Home Calcio Magna Graecia stanca di essere penalizzata dall’ennesima direzione arbitrale

Magna Graecia stanca di essere penalizzata dall’ennesima direzione arbitrale

3 min. di lettura
0
0

Dopo la sconfitta di Casali del Manco per 3-2, la Nuova Magna Graecia non ha mandato giù l’ennesima direzione arbitrale che penalizza l’operato di una società che, con tanti sacrifici, e con un progetto sociale all’avanguardia, sta cercando di portare avanti una proposta sportiva sana. Dopo un primo tempo giocato male, a detta dello stesso tecnico Vivacqua, dove la squadra non è “scesa in campo” affatto, la voglia e l’orgoglio della ripresa hanno ribaltato l’inerzia del match, consentendo di rientrare grazie alle reti di Gaspare Bruno e di Siby. Ed è qui che si materializza la beffa, da parte del direttore di gara, che non assegna un calcio di rigore apparso evidentissimo ed eclatante, per un fallo su Bruno, che “ha creato imbarazzo anche alla squadra di casa”, secondo il tecnico cosentino. Lo stesso ringrazia la squadra ospitante, corretta, ed il tecnico Vitelli per l’amicizia. Quindi, per citare alcuni esempi, dopo essere stati penalizzati a Luzzi (fallo del portiere su Bruno), in casa contro la capolista Oreste Angotti e contro il Piano Lago Mangone, la società si sente arrivata al culmine della sopportazione e non può accettare che il campionato prosegua su questo filo conduttore, non tutelando sforzi e sacrifici di chi pratica questo sport per passione ed aggregazione.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Serie D, 20° turno: derby della locride al San Luca, pari esterni di Cittanovese e Castrovillari

Disputata la ventesima giornata nel girone I del campionato di serie D. SAN LUCA-ROCCELLA …