Home Archivio Final Four Coppa Italia, il cammino delle magnifiche quattro

Final Four Coppa Italia, il cammino delle magnifiche quattro

13 min. di lettura
0
0
Selfie vittoria Traforo
Selfie vittoria Traforo

Uno dei momenti più attesi della stagione è ormai alle porte, il 2017 parte forte con le gare della Final Four di Coppa Italia in programma presso il Palazzetto dello Sport di Polistena. La manifestazione, al via il 3 Settembre con 42 squadre partecipanti, giunge all’atto finale dove a contendersi la coccarda tricolore per succedere alla Farmacia Centrale Paola vincitrice della scorsa edizione, ci saranno tre compagini di serie C1: Amantea C5, Futura Energia Soverato e La Sportiva Traforo ed i padroni di casa del Polistena C5, unica compagine della serie C2 rimasta in corsa. Andamento non particolarmente brillante per le squadre del massimo campionato regionale con Soverato ed Amantea in pienza zona rossa ed il Traforo che si trova in una posizione di metà classifica dove non siamo abituati a vederlo stazionare. Proprio i bizantini sono alla seconda partecipazione, due stagioni orsono, dopo aver battuto 4-1 il Bovalino in semifinale con reti di Berardi, Pace, Buffone e Cosentino, dovettero arrendersi allo schiacciasassi Polisportiva Futura che vinse la Coppa con un secco 3-0. La prima semifinale in programma alle ore 17 vedrà di fronte l’Amantea di mister Claudio Prati e La Sportiva Traforo di mister Giuseppe Madeo, tirrenici blucerchiati che hanno iniziato il loro cammino sul campo della Silver City vincendo 2-4 grazie alle reti di De Luca, Palermo, Pellegrino e Piluso mentre gli ionici nell’accoppiamento con i coriglianesi dell’Energetiche colgono subito la vittoria esterna (3-4) con tripletta di Buffone e sigillo di Berardi che consente di giocare il ritorno al Palaeventi in tutta serenità. Amantea e Traforo che, senza problemi, fanno loro anche gli altri incontri della prima fase, 8-1 alla Energetiche per la squadra del presidente Santoro, 7-4 al Five Falerna per capitan Furano e soci. Ottavi di finale più equilibrati nella zona alta del tabellone con l’Amantea che piega il Lamezia 2-1 ed il Traforo che impatta 2-2 nel finale sul campo dell’ostico Mirto. Nelle gare di ritorno non vengono ribaltati i parziali dell’andata, l’Amantea si qualifica pareggiando 1-1 a Lamezia grazie al gol di Innocenti, il Traforo impatta ancora, questa volta 1-1 con gol di capitan Buffone ed elimina il volitivo Mirto.

Esultanza Amantea
Esultanza Amantea

Si inizia a fare sul serio con i quarti di finale, gara di andata positiva per l’Amantea che grazie a Filice e Furano batte con tre reti di scarto la Roglianese mentre il Traforo s’inceppa ancora, fermato sul pari dall’ottimo Hellas Cirò Marina che sfiora l’impresa. Nelle gare di ritorno pomeriggio da brivido per l’Amantea che sotto 2-0, ribalta il punteggio vincendo 7-8 e centrando così la storica qualificazione alla Final Four. Ancora più difficile la qualificazione del Traforo che, dopo il quarto pari consecutivo della manifestazione, riesce ad avere la meglio del Cirò solo dopo i calci di rigore. Da non sottovalutare le pesanti assenze per squalifica in casa rossanese, Ferraro e Buffone salteranno la semifinale.

