Home Archivio Ludos al lavoro, due arrivi ed un addio forzato

Ludos al lavoro, due arrivi ed un addio forzato

6 min. di lettura
0
0

1Lunedì 22 agosto è iniziata ufficialmente la nuova stagione sportiva neroarancio 2016/2017, con il ritrovo di giocatori, tecnici e dirigenti presso il campo Sportivo di Puzzi dove, il duo Quattrone/Cutrupi sotto la supervisione del massimo dirigente Minniti e del responsabile del settore C/5 Albino, hanno dato il via alla preparazione atletica. I “miners” hanno già sulle gambe una prima settimana in vista del debutto in Coppa Italia fissato per sabato 3 settembre alle ore 16:00 presso il C.S. Momenti di Sport di Gallina dove i neroarancio debutteranno ancora una volta contro lo Zefhir, squadra militante in serie C1. Ludos inserita dunque nel 16° girone dove oltre al già citato Zefhir troverà la neo promossa in C2 Città di Lazzaro. Per prepararsi al meglio in vista della competizione e dell’inizio del Campionato, i ragazzi di mister Quattrone disputeranno in questo fine settimana un’amichevole in famiglia per iniziare a riacquistare il ritmo partita.

Sul fronte mercato, dopo l’arrivo in prestito dalla Maestrelli di Ninni Spanò, altri due colpi in entrata sono stati registrati dalla società neroarancio. Si tratta dei due ex Cataforio, Luca Maio e Diego Ubaldini.2

Maio, pivot classe ’94, è cresciuto nelle fila della Società del Presidente Sismo disputando i campionati allievi, juniores e debuttando anche nell’anno della C1. L’anno passato è stato alle dipendenze di Mister Praticò con l’under 21 raggiungendo i quarti di finale nazionali. Riguardo Ubaldini, si tratta di un laterale classe ‘93 adattabile anche a ultimo, che ha mosso i primi passi nel calcio a 11. All’età di 15 anni è andato all’ex Cadi C5 dove ha disputato due campionati under 18. Passato al Cataforio ha disputato è vinto il campionato di serie D, e poi ancora in serie C2 e debutto l’anno seguente in Serie C1. Nel primo anno di B del Cataforio ha assaporato l’ebbrezza di un campionato nazionale ma un brutto infortunio lo ha costretto a rimanere fermo per circa sei mesi. Al rientro è stato chiamato dalla Maestrelli ma problemi extra futsal non gli hanno permesso di giocare alcuna partita. Oggi è qui alla Ludos con la grande voglia di fare bene e di riscattare il tempo perduto.
Una brutta tegola invece è caduta in capo a Mister Quattrone che ieri sera ha appreso la notizia della costretta rinuncia al campionato del forte ultimo Rocco Cutellè, top 12 nella passata stagione, che ha avuto la  richiesta di un importante progetto di lavoro fuori Reggio, costringendolo a saltare allenamenti e partite. A Rocco va tutta la stima ed un grande in bocca al lupo da parte di tutta la Società. Nel frattempo il direttore Cutrupi è al lavoro per poter consegnare a Quattrone prima dell’avvio del campionato qualche altra importante pedina per puntellare ancora meglio una già discreta squadra.

Ufficio stampa Ludos Vcchia Miniera

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Eccellenza e Promozione, la presentazione delle gare della prima giornata

Finalmente ci siamo, si torna a fare sul serio nel fine settimana con le gare della prima …