Home Archivio Catanzaro C5 beffato a 47” dal termine

Catanzaro C5 beffato a 47” dal termine

6 min. di lettura
0
0

Beffa che brucia per il Catanzaro Calcio a 5, raggiunto a 47’’ dal termine dal Sammichele al termine di un match al cardiopalma.
L’esordio dei giallorossi nel loro terzo campionato di A2 non ha deluso le attese di un PalaSant’Elia gremito e che ha potuto osservare una squadra con la coperta corta per via della pesante assenza di Alcides Pereira, per un Matteo Calabrese rimesso in piedi in extremis dallo staff medico giallorosso nonostante un infortunio che lo teneva fermo già da 10 giorni e per un Murillo Trobia con soli tre allenamenti nelle gambe, ma che ha dato l’anima dal primo all’ultimo secondo.
Mister Mardente ha raschiato dal fondo del barile tutte le energie fisiche e mentali dei suoi ragazzi e alla fine stava per fare il colpaccio, ma purtroppo la seconda “zampata” di Curri ha gelato il PalaSant’Elia, anche se il punto arrivato può rivelarsi, nel vero senso della parola, di partenza, per il futuro.
I giallorossi hanno sofferto nel primo tempo le incursioni degli ospiti, che però sono andati a sbattere in più occasioni su un grande Marco Levato, assolutamente il migliore in campo per tutte le parate compiute, insieme ad uno stoico Matteo Calabrese. Il portiere giallorosso veniva però battuto a circa 40’’ dalla fine da Curri, ben imbeccato a pochi passi dalla porta da Grasso.
Nella ripresa era Matteo Calabrese a coronare una prestazione monumentale (se aggiungiamo anche le condizioni fisiche in cui versava) con un rasoterra dalla distanza che sorprendeva Gargano per l’1-1. Il Catanzaro si difendeva con ordine e cercava di colpire in contropiede, riuscendoci all’11’: bomba di Rafinha che piegava letteralmente le mani a Gargano, sulla respinta arrivava il tap-in di Borello, all’esordio in A2, che faceva esplodere il PalaSant’Elia. I giallorossi ricominciavano a difendersi e il Sammichele non riusciva a trovare spazi per affondare, così Guarino inseriva Grasso come portiere di movimento, senza frutti fino a 47’’ dal fischio finale con Curri che realizzava la sua doppietta personale, chiudendo difatti il match sul 2-2.

CATANZARO-SAMMICHELE 2-2
CATANZARO:
Levato, Osvaldo, M. Calabrese, Rafinha, Trobia, Haagh, Pilato, A. Calabrese, Patamia, Muccari, Cosco, Borello. All. Mardente
SAMMICHELE: Gargano, Curri, Grasso, Caio, Beto, Resta, Loschiavone, Pires, Corriero, Valenzano, Gonzalez, Balena. All. Guarino
MARCATORI: 19’30” p.t. Curri (S), 1’51” s.t. M. Calabrese (C), 11’36” Borello (C), 19’13” Curri (S)
AMMONITI: Borello (C), M. Calabrese (C), Gargano (S)
ARBITRI: Daniele Di Resta (Roma 2), Fabrizio Schirripa (Reggio Calabria) CRONO: Gennaro Cefalà (Lamezia Terme)

Ufficio Stampa Catanzaro C5 Stefano Gallo

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Provvedimenti del Giudice Sportivo Territoriale

Pubblicati i provvedimenti del Giudice Sportivo riguardanti le gare relative al calcio ed …