Esultanza Polistena C5
Esultanza Polistena C5

La seconda semifinale vedrà, invece, una contro l’altra la Futura Energia Soverato del neo tecnico Gianni Venanzi ed i padroni di casa nonché capolista del girone B della C2, il Polistena C5 di mister Spanò. Cavallucci marini che esordiscono col botto travolgendo al PalaBarone la F.C. Filadelfia per 7-2 con Castanò e Sinopoli sugli scudi, rossoverdi che battono ai campetti “Longo” la F.F. Siderno, compagine di C1, per 7-4 trascinati dalla tripletta di capitan Insana e che danno subito dimostrazione di forza in vista della stagione da affrontare. Soffre più del previsto il Soverato nella gara con il Filadelfia Cup ma ci pensa ancora la coppia Castanò-Sinopoli a risolvere la questione; di contro il Polistena espugna il campo della Sensation per 3-5 grazie alla risolutiva doppietta di Cosoleto negli ultimi sette minuti di gioco. Nell’andata degli Ottavi di finale sorride il Soverato che vince anche a Rosarno, mattatori il solito Castanò con tre reti sommate ad altre tre del giovane Bono; il Polistena c’è ed inizia a fare paura con un perentorio 9-0 al Locri. Nelle gare di ritorno, forti dei risultati maturati all’andata, Soverato e Polistena si qualificano vincendo rispettivamente 15-8 e 6-4 ed eliminando i rispettivi avversari senza grosse sofferenze. Nell’andata dei quarti il Soverato coglie una vittoria importante battendo 2-1 di misura una rimaneggiata Enotria sul neutro di Filadelfia; il Polistena colpisce ancora espugnando il terreno della Maestrelli con Politanò in giornata di grazia. 2017-01-03-4Nelle gare di ritorno impegno più duro per il Soverato che gioca la partita perfetta eliminando l’Enotria al Palagallo con il 2-4 finale; Polistena che non si fa sorprendere dalla Maestrelli e, dopo un primo tempo in chiaro scuro, nella ripresa piazza l’allungo decisivo che vuol dire Final Four. Soverato che arriva con la rosa rimaneggiata viste le squalifiche di un turno per Ranieri e Parafati e la quasi certa indisponibilità del portiere Sperlì per infortunio, Polistena senza Gianluca Spanò che dovrà scontare ancora una delle due giornate che aveva cumulato.
Oltre alle gare del maschile, ricordiamo che sabato 7 alle ore 17 si assegnerà anche la coppa del femminile con il Vibo C5 e lo Spezzano Albanese a contendersela.
Lungi da noi fare previsioni o dare percentuali di vittoria a questa o quella squadra, come spesso abbiamo ribadito solo il campo è il giudice unico e supremo di questo meraviglioso sport che è il futsal. Ed allora, in bocca al lupo alle quattro finaliste e che vinca il migliore, noi proveremo come sempre a raccontarvi quello che succederà.

Amantea
Amantea

 

LS Traforo
LS Traforo
fe-soverato-1
F.E. Soverato
Polistena C5
Polistena C5

 

 

 

 

Stagione Coppa Italia C5 Maschile Coppa Italia C5 Femminile
2015/16 ASD Farmacia Centrale Paola CUS Cosenza
2014/15 ASD Polisportiva Futura CUS Cosenza
2013/14 ASD Polisportiva Futura ASD Futsal Melito
2012/13 Pol. D. Atl. Belvedere Pol. Atl. Belvedere
2011/12 AS Cataforio ASD Women Socc Cz
2010/11 ASD Futsal Melito Pol. Pro Reggina
2009/10 SSD Melitese Srl ASD Futsal Cz Femm.
2008/09 S. Giuseppe Rosarno ASC D Jordan Aufugum
2007/08 AS Città Cosenza Pol. Pro Reggina 97
2006/07 S. Giuseppe Rosarno GS Xerox Chianello
2005/06 AS Real Reggio C/5 ACF Reggio Pent.A
2004/05 AS Catanzaro C/5 ACF Cenide RC
2003/04 AS Mediocrati C/5 Pol. Pro Reggina 97
2002/03 Atletico CZ Esisud Pol. Pro Reggina 97
2001/02 AS Catanzarese C. ==========
2000/01 ========== Pol. Pro Reggina 97
1999/00 ASD CT Maestrelli  —————–

Keep calm and play futsal!

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Futura Energia Soverato pronta a tornare sul parquet

Solamente quattro anni fa, nel 2017, la Futura Energia Soverato alzava la Coppa Italia dop…