Home Archivio Memorial “S.Gallo”, l’analisi dei match

Memorial “S.Gallo”, l’analisi dei match

16 min. di lettura
0
0

Si sono disputate ieri sette delle otto gare previste per gli ottavi di finale della coppa Calabria Memorial S.Gallo. Forti dei successi dell’andata, passano il turno Costa del Lione, Casolese, Club Quadrifoglio e Real Sangiovannello. Vincono con punteggio ampio in casa e passano il turno anche Davoli Academy, Futsal Saracena, e Xenium che dopo il pareggio della gara d’andata, superano rispettivamente Futsal Nuova Monterosso, Rossano Centro Storico e Bianco calcio a 5. Mercoledì 21 Dicembre verrà assegnato l’ultimo posto rimasto per i quarti di finale con la sfida tra Futsal Fortuna e Comprensorio Presilano che si disputerà  a Sorbo S.Basile con i padroni di casa  quasi certi del passaggio del turno per via del largo risultato ottenuto nella gara di andata.

DOMENICO SPORT – CASOLESE (And 2 – 8) = 7 – 5

domenicosport_casoleseLa Casolese, forte del 8-2 dell’andata, arriva a San Lucido in formazione rimaneggiata, anche la Domenico Sport  ha qualche assenza dovuta al turno infrasettimanale. Esordio dal 1’ del portiere della Casolese Alfredo Salatino classe ‘2000. Pronti via e la Casolese fa capire subito che è decisa a chiudere presto il discorso qualificazione. Passano solo 7’ ed Emanuele Reda con un doppio passo ed uno spettacolare gol sotto la traversa sblocca il risultato. Ancora Emanuele Reda al 8’ raddoppia con un tiro all’angolino che batte il portiere Luca Bruno. L’uno due della Casolese è micidiale. La Domenico Sport a questo punto non ci sta e comincia ad attaccare mettendo in campo tanta grinta e determinazione, in 2 minuti riporta la partita sul 2-2 grazie ai gol di Ceraldi. La partita diventa bellissima con numerosi capovolgimenti di fronte, le 2 squadre non si risparmiano affatto. Al 21’ arriva un tiro libero per la Casolese ma Andrea Colla si fa ipnotizzare da Luca Bruno che para e devia in angolo. Gran lavoro per i 2 portieri in questa fase della partita, il capitano della Domenico Sport, Luca Bruno,  chiude ogni varco, anche il portierino della Casolese, Salatino, in più occasioni nega il gol ai tirrenici che prima della fine del tempo riescono a passare in vantaggio con Novello. C’è il tempo per un altro tiro libero della Casolese ma ancora una volta Bruno para il tiro, questa volta di Reda. Si chiude la frazione sul risultato di 3-2 per la Domenico Sport. La ripresa offre grandi emozioni, i padroni di casa tentano il tutto per tutto e nei primi 2 minuti ancora con Ceraldi e Novello si portano sul 5-2. La Domenico Sport questa volta comincia ad intravedere lo spiraglio della qualificazione ma mancano ancora 3 gol per i supplementari. Partita molto vivace fino al 44’ quando sale in cattedra Andrea Colla della Casolese,si accentra liberandosi di un uomo e con una gran bordata sotto l’incrocio batte Luca Bruno e chiude definitivamente il discorso qualificazione. Siamo sul 5-3. Non succede più nulla fino agli ultimi minuti, la Domenico Sport schiera il portiere in movimento ma la Casolese colpisce di contropiede prima al 60’ e poi al 61’ con Andrea Colla, tripletta per lui. Siamo sul 5-5. Le emozioni non finiscono e la Domenico Sport con una reazione di orgoglio segna 2 gol con Martini e Garibaldi in pieno recupero. Finisce 7-5 per i padroni di casa della Domenico Sport che oggi ha messo in campo grande cuore e grinta dimostrando di essere una squadra che può ambire tranquillamente al salto di categoria. La Casolese passa ai quarti di finale ma non c’è tempo di rifiatare che sabato c’è già il campionato. Ai quarti di finale affronterà il Futsal Saracena. Soddisfatti a fine partita, nonostante la sconfitta, sia il Presidente Steven Crocco, sia il mister Salvatore Baldino, l’importante era il passaggio del turno ed è stato ottenuto. (A.S.D.Casolese – Ufficio Stampa)
FUTSAL SARACENA – ROSSANO CENTRO STORICO C5 ( And 6 – 6) = 10 – 5

