Home Archivio Il Lamezia Soccer espugna Siderno, finale al cardiopalma

Il Lamezia Soccer espugna Siderno, finale al cardiopalma

6 min. di lettura
0
0

Partita non adatta ai deboli di cuore quella tra Fantastic Five Siderno e Lamezia Soccer, con un primo tempo vissuto sul filo dell’equilibrio e una seconda parte piena di emozioni e colpi di scena.
Nella prima frazione di gioco le due squadre partono contratte, infatti gli unici pericoli per i portieri sono dei tiri da lontano che non creano particolare apprensione. All’8′ si sblocca la partita: ingenuità di Montesanti che cerca di uscire di tacco dalla pressione di due avversari, perde così palla al limite dell’area ed per Gimondo è un gioco da ragazzi siglare il goal del vantaggio del Siderno. Dopo il goal, gli orange (in tenuta Nera) provano a reagire ma gli attacchi alla porta di Martelli risultano alquanto sterili fino al 22′, quando il capitano ospite Donato con una punizione al veleno insacca la rete dell’1-1, risultato che non cambierà fino alla fine del primo tempo.
Nella seconda frazione succede di tutto.
Dopo appena 40” Morabito porta subito in vantaggio la squadra di casa. Il goal a freddo tramortisce gli ospiti che subiscono, sempre su errori individuali, il goal del 3-1 di Commiso al 36’ e il goal del 4-1(ancora  Morabito) al 38’. A questo punto mister Carrozza chiama time out cercando di interrompere l’inerzia della partita e per dare una strigliata ai suoi ragazzi, e alla ripresa del gioco cambia il quintetto facendo uscire i nervosi Donato e Deodato per Crapella e Montesanti. Una scelta che porta i frutti sperati: tra il 44′ e il 48′, infatti, Crapella segna la sua personale doppietta, prima di punta e poi addirittura di testa. Il Siderno si scuote e al 50′ Cajal, dopo una bella azione manovrata, segna la rete che vale il 5-3 e che avrebbe potuto tagliare le gambe a chiunque, ma non ai lametini che rimettono palla al centro e con uno schema da calcio d’inizio segnano con Caffarelli la rete del 5-4. Questo goal segna la svolta per gli uomini del presidente Manfredi che premono sull’acceleratore con Deodato che al ’54 viene fermato irregolarmente a tu per tu col portiere, ma il duo arbitrale anziché decretare un sacrosanto rigore assegna una punizione dal limite tra le proteste della panchina ospite. Si tratta, però, del quinto fallo per la squadra di casa: a incaricarsi dell’esecuzione del calcio piazzato  ancora Donato che di punta segna la rete del 5-5. Passano altri 4′ e il Siderno commette ancora, altro tiro libero per la Soccer e rete del definitivo sorpasso siglata dall’esperto Marullo che con freddezza piazza la palla all’angolino dove il portiere non può arrivare. Nei minuti successivi al goal lametino, il Siderno tenta l’arrembaggio ma questa volta è Bentornato a salire in cattedra con un paio di parate provvidenziali che salvano il risultato. Al termine dei 3′ di recupero, gli arbitri chiudono la contesa facendo esplodere la festa orange per la prima vittoria in trasferta in Serie C1.

Ufficio stampa Lamezia Soccer

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Futura Energia Soverato pronta a tornare sul parquet

Solamente quattro anni fa, nel 2017, la Futura Energia Soverato alzava la Coppa Italia dop…