Home Calcio a 5 Coppa Italia Serie C, primo turno: risultati e marcatori delle gare di andata

Coppa Italia Serie C, primo turno: risultati e marcatori delle gare di andata

28 min. di lettura
0
0

Risultati e marcatori delle gare di andata del primo turno della Coppa Italia di Serie C.

1° Accoppiamento SINCO BISIGNANO-NUOVA FABRIZIO 3-4
Marcatori: 9′ De Luca rig. (NF), 13′ Iaquinta (S), 17′ Iaquinta (S), 29′ Savoia A. (NF), 31′ pt Cosentino (NF), 31′ D’Alessandro (S), 36′ Savoia P. (NF)
Partita d’esordio per i bianconeri di mister Russo quest’oggi al Palazzetto dello sport di Bisignano, dinanzi a una discreta affluenza di pubblico. Partita vibrante sin dai primi minuti dove le due compagini si affrontano a viso aperto, con voglia e grinta. Azioni da una parte e dall’altra, ma è la Nuova Fabrizio a passare in vantaggio grazie a un calcio di rigore concesso per fallo su Paolo Savoia. Dal dischetto si presenta l’MVP di giornata Antonio De Luca, che calcia alla sinistra del portiere. Il Bisignano nonostante il gol di svantaggio inizia a premere e prima trova il pari con una buona combinazione arrivamdo al tiro dal limite e poi trovano anche il raddoppio con un tiro da fuori che sbatte sul palo e poi su Curatolo. Immediata la reazione dei bianconeri, dove Savoia Antonio si procura e segna un tiro libero. Neanche il tempo di mettere palla al centro e arriva il terzo gol siglato da Cosentino, con un tiro dal limite imbeccato da Savoia Paolo, facendo concludere così Il primo tempo. Inizio di ripresa arrembante per i padroni di casa che trovano subito il pari con una azione ben conclusa sul secondo Palo. Ma i bianconeri non ci stanno e trovano nuovamente il vantaggio, con Savoia Antonio che salta un avversario sulla fascia destra e trova Il fratello Paolo sul secondo palo , che sigla il 3-4. Il finale è convulso con azioni da entrambi le parti, ma finisce 3-4 per i bianconeri, che ottengono un piccolo vantaggio per la gara di ritorno della prossima settimana.
2° Accoppiamento LA SPORTIVA CARIATESE-REAL KRIMISA 7-1
Marcatori: 3′ D. Torchia (C), 5′ L. Potrone (K), 12′, 14′ Certosino (C), 18′, 34′ Calabretta (C), 57′ P. Mangone (C), 61′ Calabretta (C)
Inizia nei migliori dei modi la stagione 22/23 per i ragazzi di mister PIRILLO con l’andata di coppa Italia contro gli amici /rivali del Real Krimisa Ciro’. Due squadre che lo scorso anno si sono battagliate fino all’ultima giornata del campionato di serie D, ottenendo entrambe la promozione nella serie C2. Cariatesi molto diversi rispetto allo scorso anno, orfani del capitano Luciano Russo, del vice Gigi Montesanto, del portierone Simone Torchia (squalificato), ma soprattutto del talentoso Giovanni PIRILLO, hanno aggiunto in rosa Samuele Calarota (in tribuna per infortunio) Francesco Morello, Cosimo Certosino, Benedetto Visciglia, Santino Labonia ed Antonio Calabretta.