Imperativo vincere. Questo è il dogma del Futsal Saracena che contro il Rossano Centro Storico vuole tentare il tutto per tutto contro la squadra cha all’andata mise in serie difficoltà i canarini, fissando il risultato sul 6 a 6. Questa volta la dea bendata pare essersi schierata dalla parte degli uomini di mister Donadio che già dopo 16 minuti si portano sul 2 a 0 grazie alle reti di Barletta Mattia e D’Atri Andrea. Il Rossano non ci sta e prova quindi a costruire il gioco e trova così dopo sette minuti il pari. E’ Certosino l’autore della rimonta da parte degli ospiti. Dopo le due reti il Rossano perde lucidità mentale e lascia campo aperto ai padroni di casa che chiudono il primo tempo con 6 goal totali. Un vantaggio di 4 reti già nei primi trenta minuti fa ben sperare. Gli autori delle reti sono Di Mare al 24°, Franzese al 27°, ancora Di Mare al 28° che divide il minuto con il nuovo acquisto Propato Michael; Per lui primo centro stagionale. Nella ripresa il primo squillo è da parte del Rossano che dopo 2 minuti sigla la loro 3 rete con Donato. Il Rossano paga dazio e dopo 15° minuti resta a guardare la valanga di reti da parte del Futsal che segna 3 goal grazie a Barletta, Franzese e D’Atri. Al 16° Certosino prova a prendersi la sua squadra sulle spalle e segna il 4 goal per il Rossano che ci crede, prova a reagire e al 26° Marino segna il 5 goal.  Ma la beffa arriva da parte di Barletta che fa la tripla al 30° su tiro libero. Partita chiusa e squadre negli spogliatoi.  Il Futsal Saracena timbra il biglietto per accedere ai quarti. ( Uff. Stampa – Futsal Saracena)

 

DAVOLI ACADEMY  –  FUTSAL NUOVA MONTEROSSO  (And 4 – 4)  = 9 – 2

davoli-academyContinua a vincere il Davoli Academy di mister Vitale. Campionato o coppa, poco importa, nel giro di soli tre giorni la corazzata ionica, ha messo a segno 19 gol subendone solamente 3. Futsal Nuova Monterosso che arriva a Davoli con una squadra molto rimaneggiata, importantissime le assenze di Gugliotta, Valotta e Maio veri e propri punti fondamentali per la squadra di Monterosso Calabro. Il Davoli crea molto e raccoglie anche molto grazie al poker di Celia ai due gol di  Bilotta e alle reti di Santise , Folino e  Procopio. Per gli ospiti le reti portano la firma d’autore di Denisi che sveste i panni da presidente per indossare quelli da goleador. Il Davoli va ai quarti dove affronterà nel derby il Club Quadrifoglio, mentre la Futsal Nuova Monterosso si potrà concentrare pienamente al campionato per difendere la prima piazza, conquistata dopo le prime tre giornate.

ROCCELLETTA – CLUB QUADRIFOGLIO (Ore 18:00) ( And 2- 3) = 2 – 6

roccelletta-cqL’attesissima partita di ritorno tra queste due squadre della provincia di Catanzaro, finisce con il successo dei soveratesi del Club Quadrifoglio che di autorità, espugnano i campi “Italia ’90” di Roccelletta. Parte a mille il  Quadrifoglio che colleziona prima delle buone occasioni e poi passa in vantaggio con Stivala. Reazione dei padroni di casa che pareggiano immediatamente con una rete di Caliò. Da qui in poi inizia un vero botta e risposta tra questi due giocatori con il soveratese Stivala che mette dentro altri due importanti gol intervallati da una rete di Caliò tra la fine del primo tempo e i primi dieci minuti della ripresa. Il Roccelletta ci prova con tutte le forze e si sbilancia un pò in avanti. Barni non fallisce l’occasione di portare la sua squadra sul doppio vantaggio grazie ad un magistrale calcio di punizione che lascia immobile il portiere di casa. Il Roccelletta accusa il colpo e il Quadrifoglio sigla anche la quinta rete con Gidari quando sul cronometro le lancette segnano il ventesimo minuto. Mister Caroleo tenta la carta del portiere di movimento ma gli ospiti reggono bene il colpo e addirittura realizzano la sesta rete con Procopio che lancia il Club Quadrifoglio Soverato ai quarti di finale dove incontrerà il Davoli Academy per un derby che si preannuncia bellissimo.

XENIUM – BIANCO CALCIO A 5 ( And 4 – 4) ( Ore 20:00) = 8 – 2

Storica impresa dei ragazzi villesi che approdano per la prima volta ai quarti di finale di Coppa Calabria, grazie alle reti di Chirico, Cannizzaro, Martello, Bueti e alle doppiette di Iannò e Hazem. Alfredo Minoliti: “siamo contenti di questo traguardo ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra e giocarci giorno per giorno le sfide che verranno”. ( Uff.Stampa – Xenium)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Coppa Italia C5 Femminile, per la Palmese scocca l’ora della Final Four in Liguria

La Calabria torna protagonista nella fase nazionale della Coppa Italia regionale grazie al…