Home Calcio Il Capo Vaticano risponde alle accuse di aggressione

Il Capo Vaticano risponde alle accuse di aggressione

3 min. di lettura
0
0

Interveniamo in merito alla partita svoltasi nella giornata di domenica tra la nostra squadra e il Brancaleone per smentire le parole dette a caldo dal mister Criaco.
Intendiamo rimandare al mittente le accuse di aggressione in quanto, come ben noto a tutti gli addetti al settore e non solo, Capo Vaticano è stata sempre una piazza ospitale e accogliente.
Nessuno dei nostri giocatori, della dirigenza o collaboratori ha cercato di aggradire altri, nonostante i giocatori del Brancaleone, vedendosi pareggiare la partita al 90esimo, non hanno mantenuto la calma.
Difatti, subito, ai primi cenni di nervosismo si è risolto in pochissimi secondi, tant’è che siamo rientrati negli spogliatoi serenamente, tantomeno la terna arbitrale che è rientrata per ultima negli spogliatoi ha ritenuto opportuno sanzionare qualche nostro giocatore o tantomeno del Brancaleone. Per quanto riguarda l’arbitraggio avremmo forse solo noi da recriminare la svista del fallo da ultimo uomo, del numero 5 del Brancaleone, avvenuto quanto ancora la partita era sull’1-0 per il Capo Vaticano, per il resto nulla da eccepire sulla gestione della gara. Ad ogni modo, ci dispiace aver sentito le parole del mister e siamo sicuri che sono state dettate esclusivamente proprio dal risultato raggiunto nel finale.

La dirigenza

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della 2° giornata

Si è disputata la seconda giornata di campionato nel girone A di serie C2. Di seguito risu…