Nei primi 10’ regna l’equilibrio tra le due squadre, Cariatesi (Capitanata da Gerardo Sicignano) in vantaggio al 3’ grazie al sinistro magico di Daniele Torchia, pareggio del Krimisa al 6’ con Potrone. Al 12’ inizia il valzer dei goal , Cosimo Certosino appena entrato sigla il 2-1 e dopo appena 2’ mette il risultato sul 3-1, chiude il primo tempo al 18’ Calabretta portando il risultato sul perentorio 4-1. Nel secondo tempo i ragazzi di mister Le rose provano a riaprire la partita, ma il super Benedetto Visciglia ipnotizza chiunque passi dalle sue parti. A togliere definitivamente le speranze degli ospiti ci pensa Antonio Calabretta, al 5’ con un bellissimo diagonale porta il risultato sul 5-1. Passano i minuti ed il caldo fa da padrone, i krimesi ci provano ma i delfini ionici gestiscono la gara, fino al 25’, quando entra Pako Mangone e dopo una manciata di secondi timbra il cartellino e porta il risultato sul 6-1. Completa con una tripletta al 30’ un grande Antonio Calabretta, oggi direttore d’orchestra. Finisce 7–1, una gara correttissima sancita da nessuna ammonizione da entrambe le squadre e colorato da un bellissimo terzo tempo tra le sue squadra. Prossimo appuntamento, sabato 24 settembre a ciro’ marina, per la gara di ritorno. (D.S. Massimo Martino)
3° Accoppiamento GUARDIA-DOMENICO SPORT non disputata per assenza squadra di casa
4° Accoppiamento LUZZI-CITTA’ DI RENDE 1-2
Marcatori: 15′ Federico (L), 32′ Lupinacci (R), 40′ Savuto (R)
5° Accoppiamento BFB ROVITO-GIOVE 4-3
Marcatori: 3 Galiano, Riconosciuto (R) 2 Elia, Principe (G)
6° Accoppiamento FUTSAL MORELLI-CITTA’ DI FIORE 1-5
Marcatori: Simari, De Marco, Lammirato, P. Scigliano, De Marco (CF), Vitelli (M)
7° Accoppiamento FUTSAL KROTON-PANTERE NERE CATANZARO 1-1
Marcatori: 31′ Le Rose (K) 32′ Savio (PN)
8° Accoppiamento CITTA’ DI CATANZARO-BLINGINK SOVERATO 1-2
Marcatori: Voci (CZ) 2 M. Capicotto (S)
9° Accoppiamento FUTSAL FORTUNA-FUTSAL CLUB FILADELFIA 1-2
Marcatori: Fruci (FCF) Poggi (FF) Villelli (FCF)
Esordio stagionale in Coppa Italia per il Futsal Fortuna di mister Gigi Panzino. In un caldo pomeriggio di settembre, dopo alcuni rovesci nella mattinata in città, gli amaranto catanzaresi cedono il passo in casa al Filadelfia, buona squadra di serie C1, non meritando nel complesso la sconfitta ma forse ben altro risultato. Primo tempo che inizia con una lunga fase di studio da entrambe le parti. Il Fortuna mantiene il possesso palla cercando il varco giusto e il Filadelfia ci prova con le ripartenze sperando di far male agli amaranto. I padroni di casa, scesi in campo sul sintetico del centro sportivo “Girasole” ci provano con le conclusioni dei vari De Nardo, Granato e Trapasso cercando di far male ma senza fortuna. Anche il subentrato Santopio da vivacità alla manovra e cerca qualche soluzione offensiva. A passare in vantaggio è però il Filadelfia di mister Rondinelli con una conclusione ravvicinata di Fruci che di piatto destro batte Pulerà. I ragazzi di Panzino però non demordono e continuano a macinare gioco fino al grande spunto di Poggi che con una gran conclusione di sinistro sotto l’incrocio pareggia meritamente i conti e manda le due squadre al riposo. Nella ripresa regna l’equilibrio e la gara si fa sempre più agonistica con molti contrasti e qualche svista da parte dei due arbitri, il duo Gatto-Catrambone. Quella più clamorosa è senza dubbio sul calcio di punizione concesso (non c’era probabilmente il fallo) nei pressi dell’area amaranto che apre la strada al goal di Villelli dagli sviluppi del calcio piazzato. Ci prova a raddrizzare la contesa il Fortuna e ci prova con Fiorentino che gira a rete in area ma il Filadelfia si salva con una grande parata del proprio estremo difensore. Panzino prova anche la carta del portiere di movimento che non ha un esito fortunato. Termina 1 a 2 per il Filadelfia ma il risultato lascia pienamente aperta la qualificazione nel return match di sabato prossimo a campi invertiti. Al termine del match mister Panzino ha detto la sua sull’incontro ai canali ufficiali della società: “Sono contento della prova dei ragazzi che hanno giocato una buona partita contro una squadra di C1. Avremmo meritato sicuramente di più ma va bene così. Il nostro pensiero è rivolto al campionato ma sfruttiamo queste gare per crescere ed amalgamarci e far ruotare il roster a disposizione. Cercheremo di rifarci sabato a Filadelfia”.
