Home Calcio a 5 Cosenza, il pari interno con il Mantova significa finale per la Serie A

Cosenza, il pari interno con il Mantova significa finale per la Serie A

9 min. di lettura
0
0

Termina in parità la semifinale di ritorno dei playoff per la promozione in Serie A che si è disputata questo pomeriggio al PalaEuropa tra Pirossigeno Cosenza e Saviatesta Mantova. Con questo risultato, determinato dalle reti di Marchio per i padroni di casa nel primo tempo e di Chalo per gli ospiti nella ripresa, i lupi staccano il pass per la finalissima in programma a Salsomaggiore il prossimo venerdì 2 giugno.
LA CRONACA DEL MATCH
Subito pericolosi i lupi con il sinistro di Poti che sfiora il palo. Sempre nel vivo dell’azione lo spagnolo, che al quarto scambia con Sanz e va alla conclusione, troppo centrale però così Fior può bloccare. Allo scoccare dell’ottavo minuto un super Del Ferraro si oppone alla battuta ravvicinata di Donin. Il risultato si sblocca al 9′: a segnare ancora una volta capitan Paride Marchio, che si presenta a tu per tu con Fior e lo fredda con un piattone sul secondo palo. Il capitano rossoblù ha il piede caldo e poco dopo va vicino all’eurogol ma il portiere ospite non è d’accordo e devia quel tanto che basta per mandare la sfera ad incocciare l’incrocio dei pali prima di terminare sul fondo. Piazzato per la Pirossigeno al 14′: lo batte Gallitelli, Fior la blocca in due tempi non senza affanni. Passano giusto pochi secondi e Bavaresco fa tremare la traversa con una puntata di rara precisione. Si fa vedere il Mantova a quattro minuti dal termine della prima frazione di gioco con Cabeca che prova a sorprendere Del Ferraro ma il suo tiro si spegne al lato. Si chiude il primo tempo con la Pirossigeno avanti di una rete.
Inizia il secondo tempo con una chance per Bavaresco, che impegna severamente Fior. I padroni di casa occupano costantemente la metà campo avversaria: l’estremo difensore lombardo è costretto a superarsi più volte sui tentativi degli avanti del Cosenza. Il Mantova si gioca il portiere di movimento già ad un quarto d’ora dal termine ed è subito Cabeca a centrare il palo con un destro potentissimo. Al minuto nove arriva il gol del pari su una conclusione di Chalo deviata leggermente da un giocatore rossoblù vanificando così il tuffo di Del Ferraro. Salvataggio miracoloso di Marchio sulla linea di porta al quattordicesimo. Pochi istanti più tardi su un contropiede orchestrato da Bavaresco è Poti a sfiorare il gol del nuovo vantaggio rossoblù colpendo il palo a porta sguarnita. Altra occasione per il numero 4 della squadra di Tuoto che prova ad approfittare dell’assenza del portiere calciando dalla propria metà campo ma manda fuori di pochissimo. Il risultato non cambia più. Può partire la festa in casa rossoblù. Venerdì 2 giugno alle ore 18:00 la Pirossigeno Cosenza giocherà la finalissima per accedere nella massima serie!
Le dichiarazioni del tecnico rossoblù Leo Tuoto al termine del match valevole per il ritorno delle semifinali dei playoff di Serie A2 tra Pirossigeno Cosenza e Saviatesta Mantova, terminato con il pareggio per uno a uno che è valso l’accesso alla finalissima di venerdì prossimo: “Ringrazio il nostro capitano Paride Marchio, è una fonte di energia continua per il morale del nostro spogliatoio. Orgoglioso di averlo conosciuto e di poterlo avere in squadra da 3 anni a questa parte. Per noi è importantissimo sia dentro che fuori dal campo. E’ ovvio poi che i ringraziamenti per aver raggiunto questo splendido traguardo debbano essere estesi a tutto il gruppo, fatto di persone perbene nonché serissimi professionisti che a testa bassa hanno faticato ogni giorno per un anno intero. I miei ragazzi sono eccezionali. Ora forza Pirossigeno, ci aspetta un’altra settimana di duro lavoro per coronare un sogno!”.
Definita la finalissima dei playoff di Serie A2. Pareggiando 1-1 con il Saviatesta Mantova nel return match e in virtù della vittoria per 3-2 nella gara d’andata, la Pirossigeno Cosenza ha ottenuto il passaggio del turno. La prossima avversaria dei lupi è l’Active Network, che ha eliminato il Todis Lido di Ostia. La gara si giocherà venerdì 2 giugno alle ore 18:00 al Palazzetto dello Sport di Salsomaggiore Terme (PR) nell’ambito delle Finals della Divisione Calcio a Cinque e verrà trasmessa in diretta da Sky Sport.

COSENZA-SAVIATESTA MANTOVA 1-1 (1-0 p.t.)
COSENZA: Del Ferraro, Poti, Marchio, Pagliuso, Bavaresco, Messina, Petragallo, Sanz, Monterosso, Scervino, Gallitelli, Lambre. All. Tuoto
MANTOVA: Fior, Gabriel, Misael, Donin, Cabeça, Chalo, Follador, Mancini, Marchese, Kullani, Minnella, Ninz. All. Milella
ARBITRI: Raffaele Buonocore (Castellammare di Stabia), Amedeo Lacalamita (Bari) CRONO: Cosimo Di Benedetto (Lamezia Terme)
MARCATORI: 9’08” p.t. Marchio (C), 9’30” s.t. Chalo (M)
AMMONITI: Petragallo (C), Gabriel (M), Sanz (C), Bavaresco (C), Monterosso (C)

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Fase nazionale U19, Digiesse PraiaTortora rimontata ed eliminata

Il 4-0 maturato nella gara di andata al “Mario Tedesco” aveva dato ottime sens…