Home Archivio Favolosa Juniores dell’ASD Rombiolo C5

Favolosa Juniores dell’ASD Rombiolo C5

9 min. di lettura
0
0
Pubblico rombiolese a Soverato

Continua la favola della Juniores del Rombiolo C5, che dopo aver vinto meravigliosamente i play – off del girone provinciale, si è ripetuta ai quarti di finale del torneo regionale di categoria, battendo una squadra fortissima come la Futura Energia Soverato. Squadra tosta quella del Rombiolo che continua a mettere in mostra i propri gioiellini come Daniele Combatti, Marco Bagnato, Pietro e Giuseppe Porretta, il portiere Danilo Barbalaco, Lorenzo Barbuto, ma, non da meno, sono tutti gli altri che quando sono stati chiamati a dare il proprio contributo alla causa hanno sempre risposto presente. Una compagine amalgamata a meraviglia da Mister Peppe Rubino, che ha saputo da subito incarnare lo spirito combattivo di questa squadra. È riuscito in pochissimo tempo a farsi apprezzare ed amare da questi ragazzi che hanno trovato in lui un vero leader. Soddisfazione enorme poi viene dalla società del Rombiolo Calcio a 5, che con enormi sacrifici ha voluto fortemente questa categoria e dalla quale, come detto, sta raccogliendo solo soddisfazioni. Apprezzamento arriva pure, dalla cittadinanza di Rombiolo, inteso intero comune, che partecipa vivamente alle partite dei propri “figli”. Basti pensare che per la trasferta di Soverato, gli spettatori giunti da Rombiolo erano circa 60, in netta maggioranza rispetto a quelli di casa. E questo è un chiaro segnale di come questa gente, questi sportivi, siano attaccati a questa squadra e a questa società. Per la cronaca, la partita di Soverato è stata ricca emozioni e capovolgimenti di risultato. Naturalmente la squadra rombiolese partiva sfavorita, alla vigilia del match, anche perché la società soveratese milita da diversi anni nei campionati che contano a livello regionale di calcio a 5. Ma poi in campo questa differenza non si è vista, anzi, l’ago della bilancia della prestazione è stato a favore del Rombiolo. Come detto partita al cardiopalma. Inizia bene il Soverato a pressare alto il Rombiolo che si difende con ordine e quando può attacca e rischia di far male da subito alla squadra di casa. Al 12’ passa in vantaggio il Soverato con Politi bravo a sfruttare un’azione dei suoi. Passa un solo minuto ed al 13’ il Rombiolo pareggia con il bomber Combatti. Al 23’ ancora avanti il Soverato, ma ancora una volta il Rombiolo pareggia subito con Bagnato al 25’. Lo stesso giocatore del Rombiolo al 28’ mette a segno la sua personale doppietta e ribalta l’incontro a favore del Rombiolo. Ma è una partita che come detto vive di continui cambi di risultato ed al 30’ il Soverato pareggia. La ripresa si apre come era finita la prima parte. Infatti, nel primo minuto di gioco, Combatti realizza il nuovo vantaggio rombiolese, ma subito il Soverato pareggia. È stata una partita vietata sicuramente ai deboli di cuore. Al 36’ va in vantaggio il Soverato, ma questa volta il Rombiolo non riesce a rimettere in equilibrio la partita e al 45’ la squadra locale allunga. Sembra il colpo del ko per il Rombiolo, che invece, reagisce come un leone in gabbia e con il suo “uomo” simbolo, Pietro Porretta, riagguanta il match un minuto più tardi. E come doveva finire se non in pareggio questa sfida? E allora è Giuseppe Porretta che al 56’ mette il proprio sigillo sulla partita portando di nuovo il risultato n parità. Sul finire dell’incontro, poi, è Bagnato ad avere il match-ball, ma il portiere di casa lo ferma rischiando il calcio di rigore che l’arbitro non vede. La partita così va ai supplementari e qui a due minuti dalla fine del secondo tempo, Combatti fa esplodere di gioia i rombiolesi realizzando la rete decisiva e chiudendo la pratica Soverato. Entusiasmo alle stelle per il gruppo rombiolese che continua la sua marcia nel torneo regionale. Da sottolineare che la squadra del Rombiolo è stata l’unica delle partite di quarti ad aver vinto fuori casa. Questo è sintomo di grande maturità di questi ragazzi. Ora li attende il mini-girone di semifinale con la Sensation e il Cataforio. Ostacoli durissimi, ad iniziare dalla Sensation che arriva da campione in carica. Ma un Rombiolo in questo formato sarà un ostacolo durissimo per tutti. Quindi, domenica mattina prossima, il Rombiolo ospiterà la Sensation in una partita che si preannuncia entusiasmante e sicuramente ci sarà il pubblico delle grandi occasioni ad assistere a questo spettacolo.

Uff. stampa ASD Rombiolo C5

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Serie C2, i verdetti degli spareggi promozione e retrocessione

Il Futsal Cetraro vince lo spareggio di Catanzaro su una Soccer Lab con assenza pesanti (S…