10° Accoppiamento GRUPPO ATLETICO SPORTIVO-SOVERATO FUTSAL 3-9
Marcatori: 2 M. Calabrese, Sinopoli, Chiaravalloti, Santaguida, Sinopoli, Chiaravalloti, M. Calabrese, Iozzino (S) Pilò, Samà, Alfieri (GAS)
11° Accoppiamento ROCCELLA JONICA FUTSAL-NAUSICAA 2-6
Marcatori: A. Calabrese (N) Cavallo (R) 2 A. Calabrese (N) Martino (R) 2 Politi (N) Donato (N)
Si è disputato oggi, sotto un caldo estivo, il primo match di questa importantissima stagione che ha visto impegnare i nostri ragazzi nella prima fase di Coppa Italia contro l’Asd 365 Roccella. Un bel match, di certo non facile sia per lo spessore della compagine avversaria e sia per il carico di lavoro atletico delle ultime settimane. Nonostante tutto, la Nausicaa, ancora una volta ha portato a casa una importante vittoria che mette in risalto l’impegno di ciascuno atleta, dei giovani e dei Mister Castanò e De Marchi. Pronti, via con Mazzei tra i pali, Politi, Capitan Parafati, Andrea Calabrese e il bomber Donato. La Nausicaa aspetta gli avversari e nella fase di possesso inizia il giro palla aspettando il momento giusto per affondare il colpo. Da lì a poco ci pensa Andrea Calabrese, autore oggi di una prestazione degna di altre categorie, a realizzare la rete del vantaggio: 0-1. Si continua e poco dopo il bomber Donato fa partire un tiro defilato che si scaglia contro il palo. Ma i padroni di casa prendono fiducia e pareggiano, dopo pochi minuti, su schema di calcio d’angolo con una disattenzione della linea difensiva. La Nausicaa non ci sta ed è sempre Calabrese con due grandissimi capolavori a mandare tutti nello spogliatoio con un provvisorio di 1-3. Si torna in campo e la 365 Roccella toglie fuori tutto l’orgoglio in circolo accorciando le distanze con un tiro da fuori su lancio del portiere: 2-3. Ma Alessandro Politi ha deciso di metterci un pezza e in pochi minuti realizza due goal quasi identici con due bolidi da fuori area. Non finisce così, perché a pochi minuti dalla fine il bomber Donato sigla il 6-2 con un bellissimo gesto tecnico. Prova di carattere dei ragazzi rosso blu che non hanno fatto sentire minimamente le pesanti assenze di Rodolfo Ranieri, Francesco Parafati, Andrea Cosentino e Antonio Santise. Testa a lunedì per un’altra settimana di allenamento intenso in vista della gara di ritorno di sabato prossimo in casa nostra.
12° Accoppiamento FUTSAL SELES-FANTASTIC FIVE SIDERNO 3-5
Marcatori: Iervasi G., (FS) 2 Longo (FF) Natì (FS) Campisi (FF) Cosa (FS) Vitale (FF) Longo (FF)
Prima uscita ufficiale per la FANTASTIC FIVE SIDERNO e prima vittoria. Nella gara di andata del girone 12 di Coppa Italia i rosa/nero si impongono per 5 a 3 sul campo della Futsal SELES. Alla rete iniziale di IERVASI G. (S) risponde nel primo tempo, con una doppietta, il neo-arrivato LONGO. Nella ripresa la rete di NATI’ (S), ancora nei primissimi minuti, riporta i padroni di casa sul pareggio. Alla realizzazione al 13’ di CAMPISI risponde COSA (S) solo un minuto dopo.
Alla fine la maggior esperienza dei sidernesi ha la meglio: i gol di VITALE prima e ancora di LONGO poi chiudono definitivamente il match. Con ancora nelle gambe la preparazione, i ragazzi di Mister CRESCIMBINI hanno stentato ad esprimere il loro gioco ma in prospettiva ci potranno dare belle soddisfazioni.
13° Accoppiamento SPORTING MELICUCCO-POLISTENA C5 3-5
Marcatori: Varamo (M) Napoli (P) Sorace (P) Politanò (P) Napoli (P) Taverna (M) Politanò (P)
14° Accoppiamento NATURAL FUTSAL-POLISPORTIVA CITTANOVA 5-3
Marcatori:  Cl. Monterosso, 3 Ricevuto, Startari (N) Giorgiò, M. Sorrenti, Bovalina (C)
15° Accoppiamento OLIMPIA 2000-GALLINESE 2-3
Marcatori: Zante, Dascola (O) Martino, E. Iaria, Modafferi (G)
Inizia ufficialmente al centro sportivo Mirabella, ospiti dell’OLIMPIA 2000, la stagione sportiva dell’ ASD GALLINESE. Va in scena in quel di Vito infatti l’andata del primo turno di coppa Italia, e per i ragazzi di mister Venanzi oggi parecchio rimaneggiati, è subito chiaro che il tempo delle amichevoli è finito.Nonostante un primo tempo dominato in un lungo e largo i nostri chiudono sotto 2-0, frutto dell’imprecisione sotto porta, della bravura di Gervasio fra i pali e dell’abilità dei suoi compagni nel difendere, ripartire e colpire. Il leit motiv nella ripresa inizialmente non cambia, fino a quando sugli sviluppi di un calcio piazzato il nuovo arrivato Martino riesce finalmente ad infilare la palla in rete. Questo è il segnale che il muro neroverde comincia a cedere sotto i ripetuti colpi dei nostri e nonostante ci sia il tempo per sbagliare un altro tiro libero (il primo sbagliato a fine primo tempo ) arriva il pareggio di Iaria a 6 minuti dalla fine, seguito un minuto dopo dal 2-3 Modafferi. Nel finale, giocato a viso aperto da entrambe le squadre è Mancuso però ha sigillare il risultato con almeno un paio di grandi interventi sugli attaccanti del duo Caracciolo/Zumbo.
