Home Calcio a 5 Domenico Sport, appuntamento con la storia

Domenico Sport, appuntamento con la storia

11 min. di lettura
0
0

Appuntamento con la storia per la Domenico Sport che, sabato 18 giugno alle 16, giocherà la finale interregionale di Serie C che assegna un posto per la Serie B 2022/2023.
Sarà il Casagiove Futsal Club l’avversario dei paolani che, in gara unica, avranno l’opportunità di coronare il sogno partito nel mese di settembre. La squadra di mister Chiappetta arriva all’appuntamento più importante della stagione dopo aver chiuso il campionato di Serie C1 al terzo posto, per poi mettere in fila Polistena C5 (3-1) e Blingink Soverato (3-2 dts esterno) nei play off regionali. Il doppio confronto interregionale del primo turno contro i siciliani del Villaurea è stato superato a pieni voti, 4-1 casalingo e 3-1 oltre lo Stretto, ma adesso manca l’ultimo tassello per poter festeggiare. Campania che porta bene alle compagini paolane nel futsal, l’ultima sfida ha visto la F.C. Paola vincere a Fuorigrotta per 5-1 la semifinale play off di Serie B nella stagione 2017/2018, con diversi protagonisti in campo che oggi militano tra le fila della Domenico Sport. Le ultime due squadre a centrare la promozione tramite la fase nazionale dei play off regionali sono state Odissea 2000 nel 2012 e Città di Bisignano Futsal nel 2018, ma non c’è due senza tre.
Era il 17 agosto quando Salvatore Panaro e Stefano Andreoli sono riusciti a riportare Giovanni Chiappetta a Paola, ufficializzando la sua guida tecnica della squadra. Il pensiero dei due dirigenti di lungo corso ad un passo dall’ennesimo trionfo della loro storia sportiva.

La “triade” Panaro, Chiappetta, Andreoli

Salvatore Panaro: “Sabato pomeriggio, in quel di Caserta, si scriverà la storia per la A.S.D. Domenico Sport Farmacia Vincenzo Arturi. Ci presentiamo in terra campana consapevoli che andremo a giocarci la finale per l’ammissione al campionato di Serie B. Come tutte le finali che si rispettano il risultato è assolutamente incerto, non è possibile stabilire un favorito in partenza e non credo ci penalizzi molto il fattore trasferta; anche se di fatto questa è la prima esperienza in serie C1 per la Farmacia Arturi (l’anno scorso abbiamo deciso di non continuare il campionato dopo la sospensione forzata causa COVID-19), siamo una squadra composta da un mix di calciatori giovani, alla prima esperienza nel massimo campionato regionale ai quali sono stati affiancati giocatori di esperienza. Nei momenti di difficoltà dei più anziani, i giovani hanno dato quella freschezza fisica e mentale che serviva mentre nei momenti di difficoltà dei giovani, l’esperienza dei senatori ha permesso di mantenere alto il livello di gioco. Il Casagiove è sicuramente una squadra di tutto rispetto; anche se non conosciamo direttamente i nostri avversari, arrivare in finale play-off e provenire da un campionato come quello campano dove la cultura del futsal è ai massimi livelli la dice tutta sulla loro forza, ma siamo anche consapevoli dei nostri mezzi per cui mi aspetto una partita tirata e combattuta ma soprattutto vogliamo che sia un bellissimo pomeriggio all’insegna dello sport. Infine, è doveroso porgere un ringraziamento a Ricky Louro, co-Presidente e giocatore, e a tutti coloro che si sono prodigati nella realizzazione di questo piccolo sogno portando avanti, fino alle competizioni nazionali, il nome di Domenico, vero motore e angelo custode della nostra squadra”.
Stefano Andreoli: “Sabato ci aspetta una gara durissima. Sia dal punto di vista mentale che di campo. Affrontiamo una squadra molto forte, che ha dimostrato di essersi guadagnata con merito, anche lei, questa finalissima. Mentalmente dobbiamo mantenere altissima la concentrazione, dobbiamo essere concentrati ed allo stesso tempo cinici. E soprattutto, saper dosare le forze, in virtù della lunga stagione che abbiamo affrontato, visto che è dai primi di settembre che ci stiamo allenando e giocando. Arriviamo a questa finale consapevoli delle nostre forze, della nostra voglia di vincere e di portare a casa una storica vittoria per la Farmacia Vincenzo Arturi ASD Domenico sport, visto che dopo un solo anno di C1, ci troviamo catapultati nella finale che ci vedrebbe accedere al Campionato Nazionale di Serie B. Però siamo consapevoli che non sarà facile, abbiamo rispetto per l’avversario che affronteremo ed in più in casa loro. Abbiamo però una squadra attrezzata, con un mix tra giocatori d’esperienza e altri molto giovani che hanno voglia di dimostrare ed iniziare a vincere più possibile. Un mix che è stato una prerogativa di questo campionato, affrontato nel migliore dei modi e che ci ha portato fin qui. Noi come società per tutto l’arco dell’anno, siamo sempre stati vicini ai ragazzi e disponibili a tutto. In questa finale lo saremo ancora di più. Abbiamo una società i cui dirigenti hanno sacrificato tempo, lavoro e famiglia per stare 9 mesi vicino i ragazzi, e li vorrei ringraziare di cuore. È anche merito loro, oltre ai ragazzi, se quest’anno ci stiamo togliendo delle grandi soddisfazioni. E che sabato, vinca soprattutto lo Sport”.
Permetteteci, infine, un piccolo appunto per la Divisione C5: non capiamo come sia possibile disputare una gara di finale sul campo di una delle due società, seppure per sorteggio. Il buon senso ed una equa percentuale di possibilità di successo avrebbe dovuto far propendere per far disputare l’incontro più importante, forse della storia calcistica di queste due società, su campo neutro o, quantomeno, in gara di andata e ritorno, in modo da non creare nessuna polemica. Per il nostro modesto parere, questa rimane una decisione assurda, ma siamo convinti che la Domenico Sport saprà dimostrare la propria forza anche su un campo ostile ed in un palazzetto palesemente schierato a sfavore.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Le ultime di calciomercato, giorno 2

Riassumiamo brevemente le ultime trattative e le firme andate in porto nella giornata odie…