centri anche per Montecalvo che ha deciso di sfoderare il fiuto da bomber nel match più importante. Metzler aveva segnato il gol del momentaneo sorpasso ma non è bastato.

Il Terracina chiude la tappa di San Benedetto del Tronto e la fase a gironi centrando un bel poker di successi che trascinano i pontini momentaneamente al secondo posto. Dopo aver battuto Viareggio e Samb i ragazzi di Angelo D’Amico non hanno lasciato scampo al Canalicchio (9-3). Tripletta del fenomeno Maciel, vera sorpresa di questa stagione. Per lui sono undici i centri in Campionato, pochi hanno fatto meglio. Un timbro anche per Duarte (nove firme). In gol anche Pasquali, un ragazzino sulla sabbia nonostante il suo esordio nel circuito LND risalga a più di 17 anni fa. Terracina conferma il proprio blasone, da quando è stato fondato il beach soccer ufficiale non ha mai saltato una fase finale.

L’Happy Car Sambenedettese risale al terzo posto dopo aver battuto per 7-4 il Sicilia nell’ultima giornata. E’ stata una partita molto tirata, entrambe le squadre si giocavano tanto. I padroni di casa erano alla ricerca di un posto migliore alle Final Eight, Sicilia impegnata nell’ultimo sforzo per la qualificazione alle finali. Ce l’ha fatta la Samb grazie al solito carattere che contraddistingue da sempre la squadra di Oliviero Di Lorenzo. Dopo una partenza lanciata dei siciliani la Samb ha reagito risalendo la china fino al successo. Tripletta del bomber Pedro Moran che li laurea capocannoniere della fase a gironi con 11 gol.

Il Lamezia alle Final Eight, per ora come sesta, mai successo nella storia del club lametino. La squadra di D’Augello non fallisce il secondo appuntamento più importante nella sua vita sportiva dopo la qualificazione del 2015. Dopo aver battuto Pisa e Sicilia, il Lamezia sfata un altro tabù, quello di Farmaè Viareggio, mai superato finora. I lametini lottano nei primi due tempi rimanendo attaccati al match con le unghie e la grinta. Nell’ultima frazione D’Augello e co. piazzano un parziale di 3-1 che riscrive il destino e la storia dei calabresi. Partita impressionante di Antonio Mercuri (doppietta). Decisive anche le reti di Andrea Mercuri e Morelli oltre al capolavoro del portiere Tony Piazza. La squadra di Santini deve aspettare il risultato del Sicilia per capire se passerà alle finali come settima classificata, forse il punto più basso del Viareggio. Gli svizzeri Ott e Stankovic oltre a capitan Marinai (doppietta) sono stati gli ultimi ad arrendersi.

Happy Car Sambenedettese – Sicilia BS 7-4 (2-3; 3-1; 2-0)
Happy Car Sambenedettese: 
Del Mestre, Miceli, Bassi De Masi, Eudin, Moran, Percia Montani, Rossetti, Addarii, Cameli, Mascaro, Sirico, Chiodi. All: Di Lorenzo
Sicilia BS: Caruso, Strano, Campanella, Filetti, Arrabito, Sciuto, Coppola, S. Filetti, Dos Santos, Giordano, Pedrinho, Ricardinho. All. Belluso
Arbitri: 
Pizzol (San Donà di Piave), Spezzati (Adria). Crono: Marton (Mestre)
Reti: 
4’ pt aut. Filetti (Sa), 5’ pt Moran (Sa), 9’pt rig. Filetti S. (Si), 10’pt Dos Santos (Si), 11’pt Coppola (Si); 4’ st Moran (Sa), 5’ st Ricardinho (Si), 10’ st Mascaro (Sa) rig., 11’ st Moran (Sa) rig; 5’ tt Miceli (Sa), 6’ tt Bassi De Masi (Sa),

Caffè Lo Re Catania – Pisa BS 8-6 (1-1; 3-3; 4-2)
Caffè Lo Re Catania: 
Battini, Paterniti, Ramacciotti, Palazzolo, Corosiniti, Zurlo, Gori, Sciacca, Bokinha, Antonio, Concorso, Be Martins. All: Marrucci
Pisa:
 Barsotti, Casapieri, Datinha, Loprieno, Camillo Augusto, Marinai, Marrucci, Metzler, Montecalvo, Salvadori, Vaglini, Gatti. All: Lami
Arbitri: Marton (Mestre), Susanna (Roma 2). Crono: Volpe (Albenga)
Reti: 
1’ pt Vaglini (P), 7’ pt Be Martins (C); 2’ st Montecalvo (P), 5’ st Sciacca (C), 7’ st Metzler (P), 7’ st Bokinha (C), 8’ st Camillo Augusto (P), 11’ st Gori (C); 1’ tt Camillo Augusto (P), 2’ tt Antonio (C), 6’ tt Bokinha (C), 7’ tt Montecalvo (P), 9’ tt Bokinha (C), 9’ tt Be Martins (C)

Viareggio – Lamezia Terme BS 4-5 (2-2; 1-0; 1-3)
Viareggio: 
Carpita, Pacini, Valenti, Minichino, Genovali, Marinai, Stankovich, Ott, Remedi, Benedetti, Gemignani, D’Onofrio. All: Santini
Lamezia Terme: Piazza, D’Augello, Romagnuolo, Morelli, Muraca, Mercuri A., Scalese, Mercurio S., Villella, Mercurio A.: All: Notaris 
Arbitri: 
Pancrazi (Ragusa), Musumeci (Catania). Crono: Nube (Mestre)
Reti: 
2’ pt Ott (V), 3’ pt Marinai (V), 5’ pt Mercuri A (LT) rig., 12’ pt Mercurio A. (LT); 1’ st Stankovic (V); 4’ tt Mercuri A. (LT) rig., 10’ tt Morelli (LT), 11’ tt Piazza (LT), 11’ tt Marinai (V)

Canalicchio CT – Terracina 3-9 (1-2; 1-3; 1-4)
Canalicchio CT: 
Di Benedetto, Missale, Gregorio, Bonanno, Garofalo, Ardizzone, Nocotra, Borbone. All: Musumeci
Terracina: Monti, Frainetti, Bagnara, Weirauch, Costa, Duarte, Maciel, Giordani M, Curcio, Borelli, Pasquali. All. D’Amico
Arbitri: 
Fagnani (Termoli, Ozzella (Benevento). Crono: Susanna (Roma 2)
Reti: 
1’ pt Duarte (T), 3’ pt Maciel (T), 8’ pt Gregorio (CC); 8’ st Frainetti (T), 11’ st Maciel (T), 12’ st Maciel (T), 12’ st Bonanno (CC); 5’ tt Belardinelli (T), 6’ tt Missale (CC), 6’ tt Belardinelli (T), 7’ tt Pasquali (T), 12’ tt Borelli (T).

Carica altri articoli
Load More By Domenico Caracciolo
Load More In Beach Soccer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Mister Perrone lascia la Garibaldina

Anche le storie più belle prima o poi finiscono! Dopo tre indimenticabili anni si conclude…