Home Calcio a 5 Serie A2, play off: Cosenza imbattuto in Veneto nell’andata dei quarti di finale

Serie A2, play off: Cosenza imbattuto in Veneto nell’andata dei quarti di finale

8 min. di lettura
0
0

Pareggio tutto sommato giusto per quello che si è visto stasera in campo al PalaMaser nel match di andata dei quarti di finale dei playoff di A2 tra Sporting Altamarca e Pirossigeno Cosenza. Partenza a razzo dei lupi che si portano rapidamente sullo 0-2 con Pagliuso e Poti. Cerantola e Hoenou ristabiliscono la parità ma è Sanz a permettere agli ospiti di chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco. Nella ripresa Ouddach firma il punto del definitivo 3-3.
LA CRONACA DEL MATCH
Pronti, via e i lupi sono già in vantaggio con la conclusione di Del Ferraro che si spinge avanti dopo soli 19 secondi e trova la deviazione decisiva di Pagliuso. Passa un altro minuto e la squadra di Tuoto firma il raddoppio grazie a Poti, che lasciato solo soletto a due passi dalla porta la mette dentro con un colpo sotto delizioso. Si fanno vedere anche i padroni di casa prima con il bolide di Delmestre disinnescato dal volo di Del Ferraro, poi con la rete che gli permette di accorciare le distanze firmata da Cerantola. Ci vuole il miglior Del Ferraro all’undicesimo per impedire a Mohssine di pareggiare i conti. La rete del 2-2 arriva qualche istante più tardi su una disattenzione della difesa rossoblú, ad approfittarne prontamente è Hoenou. Al minuto 12 ci prova Poti, Miraglia è attento e respinge. Pirossigeno ancora pericolosa con Marchio che sfiora il palo con un bel diagonale. Nuovo vantaggio Cosenza al 16′: progressione micidiale di Bavaresco, il tiro a botta sicura del brasiliano viene smorzato dall’intervento del portiere di casa ma Sanz è lesto a ribadire in rete. Il risultato rimane invariato fino alla sirena che manda le squadre al riposo.
Partono forte i veneti nella seconda frazione di gioco nel tentativo di riequilibrare subito le sorti dell’incontro. Al quinto il sinistro di Delmestre trova la deviazione involontaria di Monterosso, fortuna per gli ospiti che il pallone finisca la sua corsa sopra la traversa. Esplode il PalaMaser al minuto sei sulla puntata vincente di Ouddach che riporta il risultato in parità. A metà ripresa è Messina ad impegnare Miraglia. Due occasionissime in rapida successione per i lupi: Miraglia provvidenziale sulla conclusione di Gallitelli destinata nell’angolino basso, mentre sul corner susseguente è Sanz a mettere a lato di pochissimo. Non ci sono altre azioni degne di nota fino al termine della gara, che si chiude sul 3-3.
Le dichiarazioni del tecnico rossoblu Leo Tuoto al termine del match valevole per l’andata dei quarti di finale dei playoff di Serie A2 tra Sporting Altamarca e Pirossigeno Cosenza, terminato 3-3: “Rimane in equilibrio la qualificazione. Ci giocheremo tutto venerdì prossimo in quella che si prospetta una gara molto molto combattuta. L’avversario incontrato stasera è molto ostico, una squadra fisica con due pivot di grande qualità. Il pareggio è giusto, forse se fossimo stati un po’ più attenti saremmo riusciti a portare a casa anche la vittoria. Abbiamo creato diverse palle gol. Eravamo vivi anche nelle fasi del match in cui sembrava fossimo in difficoltà. Prepareremo al meglio la gara di ritorno con la speranza di avere l’intera rosa a disposizione e nella migliore forma. Chiederò loro di gettare ancora il cuore oltre l’ostacolo”.

IL TABELLINO
SPORTING ALTAMARCA-COSENZA 3-3 (pt 2-3)
ALTAMARCA: Miraglia, Ouddach, Hoenou, Cerantola, Zarantonello. Kovacevic, Robazza, Mohssine, Bon, Ditto, Delmestre. All. Pagana
COSENZA: Del Ferraro, Poti, Marchio, Pagliuso, Bavaresco. Marano G., Messina, Petragallo, Sanz, Monterosso, Scervino, Gallitelli. All. Tuoto
ARBITRI: Antonio Dan Campanella di Venosa, Marco Navarra di Carbonia. CRONO: Stefano Campagnolo di Bassano del Grappa
MARCATORI: 0’19” pt Pagliuso (C), 1’26” pt Poti (C), 7’56” pt Cerantola (A), 11’33” pt Hoenou (A), 16’23” pt Sanz (C), 6’14” st Ouddach (A)
NOTE: Gara disputata alle ore 21:00 al PalaMaser di fronte ad oltre 350 spettatori. Ammoniti: 6’15” pt Sanz (C), 7’27” pt Maltauro (A), 12’38” pt Pagliuso (C), 15’36” st Cerantola (A), 17’21” st Ouddach (A), 19’56” st Marchio (C)

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Fase nazionale U19, Digiesse PraiaTortora rimontata ed eliminata

Il 4-0 maturato nella gara di andata al “Mario Tedesco” aveva dato ottime sens…