Home Archivio Rombiolo C5, tutte le novità sulla nuova stagione. Arrivano Arcella, Isaia, Fantò e Simari

Rombiolo C5, tutte le novità sulla nuova stagione. Arrivano Arcella, Isaia, Fantò e Simari

11 min. di lettura
0
0

È cominciata ufficialmente la stagione sportiva 2017/2018 per il Rombiolo Calcio a 5, con tante novità rispetto la stagione appena conclusa. Una stagione, quella precedente, che ha visto la squadra rombiolese protagonista di un’entusiasmante rimonta, completata con la salvezza matematica conquistata con due turni di anticipo; frutto di un girone di ritorno da ritmo promozione. Quindi, meritata la permanenza nel campionato di Serie C/2 per un Rombiolo che vuole stupire ancora una volta in questa nuova stagione. Come detto tante sono le novità. Cominciamo con una piccola rivoluzione societaria. Infatti a prendere, o meglio a riprendere le redini della società sarà Francesco Monteleone che ritorna alla carica di presidente dopo due anni di purgatorio, il vice presidente sarà Francesco Contartese, che ha rivestito la carica massima nella stagione 2015/2016. Rimangono inalterate le cariche relative al segretario, Giandomenico Prestia, al cassiere, Niky Rizzo e al Direttore Sportivo nonché Addetto Stampa, Pasquale Maiorano. Altri come Antonio Marasco e Angelo Zappia saranno dirottati come responsabili della nuova Scuola Calcio che si farà in collaborazione con la Fcd Rombiolese. Si registra anche l’entrata in società di nuovi soci pronti come tutti gli altri a mettere in campo sacrificio ed abnegazione per portare in auge il calcio a 5 rombiolese in ambito regionale. Sul fonte prettamente tecnico/sportivo si registra la permanenza in sala di regia di Mister Dario Maccarrone che sarà coadiuvato ancora una volta da Mister Peppe Rubino a cui spetterà il compito di guidare anche i ragazzi della Juniores. Il matrimonio quindi tra il tecnico Maccarrone ed il Rombiolo continua, con nuove aspirazioni, per dare concretezza e continuità al buon lavoro che già è stato fatto la passata stagione. Come sempre detto in seno a tutti i componenti societari comprensivi di tecnici e calciatori, il Rombiolo non è una squadra di calcio a 5, o meglio non è solo questo, ma è una grande famiglia in cui tutti si riconoscono come una sorta di fratelli che tirano tutti nella stessa direzione. È questo che permette di raggiungere gli obiettivi contro ogni possibile avversità che potrà capitare durante una stagione. Quindi, archiviarti i discorsi societari e di guida tecnica, si passa alla rosa dei calcettisti e qui, ci sono grossissime novità. Innanzi tutto si registrano la quasi totalità delle conferme dei calcettisti dello scorso anno. Solo tre calcettisti hanno deciso di cambiare totalmente pratica sportiva passando al calcio a 11. Sono riamasti i vari Antonio Russo e Nazzareno Lo Schiavo, il capitano Fabio Petrolo ed i baby Marco Bagnato e i fratelli Giuseppe e Pietro Porretta, con quest’ultimo che ha un forte interessamento di squadre di calcio a 11, ma dovrebbe rimanere nei ranghi di mister Maccarrone. Poi naturalmente faranno parte della prima squadra alcuni dei protagonisti della Juniores dello scorso anno, su tutti Daniele Combatti vero top player della categoria. Infine i botti di mercato, dove il presidente Monteleone ha fatto “terra bruciata” portando in casacca bianco/azzurro quattro grossi calibri del calcio a 5 vibonese. Il primo colpo è stato il giovane Simone Arcella, poi è stato il turno di Pasquale Isaia ed infine le bombe finali di Massimiliano Simari e Domenico Fantò, nomi noti nel panorama calcettistico regionale. E pare che non ci si ferma qua, ci sarà forse un ultimo innesto importante in squadra. In definitiva una rosa di tutto rispetto quella che mister Maccarrone avrà a disposizione e potrebbero cambiare anche gli obbiettivi finali. Si punterà naturalmente ad una salvezza “tranquilla” ma visto il potenziale si potrà sperare in qualcosa di estremamente diverso. I piedi però, come sempre, sono ben piantanti a terra. L’entusiasmo, comunque è tanto cresce giorno dopo giorno, frutto come detto sopra dal viscerale attaccamento alla maglia da parte di tutti (società, tecnico e calcettisti). I nuovi già si sono calati perfettamente in questa realtà, assaporando da subito lo spirito che si respira a Rombiolo. Il presidente Monteleone, visibilmente soddisfatto, ha voluto ringraziare, innanzitutto tutti i dirigenti e soci della compagine rombiolese riconoscendo a tutti i grandissimi sacrifici che sostengono per portare avanti il progetto. Poi i ringraziamenti sono passati a Mister Maccarrone e Mister Rubino per aver voluto fortemente continuare questo “matrimonio”. Infine il suo grazie ai protagonisti di questa disciplina sportiva, ai “vecchi” che sono rimasti ed ai “nuovi” che da subito anno voluto far parte di questo gruppo. Anche Mister Maccarrone ha voluto esternare le sue impressioni ed emozioni. – Sono enormemente soddisfatto e fiero che la società abbia deciso di puntare ancora su di me. Mi appresto a vivere la terza stagione a Rombiolo e sono carico già da ora. Saluto con tanto affetto i giocatori che hanno deciso di lasciare la nostra squadra per motivi che rispetto. Mi dedicherò con ogni energia ai “leoni” che sono rimasti con noi e do un grande benvenuto ai nuovi, che conosco molto bene. Abbiamo deciso di innestare qualità non quantità, nonostante le numerose richieste di ragazzi che volevano far parte del progetto. I nuovi dovranno sudarsi il posto ma troveranno una società, uno spogliatoio ed un ambiente ideale per fare bene. Innesteremo sei o sette juniores nel giro stabile della prima squadra. Non riesco a vedere un futuro migliore per i ragazzi di Rombiolo. Speriamo che la sorte supporti il lavoro tecnico che faremo per regalare alla società le soddisfazioni sportive che merita a fronte dell’enorme sforzo economico che comporta al giorno d’oggi imbastire ed organizzare un campionato di questo livello nella nostra provincia. Il Rombiolo Calcio a 5 c’è e darà soddisfazioni come sempre.

Uff. stampa Rombiolo C5

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Serie C2, i verdetti degli spareggi promozione e retrocessione

Il Futsal Cetraro vince lo spareggio di Catanzaro su una Soccer Lab con assenza pesanti (S…