Home Archivio Serie B: Odissea e Paola stratosferiche, sorride anche la Futura. Cittanova corsaro a Rossano

Serie B: Odissea e Paola stratosferiche, sorride anche la Futura. Cittanova corsaro a Rossano

17 min. di lettura
0
0

Si è disputata oggi la ventesima giornata del campionato nazionale di serie B girone G, di seguito i commenti di tutte le gare delle squadre calabresi.

Saluto Melilli-Pol. Futura

ASSOPORTO MELILLI-POLISPORTIVA FUTURA 3-3
Marcatori: Votano, Gil, Labate (PF)
Un punto conquistato con merito a casa di una squadra forte che ha concesso sempre poco tra le mura amiche, forte anche di un pubblico numeroso e caloroso che rende il Palamelilli un fortino quasi inespugnabile. Partita corretta a ritmi alti che ha divertito tutti con un arbitraggio perfetto che non ha scontentato nessuno. Parte bene la Futura che già dopo 3 minuti va in vantaggio con Votano servito da Simone Martino che segna la rete 197 in 3 stagioni e mezzo con la maglia della Futura. Dopo 10 minuti il pareggio del Melilli che ribatte un tiro dalla distanza e con una ripartenza fulminea supera Martino. La partita continua con capovolgimenti di fronte e su uno schema da calcio di punizione Labate devia in rete su imbeccata di nuovo di Simone Martino. Pareggia nuovamente il Melilli che sfrutta uno scivolone di Calabrese in area che consegna la palla ad un avversario che non può fare altro che mettere in porta una occasione insperata. I ragazzi di mister Mardente però non mollano e ripassano in vantaggio con Gil servito alla perfezione sempre da Simone Martino questa volta in posizione da pivot. Il primo tempo si chiude per 3 a 2 quindi per la squadra di Motta San Giovanni. Ripresa che inizia con il Melilli sempre in pressione alta che però viene fermato anche da un grande Tonino Martino che chiude la sua porta agli attacchi avversari con parate belle e decisive in più occasioni. La Futura comunque punge in ripartenza ed una traversa di Votano più un palo di Gil oltre a diversi spunti di Caminero mettono in seria difficoltà la retroguardia della squadra siciliana. A 2 minuti dalla fine mister Ranno del Melilli prova inserendo il portiere di movimento un ultima disperata mossa per recuperare il gol di vantaggio e ci riesce a 1,40 dal termine tra il tripudio dei tifosi locali. Finisce qui La Futura che torna a casa con un punto importante e con la consapevolezza che la strada intrapresa sembra essere quella giusta. (A.S. Pol. Futura)

Schiavelli

BERNALDA-CORIGLIANO FUTSAL 8-4
Marcatori: 5’ pt Lovatel (C), 9’ pt Rissi (B), 10’ pt De Sa Carvalho (B), 11’ pt Da Costa (B), 18’ pt Schiavelli (C), 1’st Da Costa (B), 7’ st Lento (C), 8’ st Da Costa (B), 11’st Gomez (B), 12’ st Schiavelli (C), 13’, 14’ st Rissi (B)
Al pala “Saponara” di Salandra, nella settima di ritorno del girone G di serie B futsal, a margine di una gara vivace niente cambio di rotta per i coriglianesi. Lucani, infatti, più cinici nonostante un sostanziale equilibrio poi sfatato nella seconda parte della ripresa a proprio favore. Dopo la sconfitta a tavolino della gara precedente contro il Paola, più le ammende e le altre decisioni arrivate dalla giustizia sportiva, jonici ancora bloccati da un insuccesso. Perso l’ennesimo scontro diretto per la salvezza piena, per il Corigliano ci sarà da duellare almeno per ambire ad un posto nei play- out. Corigliano, senza De Luca e Pereira e con Perrotti a mezzo servizio, ha cercato di invertire il proprio trend senza però riuscirci. Nonostante la buona volontà, biancazzurri ancora a mani vuote che restano rilegati nelle sabbie mobili e con l’obbligo di interrompere il digiuno al più presto. Per la cronaca, la sfida in terra di Basilicata, parte bene con il vantaggio di Lovatel. I padroni di casa, però, si riorganizzano e pareggiano con Rissi per poi portarsi in vantaggio con De Sa Carvalho. E mentre Lento sfiora il pareggio il tris dei locali è di Da Costa. Ospiti che accorciano con capitan Schiavelli sul finire di primo tempo. Nella ripresa, il Bernalda accelera e non perdona nessun disattenzione del Corigliano. In apertura di secondo tempo allunga con Da Costa mentre Lento riaccorcia il gap. Quindi ancora Da Costa e Gomez riallungano le distanze. Cerca di riaprire la disputa ancora Schiavelli ma chiude definitivamente i conti per i lucani una Rissi con una doppietta. A fine gara per la comitiva locale e ospite anche doccia in trasferta nella vicina Ferrandina per un problema idrico al comune di Salandra. Disagio non da poco per entrambe le comitive e con il danno della sconfitta per i coriglianesi a cui si è aggiunta anche la beffa della doccia in ben altra struttura seppur vicina. Prossimo turno per i coriglianesi, sul proprio terreno di gioco ma a porte chiuse, contro il Real Rogit per un nuovo derby jonico. Frattanto, a breve per le sanzioni contro il Paola, dovrebbe partire il ricorso alla giustizia sportiva. Per la prossima giornata, invece, si spera di recuperare qualche calcettista fermo ai box per noie fisiche mentre tornerà De Luca dalla squalifica. (Cristian Fiorentino)

