Home Archivio Provvedimenti del Giudice Sportivo

Provvedimenti del Giudice Sportivo

7 min. di lettura
0
0

CAMPIONATO REGIONALE CALCIO A CINQUE C1 PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI – GARE DEL 15/10/2016 In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA’
€ 150,00 FUTURA ENERGIA SOVERATO AMMENDA per comportamento offensivo verso l’arbitro da parte di un proprio sostenitore durante e a fine gara.

A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 26/10/2016
ALOI SALVATORE (FIVE SOCCER CATANZARO) per proteste a decisioni arbitrali durante la gara.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA CAMPIONATO
SCERBO LUCA (FIVE SOCCER CATANZARO)

A REGIONALE CALCIO A CINQUE C2
GARE SOSPESE O NON DISPUTATE
Il Giudice Sportivo Territoriale, letti gli atti ufficiali dai quali risulta che la gara è stata sospesa al 11º del primo tempo per l’infortunio del direttore di gara, dispone la trasmissione degli atti al Comitato regionale in sede per quanto di competenza.
Gara del 15/10/2016 FIVE FALERNA STELLA MARIS – POLISPORTIVA MOLOCHIESE

DELIBERE
Il Giudice Sportivo Territoriale a scioglimento delle riserva di cui al C.U. numero 38 del 06.10.2016; Gara del 1/10/2016 PRATO SAN MARCO ARGENTANO – REAL LUZZESE CALCIO A 5 letto il reclamo con il quale la società Real Luzzese Calcio a 5 ha chiesto irrogarsi alla squadra avversaria la punizione sportiva della perdita della gara per avere nelle fila di quest’ultima partecipato il giocatore Coscarelli Pasquale nato il 7 agosto 1998 e non avente titolo in quanto non tesserato; rilevato che alla gara Prato San Marco Argentano – Real Luzzese C5 dell’ 1 ottobre 2016 ha preso parte il giocatore con Coscarelli Pasquale nato il 7 agosto 1998 contrassegnato in distinta con il numero 3 e che dagli atti in possesso presso l’Ufficio Tesseramenti del Comitato Regionale Calabria risulta tesserato dal 1 ottobre 2016 per la società Prato San Marco Argentano; accertato che la società Prato San Marco Argentano ha tesserato il giocatore il giorno stesso della disputa della gara contravvenendo al dettato dell’articolo 61 punto 5 delle NOIF che recita il calciatore … omissis… può prendere parte alla gara qualora il dirigente accompagnatore ufficiale della squadra attesti per iscritto, …omissis…, che il calciatore stesso è regolarmente tesserato o che la società ha inoltrato al competente organo federale entro il giorno precedente alla gara, una regolare richiesta di tesseramento; che, pertanto il giocatore non aveva titolo a prendere legittimamente parte alla gara; visto l’art. 17 del C.G.S.; delibera 1) infliggere alla società PRATO SAN MARCO ARGENTANO la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0 – 6; 2) non addebitare sul conto della società Real Luzzese C5 la tassa reclamo.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI – GARE DEL 15/10/2016
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI ALLENATORI per entrata abusiva in campo durante la gara e proteste a decisioni arbitrali. SQUALIFICA FINO AL 2/11/2016
CUTRUPI ALESSANDRO (LUDOS VECCHIA MINIERA)

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
MOLINARI MARIO (ENERGETICHE CALCIO A 5) ARCURI VINCENZOFABIO (FUTSAL KROTON) BERARDI FABIANI (MIRTO CALCIO A CINQUE)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
DE ROSE PIERLUIGI (CONTESSA CALCIO A 5 2007) CARUSO FRANCESCO (FILADELFIA CUP)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (IV INFR)
PALUMBO DOMENICO (DJANGO BH LOCRI FUTSAL)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Futura Energia Soverato pronta a tornare sul parquet

Solamente quattro anni fa, nel 2017, la Futura Energia Soverato alzava la Coppa Italia dop…