Home Archivio Le ultime sul girone B della Serie A2

Le ultime sul girone B della Serie A2

5 min. di lettura
0
0

La quarta giornata porta in dote, come già ampiamente documentato, la sconfitta del Catanzaro C5 sul campo della capolista Meta ma, a tener banco, sono le altre squadre militanti nel girone B con ben tre compagini che cambiano la guida tecnica. Il Catania ultimo in classifica con zero punti esonera Robson, clamorosa l’epurazione di Chillemi ad Augusta mentre a Matera, dopo Capurso, saluta anche Ferrara per il ridimensionamento già annunciato dai lucani. Di seguito i tre comunicati:
Catania C5: “Il Catania Calcio a 5 comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il sig. Roberto Robson. La guida tecnica della prima squadra è affidata all’allenatore delle formazioni giovanili Giuseppe Grasso. “La mia parola chiave è l’umiltà – ha detto Giuseppe Grasso – credo che sia una caratteristica che, alla fine, paga sempre a prescindere dai risultati. Non nascondo che questo incarico rappresenti per me una grandissima responsabilità, ma darò certamente il 100% delle mie possibilità e anche di più. Voglio subito mettermi al lavoro, soprattutto dal punto di vista psicologico perché voglio trasmettere ai ragazzi autostima, attaccamento alla maglia e anche quel pizzico di cattiveria che non guasta mai. E’ ovvio che non si possono risolvere i problemi in una settimana, ma l’impegno e l’umiltà non mancheranno mai”. La società ringrazia Robson per il lavoro svolto e augura buon lavoro al nuovo tecnico”.

Maritime Augusta:“L’Asd Maritime Futsal Augusta comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore Rino Chillemi, a causa di divergenze tecniche. A Chillemi vanno i più sentiti ringraziamenti per l’attività sin qui svolta con professionalità e impegno”.

Il commiato di Salvatore Ferrara dal Matera: “Purtroppo anche per questo anno la mia avventura nel futsal nazionale (Real Matera) finisce oggi. La società, per mancanza di sponsor ha fatto delle scelte (dolorose)… personalmente devo ringraziare in primis mister Leopoldo Capurso perché mi ha insegnato in un mese di lavoro, fatto insieme, la cultura dello spogliatoio e il significato dell’onestà umana e sportiva. Un ringraziamento va fatto a tutti i ragazzi che mi hanno seguito con disciplina e correttezza, al preparatore Antonio Di Marzio per la sua professionalità. Un saluto anche, chiaramente, al nostro addetto stampa Francesco Calia sempre puntuale e preciso. Infine alla società per avermi dato questa opportunità. Alla prossima”.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

B: Il Catanzaro Futsal corona il sogno e centra la promozione in A2

Giocato questo pomeriggio il recupero del ventiseiesimo ed ultimo turno del girone H di se…