Home Archivio Corigliano Futsal obbligato al successo contro il R. Rogit

Corigliano Futsal obbligato al successo contro il R. Rogit

6 min. di lettura
0
0

Ottava di ritorno, nel girone G di serie B futsal, da ultima spiaggia per il Corigliano che ospiterà il Real Rogit. Causa squalifica del proprio terreno di gioco, il derby contro i bizantini si disputerà a porte chiuse con fischio d’inizio fissato per le ore 16:00. Dopo il ko di Salandra, contro il Bernalda, la squadra coriglianese ha l’obbligo di vincere per giocarsi le ultime chance in chiave salvezza. Ultimo a quota 11 in compagnia del Cataforio, il team jonico per ambire almeno al playout deve interrompere il lungo digiuno. Necessaria la vittoria nonché una serie positiva per tirarsi fuori dalle sabbie mobile dove risiede. Stagione difficile per il club biancazzurro e carico di vicissitudini culminate con la sospensione della sfida contro il Paola di due settimane or sono. Dopo le pesanti ammende, la squalifica del tecnico e l’obbligo di disputare le gare interne a porte chiuse, la società avrebbe affidato il proprio ricorso ad uno specialista della materia come l’avvocato Chiacchio. Appello su cui se ne dovrebbe sapere di più nelle prossime settimane. Frattanto, nuova multa per la società e nuova  squalifica a mister Forace, prolungata di altri tre mesi rispetto alla disposizione precedente, per avere accompagnato negli spogliatoi, compilato la distinta nonché per aver assistito dalla tribuna i propri giocatori anche nell’ultima partita in trasferta. Tornando alla disputa delle prossime ore, la formazione riavrà nei ranghi De Luca, di ritorno dal turno di squalifica, mentre non ci saranno Falcone e Pereira entrambi per guai fisici. Il resto dell’organico sarà a disposizione e dopo aver recuperato tranquillità e energie tenterà di sfatare il tabù per riproporsi in classifica. Seppur compromesso il cammino può essere ripreso a patto che arrivino punti preziosi per scalare la graduatoria. Dopo la rinuncia alla serie A della scorsa stagione e il travagliato campionato cadetto con tutte le traversie del caso, una retrocessione tra i regionali sarebbe un brutto tracollo per una società che si è ben distinta anche in ambito nazionale con ben due salvezze consecutive. Passerà per la determinazione dei calcettisti provare la risalita per la salvezza mantenendo alta la concentrazione. Dal canto suo il Real Rogit è in zona franca e sta disputando il suo buon torneo con una permanenza per la prossima annata ben tutelato. Avversario bizantino di gran rispetto e contro cui ai coriglianesi servirà una prestazione perfetta per incamerare il bottino pieno. Designati per la direzione  De Lorenzo e Tafuro, entrambi della sezione arbitrale di Brindisi, con il crono affidato a Prisma Crotone.

Cristian Fiorentino

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Mirto C5, si avvicinano i 25 anni di attività: “Abbiamo bisogno di tutti, per mantenere la B”

Nella prossima stagione il MIRTO calcio a 5 si appresta a festeggiare i 25 anni di attivit…