Home Calcio Il Brancaleone si ferma in semifinale, grande stagione della squadra di Criaco

Il Brancaleone si ferma in semifinale, grande stagione della squadra di Criaco

7 min. di lettura
0
0

Al “Borrello” di Brancaleone nella semifinale play-off di Eccellenza si impone lo Scalea per 2 reti a zero. Nella prima frazione di gioco il Brancaleone non riesce a sciorinare il consueto gioco aggressivo, e fatica a sfondare sulle fasce con Tripodi e Cimino, i cui cross vengono neutralizzati da Calandra con precise uscite. La svolta al 40’ quando il Brancaleone permette allo Scalea di verticalizzare su Perri che supera Laganà per il gol del vantaggio. Dopo cinque minuti arriva il raddoppio ospite con Manu, che interviene di testa su calcio d’angolo e mette in rete. Nel secondo tempo il Brancaleone da fondo ai cambi a disposizione, ma al 53’ l’episodio che segna la partita; Cimino già ammonito commette fallo, per l’arbitro Laganaro è rigore ed ammonizione, scatta quindi l’espulsione. Dal dischetto per lo Scalea va Caruso ma Laganà intuisce e para. La superiorità numerica viene sfruttata dallo Scalea che gioca in ampiezza, mentre il Brancaleone spinge e si apre pericolosamente ai contropiedi ospiti. La tegola definitiva per il Brancaleone arriva al 78’ con il rosso diretto a Galletta Simone per fallo su Caruso, la doppia superiorità consegna di fatto la gara agli ospiti, addirittura il Brancaleone finisce in 8 per l’espulsione di Borrello al 92’. Una bella giornata di sport al “Borrello” con tantissimi tifosi locali che hanno incitato la squadra fino alla fine regalando nonostante la sconfitta un grande applauso ai giocatori del Brancaleone, che comunque hanno raggiunto un traguardo storico con la semifinale play-off. Non all’altezza soprattutto nel primo tempo (tanti gialli evitabili) la conduzione di Laganaro. Un plauso allo Scalea che ha dimostrato di meritare il risultato sul campo e l’ottimo campionato disputato.
Arriva la fine di questa esaltante stagione con la sconfitta in semifinale play-off, contro lo Scalea. Certo rimane il grande rammarico di aver perso tra le mura amiche, ma rimane il grande risultato di un terzo posto in campionato. Un traguardo storico nella lunghissima vita dell’APD Brancaleone, un qualcosa di inimmaginabile per una squadra che ad inizio campionato era data per sicuramente retrocessa. Bene abbiamo smentito tutti e tutto, dimostrando fin dove si possa arrivare con oculatezza, capacità, sacrificio e caparbietà. Un grande, grandissimo GRAZIE ai nostri splendidi tifosi che al momento opportuno si sono stretti intorno alla squadra e alla società, non facendo mancare il loro calore ed affetto, è forse questo il nostro orgoglio più grande aver portato tutti voi a sostenerci e a rappresentare il nome di Brancaleone nel calcio che conta! Adesso ci si prende una meritata pausa, tenendoci ben stretto il terzo posto e l’entusiasmo dei tifosi….giusto il tempo di ripartire a programmare la prossima stagione che sicuramente vedrà di nuovo l’APD Brancaleone protagonista sui campi calabresi…..perchè dobbiamo sempre ricordare che #noisiamobrancaleone.

BRANCALEONE-SCALEA 0-2
Marcatori: 40’ Perri, 45’ Manu (SC)
Espulsi: 53’ Cimino, 78’ Galletta S., 92’ Borrello (BR)
BRANCALEONE: Laganà, Galletta D. (48’ Carbone), Cimino, Montero (65’ Borrello), Spitale, Nucera, Galletta G., Galletta S., Dantraccoli (46’ Candito), Trimboli (62’ Favasuli), Tripodi (56’ Cuzzilla). A disposizione: Scalici, Morabito, Virgara, Libri. All. A. Criaco
SCALEA: Calandra, Troncone, Frasson, Chemi, Llama, Manu, Castellano, Aversano, Casalongue, Perri, Caruso (85’ Lagatta). A disposizione: Martorelli, Cicero, Giannelli. All. Gregorace
Arbitro: LAGANARO di Genova 4,5 – Assistenti: Salituro (CS) Azzarà (RC)

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Fase nazionale U19, Digiesse PraiaTortora rimontata ed eliminata

Il 4-0 maturato nella gara di andata al “Mario Tedesco” aveva dato ottime sens…