Home Archivio Serie B: Odissea, Futura e Cataforio sugli scudi, pari esterno del Rogit

Serie B: Odissea, Futura e Cataforio sugli scudi, pari esterno del Rogit

16 min. di lettura
0
0

Si è disputata oggi la nona giornata del campionato nazionale di serie B girone G:

Saluto
Saluto

EDILFERR CITTANOVA-MARITIME AUGUSTA 0-7
Marcatori: 3 Zanchetta, 2 Everton Batata, 2 Spampinato
Non è bastato il cuore e davvero tanto, tanto sacrificio all’Edilferr Cittanova Calcio a 5. I biancoblu di mister Angelo Milano hanno, infatti, subito una sconfitta pesante – e, allo stesso tempo, inevitabile – contro il Maritime Augusta, squadra al cui interno militano giocatori del calibro di Xuxa Zanchetta (nella passata stagione capocannoniere in serie A con il Real Rieti), Filipe Follador (ex Asti, Luparense e Acqua&Sapone), Eduardo “Duda” Dalcin, Everton Batata, Ortega, Lemine, il portiere Carlos Dal Cin, Spampinato ed Ortisi, per citarne alcuni. Nonostante il risultato (i siciliani hanno espugnato il palazzetto dello Sport “Caduti sul lavoro” di Polistena per 7 a 0) in campo si è visto un Cittanova volitivo – privo di Lo Gatto, Napoli e Alampi – andato al riposo in svantaggio di due reti in virtù delle marcature di Zanchetta ed Everton. Poi, nella ripresa, il Maritime ha dilagato con Zanchetta, Spampinato, Zanchetta, Everton e Spampinato. Contento a fine gara mister Milano, che proprio ieri ha fatto esordire alcuni ragazzi dell’Under 21: «La squadra si è divertita e abbiamo regalato al pubblico un autentico spettacolo. Stiamo migliorando ed il lavoro alla lunga paga. Lotteremo, comunque, fino all’ultimo per salvarci, anche perchè ci sarà ancora da soffrire». Sulla stessa lunghezza d’onda anche il direttore generale dell’Edilferr, Domenico Anselmo: «La squadra è stata spettacolare. Ovviamente parlo della mia e dei miei soci, perchè l’Augusta fa un campionato a parte. Siamo stati davvero grandi in tutte le parti del campo. Non ho nulla da rimproverare. I ragazzi hanno dimostrato di avere un forte attaccamento alla maglia. La strada da fare è ancora lunga, ma in serie B ci siamo e ce la possiamo giocare alla pari con chiunque». Positivo, infine, l’esordio stagionale del portiere Massimo Scerbo che ha anche neutralizzaro un tiro libero a Xuxa Zanchetta nella prima frazione di gioco. (A.S. Edilferr Cittanova)

Jener
Jener

CORIGLIANO FUTSAL-CATAFORIO 2-5
Corigliano: Cleber Biscaro, De Luca, Butturini, Lento, Sanchez, Palopoli, Falcone, Gradilone, Buonofiglio, Rafinha, Zanarotti.
Cataforio: Modafferi, Spanò, Scopelliti, Cordeiro Jener, Parisi, Amuso, Ienari, Cilione, Giriolo, Marcianò, Durante, Gregorace.  All. Quattrone
ARBITRI:  De Lorenzo di Brindisi e Impedovo di Bari. CRONO: Avolio Cosenza
MARCATORI: 4’ pt Lento (Co), 9’ pt Cordeiro Jener (Ca), 14’ pt  Cleber Biscaro (Co), 9’ st Durante (Ca); 15’ st Cordeiro Jener (Ca); 16’ st Giriolo (Ca), 19’ st Marcianò (Ca)
Note: Ammoniti: Cleber Biscaro, De Luca, Sanchez, Lento, Fusaro (CO); Cordeiro Jener, Scopelliti , Modafferi. Espulso: De Luca per somma di ammonizioni (Co).
Tonfo casalingo per il Corigliano, nella nona d’andata del girone G di serie B futsal, superato dal Cataforio per 5 a 2. I ragazzi di mister Forace, ancora in tribuna causa squalifica, crollano nella ripresa perdendo l’opportunità del riscatto. Eppure nella prima frazione, i coriglianesi nonostante l’equilibrio in campo riescono ad imporsi chiudendo in vantaggio sul 2 a 1. Apre le danze per i locali Lento e pareggia i conti per gli ospiti Cordeiro Jener. Il raddoppio dei coriglianesi arriva su tiro libero con Cleber Biscaro. I reggini, invece, fallendo proprio un tiro libero vedono sfumare momentaneamente il nuovo pari. Nella seconda frazione di gara, intanto, causa il doppio giallo a De Luca, si complica la situazione sul fronte casalingo. Il Cataforio, infatti, prima pareggia con Durante e poi dilaga nel finale, con la tattica del portiere in movimento, grazie alle marcature di Cordeiro Jener, Giriolo e Marcianò. Ancora una volta, i coriglianesi pagano un roster troppo risicato che a breve, alla riapertura del mercato dicembrino, dovrebbe vedere quattro ingressi per rinforzare la rosa. Di certo, nella gara contro i reggini sino all’espulsione di De Luca, il Corigliano ha limitato i danni crollando solo nella coda di gara. Persa, comunque, una buona opportunità per rilanciarsi in classifica con il Corigliano che resta nella parte calda di graduatoria e con il prossimo turno che si preannuncia più che proibitivo sul campo della capolista e super corazzata Augusta. (Cristian Fiorentino)