CATAFORIO-MARITIME AUGUSTA 1-4
Marcatori: Lemine, Zanchetta, Duda, Eric (MA) Scopelliti (C)

F.C. Paola 18/2/2017

FARMACIA CENTRALE PAOLA-SANT’ISIDORO 6-2
Marcatori: R. Chiappetta, Salerno, 2 Città, Chianello, A. Chiappetta (FCP)
Altra incredibile impresa quella fatta oggi dalla Farmacia Centrale che batte il Sant’Isidoro Palermo per 6-2, portandosi così al 4′ posto in classifica L’inizio del Primo tempo è molto bloccato con le squadre che si studiano a vicenda fin quando Raffaele Chiappetta al 5’40” insacca la palla con un preciso destro. Il pressing paolano si fa più forte ma le occasioni stentano ad arrivare e così come sempre succede alla prima distrazione i siciliani trovano il pareggio al 17’30’. Primo tempo che si chiude in parità.  Nella ripresa la solita strigliata di mister Giovanni Chiappetta sveglia i suoi e così dopo solo 50” Giuseppe Salerno toglie la ragnatela con un bolide di destro da fuori area. Al 7’40” Antonello Francesco Citta’ allunga le distanze e dopo neanche un minuto Alessio Chianello con un tiro di punta mette la sua consueta firma. La Farmacia Centrale non abbassa la guardia e ancora con Città al 13’20” si porta sul 5-1.  Gli arbitri si rendono protagonisti espellendo con una clamorosa svista Giovanni Chiappetta e concedendo contemporaneamente un rigore che però spider man Simon Pietro neutralizza. In inferiorità Alessandro Chiappetta si inventa uno slalom da cineteca facendo esplodere il numeroso pubblico. La marcatura palermitana serve solo a definire il punteggio finale. (A.S. F.C. Paola)

REAL CEFALU’-ODISSEA 2000 1-4
Marcatori: Sapinho, Russo, Bavaresco, Scervino (O) Paulinho (RC)
REAL CEFALU’: Bastini, Renoldi, Genchi, Di Maria, Scopelliti, Sansone, Zamboni, Balistreri, Virone, Paulinho, Di Maio, Mantia. All. Giampaolo.
ODISSEA 2000 ROSSANO: Taibi, Bavaresco, Sapinho, Russo, Campana, Pizetta, Scervino, Delpizzo, Raiolo, De Vincenti, Attadia, Casacchia. All. Sapinho

Ingresso in campo

REAL ROGIT-EDILFERR CITTANOVA 2-4
Marcatori: Rueda (RR) Monterosso, Pire rig., Sanchez (EC) Benenati (RR) Sanchez (EC)
Cuore, grinta e quella voglia matta di crederci fino alla fine. Dopo una serie di sconfitte consecutive, l’Edilferr Cittanova Calcio a 5 torna finalmente al successo, costringendo al ko interno il Real Rogit nella sfida valida per la ventesima giornata del campionato nazionale di serie B, girone “G”. Tre punti meritati, quelli ottenuti ieri dal quintetto di mister Angelo Milano che, adesso, può sicuramente guardare con più ottimismo alle prossime partite. La sfida è terminata con la vittoria di Nava e compagni per 4 a 2. La prima frazione si è chiusa con gli ospiti in vantaggio di un gol: alla rete iniziale di Rueda dopo circa tre minuti, risponde Monterosso all’ottavo per il momentaneo 1 a 1. Edilferr poco incisiva in avanti, mentre il Rogit effettua un pressing alto, senza però sfruttare le occasioni create. Nonostante tutto, però, la squadra della Piana riesce nell’intento di chiudere il primo tempo in vantaggio grazie al gol di John Gonzalez Sanchez a due minuti dal termine. Ad inizio ripresa, l’arbitro concede un calcio di rigore per un presunto fallo in area di Rueda. Il direttore di gara estrae il secondo giallo all’indirizzo del giocatore del Rogit, costretto a recarsi anzitempo negli spogliatoi. Sul dischetto si porta Pire, che non sbaglia. Visto lo svantaggio, i rossanesi schierano il portiere di movimento e, a due minuti dalla fine, la squadra di Tuoto va in gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo letteralmente regalato dai direttori di gara. La partita si riapre, anzi no, perchè a chiuderla ci pensa sempre lui, John Gonzalez Sanchez, servito al meglio da Gabriel De Melo a seguito di una ripartenza. L’incontro termina qui e l’Edilferr, dopo una prestazione maiuscola – senza contare le tante occasioni nitide non sfruttate nel secondo tempo – porta a casa tre punti meritati. (Ufficio Stampa A.S.D. Edilferr Cittanova C5)

Riposa: FUTSAL REGALBUTO

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Futura Energia Soverato pronta a tornare sul parquet

Solamente quattro anni fa, nel 2017, la Futura Energia Soverato alzava la Coppa Italia dop…