16° Accoppiamento REAL ARANGEA-MAESTRELLI 3-2
Marcatori: Cantarella (RA) A. Surace (M) Sarica ’96 (RA) Cannizzaro (RA) Fortugno (M)
Al PalaCSI di Gallina, Real Arangea e Maestrelli si affrontano nel primo turno di Coppa Italia Regionale di calcio a 5.
Due squadre rinnovate ampiamente nei roster rispetto allo scorso anno, con tanti protagonisti pronti a voler dimostrare di meritare il posto da titolare.
Real Arangea che gestisce sin da subito il pallino del gioco, forte del buon tasso tecnico di cui dispone mister Pedà in questa nuova stagione. Di contro la Maestrelli del neo mister Catanzaro tiene bene per tutta la gara ripartendo quando possibile e cercando di mettere paura a Suraci e compagni.
Parte subito forte la squadra di casa che perviene al vantaggio già al 6’ con bomber Cantarella, abile a finalizzare uno schema da calcio d’angolo. Possesso e pressione sempre dei padroni di casa, ma gli ospiti non cedono psicologicamente e pervengono al pareggio quattro minuti più tardi, complice una disattenzione difensiva che permette a Surace di infilare il fratello avversario in porta. I gialloneri non si scompongono e sfiorano il vantaggio in più occasioni, colpendo addirittura due legni. Nel finale di primo tempo Chiaia prima e De Salvo poi non sono abbastanza cinici e determinati a insaccare in rete.
Nella ripresa l’intensità della prestazione giallonera aumenta, segno che negli spogliatoi Mister Pedà avrà catechizzato i suoi ad essere maggiormente proficui sotto porta. Il gioco non manca e Cantarella e company fanno presto a raccogliere i frutti meritati. Al 36’ tocca a Cannizzaro riportare avanti i suoi, grazie ad una velocissima ripartenza di Giardiniere che ruba palla nella sua metà campo servendo il compagno di squadra che piazza in rete per il gol del 2-1. Al 47’ è invece Sarica (’96), che ancora su schema da calcio d’angolo, finalizza con un preciso e violento tiro al volo, infilzando il portiere ospite che nulla può se non raccogliere la palla in fondo al sacco. Nonostante il vantaggio di due reti, la gara resta in relativo equilibrio ed il copione non cambia, con il Real Arangea a fare la partita e gli ospiti pronti sfruttare qualche lancio lungo dell’estremo difensore per la spizzata del pivot di turno. Purtroppo come spesso accade in questo sport, quando sciupi oltre il consentito, alla fine vieni castigato. Ed è quello che succede a dieci secondi dei due minuti extra time concessi dal D. di G. nei quali Palumbo approfitta del calo di attenzione dei padroni di casa e accorcia le distanze, rimettendo in discussione la qualificazione al secondo turno.
Venerdì alle 20:30 (in anticipo serale) al Mirabella di Vito andrà di scena il ritorno che per quel che si è visto ieri in campo da parte delle due compagini, promette già di essere una bella serata di futsal.
A fine partita il commento di Mister Pedà che nonostante l’amarezza del gol subito nei secondi finali si ritiene soddisfatto della prestazione dei suoi. “Sono soddisfatto della prestazione fornita dalla squadra. I ragazzi hanno giocato un’ ottima partita, creando tanto. Dobbiamo però essere più bravi a concretizzare ciò che costruiamo, cercando di essere più lucidi e cattivi quando ci troviamo sotto porta. Rispetto lo scorso anno abbiamo giocatori con maggiore personalità, qualità ed una buona organizzazione di gioco, segno che la strada intrapresa è quella giusta. Adesso pensiamo al ritorno di venerdi sera, quando tutto può succedere. La qualificazione non è ancora decisa“

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Eccellenza, risultati e marcatori della quarta giornata

Si sono disputate le gare della quarta giornata del massimo campionato regionale di eccell…