Home Calcio a 5 Play off A2, un Cosenza da urlo vince a Mantova

Play off A2, un Cosenza da urlo vince a Mantova

9 min. di lettura
0
0

Se la aggiudica la Pirossigeno Cosenza la gara d’andata delle semifinali playoff. La squadra di mister Tuoto esce vittoriosa con il risultato di 2-3 dalla sfida del PalaNeolù con il Saviatesta Mantova. Dopo essersi portati sullo 0-3 grazie alla doppietta di Pagliuso (da incorniciare la seconda rete del numero 11 rossoblù, arrivata dopo una cavalcata a tutto campo e un tocco sotto su Fior in uscita) e il gol di Poti, i lupi hanno subito il ritorno dei padroni di casa, che hanno ridotto il passivo con i gol nel finale di gara di Cabeca e Gabriel. Sabato prossimo il ritorno al PalaEuropa che stabilirà chi delle due avrà diritto a giocarsi la finalissima.
LA CRONACA DEL MATCH
Doppio miracolo di Del Ferraro nelle battute iniziali del match. E’ poi proprio il portiere rossoblù al terzo minuto a chiamare in causa il collega con una conclusione pericolosa di controbalzo. Lupi in vantaggio al nono grazie a Pagliuso che si trova a tu per tu con Fior e lo fredda con un piattone di sinistro. Reazioni dei padroni di casa con Minnella sul quale Del Ferraro deve sfoderare una gran parata e Gabriel che calcia al lato. La Pirossigeno però è implacabile e al termine di una grande azione corale trova il gol del raddoppio grazie a Poti, abile a insaccare la sfera nell’angolino basso alla sinistra di Fior. Il primo tempo si conclude sul risultato di 0-2 e va in archivio con altri due interventi spettacolari di Leonardo Del Ferraro. Oggi dalle sue parti proprio non si passa!
Si fa preferire il Mantova ad inizio ripresa con una serie di penetrazioni sventate manco a dirlo dal portierone rossoblù. Supremazia interrotta dall’occasionissima capitata a Poti. Sul destro a botta sicura dello spagnolo provvidenziale l’opposizione col corpo di un difensore biancorosso. Al tris va vicino anche Gallitelli poco più tardi. Fallisce l’appuntamento con la terza rete anche Messina, che non è abbastanza freddo a spingere in rete da due passi l’assist invitante di Sanz. Ma ci pensa Pagliuso a mettere a segno lo 0-3 all’ottavo minuto. Il numero 11 rossoblù fa doppietta con un coast to coast concluso con uno scavetto delizioso su Fior in uscita. Il Saviatesta si gioca il tutto per tutto inserendo il portiere di movimento. La scelta operata da mister Milella ripaga e porta al gol di Cabeca. Proprio con il powerplay Gabriel i lombardi riducono ancora le distanze portandosi sul 2-3, risultato che rimane invariato fino alla sirena che decreta la conclusione del match.
Le dichiarazioni del tecnico rossoblu Leo Tuoto al termine del match valevole per l’andata delle semifinali dei playoff di Serie A2 tra Saviatesta Mantova e Pirossigeno Cosenza, terminato con la vittoria dei lupi per tre reti a due: “Vittoria ottenuta contro una squadra fortissima, dotata di individualità davvero importanti. Nei primi minuti ci hanno messo in difficoltà. I miei ragazzi sono stati bravi a reggere il colpo, a trovare coraggio e a iniziare a macinare gioco e occasioni. Scrollata di dosso la fatica del viaggio e l’emozione che una semifinale playoff porta con sé, hanno messo la grinta e la personalità necessarie. Ormai sanno benissimo cosa fare in campo e sono eccezionali nel sacrificarsi per riparare agli errori del compagno. Questo spirito mi piace tanto, è questa la chiave di volta dei nostri successi. Se proprio devo rimproverare qualcosa alla mia squadra è un pizzico di cattiveria sotto porta che ci è mancata nel secondo tempo. Fossimo stati più cinici ora avremmo un margine maggiore. Siamo chiamati ora ad avere la massima attenzione in vista del return match di sabato. In pochi minuti il Mantova ha rimesso in equilibrio il discorso qualificazione. Partiremo con un vantaggio che è davvero esiguo e tutto può ancora succedere. Alla fine dei prossimi 40 minuti tireremo le somme”.

SAVIATESTA MANTOVA-COSENZA 2-3 
SAVIATESTA MANTOVA: Fior, Gabriel, Misael, Cabeça, Minnella, Chalo, Follador, Mancini, Marchese, Donin, Kullani, Ninz. All. Milella
COSENZA: Del Ferraro, Messina, Poti, Marchio, Pagliuso, Petragallo, Sanz, Monterosso, Bavaresco, Scervino, Gallitelli, Lambre. All. Tuoto
ARBITRI: Andrea Frau (Carbonia), Davide Zingariello (Palermo) CRONO: Amir Krupic (Brescia)
MARCATORI: 9’14” p.t. Pagliuso (C), 12’02” Poti (C), 8’38” s.t. Pagliuso (C), 15’27” Cabeça (M), 18’57” Gabriel (M)
AMMONITI: Sanz (C), Follador (M), Minnella (M), Marchio (C), Messina (C), Cabeça (M)

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Seconda Categoria, risultati e marcatori della 22° giornata gir. A, B, D, E e 23° gir. C

Girone A CITTA’ DI CARIATI-REAL TREBISACCE 6-7 Marcatori: 19′, 46′ De Ma…