Russo
Russo

ODISSEA 2000-BERNALDA 3-0
ODISSEA 2000 ROSSANO: Zé Gato, Cristian, Russo, Campana, Pizetta, Scervino, Labonia, Kevin, Sommario, Richichi, Sicilia, Attadia. All. Sapinho.
RASULO EDILIZIA BERNALDA: De Brasi, Carella, Margarita, Ferrante, Caruso, Sarubbi, Da Costa, Lemma, Perdicchia, Dilucca. All. Masiello.
ARBITRI: Schillaci (Enna) e Burletti (Ragusa).
CRONOMETRISTA: Pipieri (Rossano).
MARCATORI: 1’45’’ p.t. Russo, 5’19’’ s.t. Russo, 19’53’’ s.t. Pizetta.
AMMONITI: Scervino, Sarubbi, Campana, De Brasi.
Seconda vittoria consecutiva dell’Odissea 2000 che supera il Rasulo Edilizia Bernalda per tre reti a zero. Un risultato che da una parte riporta la squadra di mister Sapinho sul terzo gradino della classifica, dall’altra fa scivolare la formazione lucana all’ultimo posto, in condominio con il Cataforio. La partita è stata sempre in pieno controllo dei padroni di casa che sono riusciti a passare in vantaggio già nel corso del secondo minuto di gioco con Russo che si è fatto trovare smarcato sul secondo palo su uno schema da calcio piazzato. L’Odissea 2000 ha, poi, avuto numerose occasioni per raddoppiare ma, le ottime parate del portiere avversario De Brasi sulle conclusioni di Richichi, Kevin, Cristian, Pizetta e Russo, hanno tenuto in partita la squadra lucana. La compagine di mister Masiello, che si è battuta con onore nonostante rimaneggiata a causa di infortuni e squalifiche, nel primo tempo si è fatta viva minacciosamente dalle parti di Sicilia solo con una conclusione al volo di Margarita che ha sorvolato la traversa. Nella ripresa il tema della partita non è cambiato, la squadra di casa anche questa volta ha colpito nei primi minuti di gioco, precisamente al 5’19’’, ancora con Russo che ha battuto De Brasi con un tiro al volo da distanza ravvicinata. Il raddoppio ha consentito all’Odissea 2000 di mettere al sicuro il risultato e di poter controllare la gara in scioltezza. I gialloblù hanno avuto anche altre occasioni da rete che sono state, però, sciupate da Cristian, Scervino, Pizetta, Richichi e Kevin (che ha colpito il palo a un passo dalla linea di porta). Solo nel finale di partita gli ospiti hanno provato a riaprirla, giocando con il portiere in movimento, ma, la tattica ha fruttato solo un’azione pericolosa capitata sui piedi di Margarita che ha colpito il palo esterno. Nel corso dell’ultimo minuto è stata, invece, l’Odissea 2000 a segnare e portare a tre il bottino grazie a un tiro libero di Pizetta. Sapinho – Al termine della gara il coach Sapinho ha così commentato la vittoria della sua squadra. “I ragazzi hanno giocato una partita giudiziosa, senza farsi prendere dalla frenesia e hanno portato a casa il risultato che volevamo, anche senza subire gol. Faccio i complimenti anche agli avversari che pur in formazione rimaneggiata hanno venduto cara la pelle. Da domani dovremo pensare al derby con il Real Rogit di sabato prossimo, una partita importante, bella da giocare e per questo dobbiamo allenarci con grande abnegazione per essere pronti a questa sfida”. (Ufficio Stampa Asd Odissea 2000)

Pol. Futura
Pol. Futura

POLISPORTIVA FUTURA-F.C. PAOLA 4-1
Marcatori: 2 Votano, 2 Gil (PF) Scarnà (FCP)
Tre punti importanti per dare continuità alle prestazioni delle ultime giornate. Tre punti conquistati contro una squadra determinata e ben messa in campo da mister Chiappetta.
La Futura non poteva sbagliare e così è stato. Parte subito forte dopo 30 secondi con un gol spettacolare di Gil che supera sulla fascia due avversari e calcia in maniera imparabile verso la porta avversaria. Arrivano prima della fine del primo tempo i due gol di Votano che portano il risultato sul 3 a 0. Il primo gol al termine di una azione ben costruita da Simone Martino e Gil che mettono Votano davanti alla porta libera, mentre il secondo gol personale è frutto di una zampata sotto porta su respinta dell’ottimo portiere avversario. Si riparte nel secondo tempo con un Paola che pressa creando qualche problema all’esperto Martino che viene trafitto dopo un errore in fase difensiva della squadra di casa. Diverse le occasioni in ripartenza per la Futura che approfitta degli spazi lasciati e che non vanno in porto per la bravura dell’estremo Paolano fino a quando Gil, dopo l’ennesima azione costruita, ristabilisce le distanze e fissa il risultato sul 4 a 1 finale. 
Al termine della partita applausi per tutti dai circa 400 presenti sugli spalti. (A.S. Pol. Futura)

SANT’ISIDORO-REAL ROGIT 4-4
Marcatori: 2 Rueda, Marcelo Henrique, Metallo (RR)

Le altre gare disputate:
FUTSAL REGALBUTO-REAL CEFALU’ 1-3
Riposa: MELILLI

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Futura Energia Soverato pronta a tornare sul parquet

Solamente quattro anni fa, nel 2017, la Futura Energia Soverato alzava la Coppa Italia dop…