Home Calcio a 5 Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della 2° giornata

Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della 2° giornata

12 min. di lettura
0
0

Si è disputata la seconda giornata di campionato nel girone A di serie C2. Di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

AMANTEA FUTSAL-NUOVA FABRIZIO 4-3
Marcatori: Perri, Filice, Aut., Delizia (A) 3 Brunetto (F)

FUTSAL MORELLI-GUARDIA 6-8 
Marcatori: 3 Fuoco, 2 Fiore, Dimizio (FM) 2 Bonocore, 2 M. Ramundo, 2 Scarnà, G. Ramundo, Midaglia (G)

Futsal Morelli

ROSSANO CENTRO STORICO-FUTSAL CLUB FILADELFIA 0-1
Marcatori: 35′ F. Panzarella rig. (F)
La FUTSAL CLUB FILADELFIA fa bottino pieno nella prima trasferta di campionato. Partita super combattuta quella vista oggi, dove due compagini di alto spessore si danno battaglia fino all’ultimo minuto senza esclusioni di colpi. I nostri leoni hanno mostrato carattere e voglia di vincere, creando molte occasioni e difendendo in maniera egregia; La svolta del match al quinto minuto della ripresa quando Panzarella viene atterrato in area di rigore e proprio il capitano si occupa di trasformarlo in rete. Questo l’episodio che decide l’incontro.

SINCO BISIGNANO-CITTA’ DI RENDE 2-2
Marcatori: 2 D. Pugliese (B), Giorno, Vallone (R)

Sinco

La prima partita in casa della Sinco Bisignano C5, seconda di campionato serie C2, parte a bomba. Contro la Città di Rende Futsal, favoritissimi del match, trovano il pareggio 2-2. Mister Pellegrino parte con Camera, Pugliese, Straface, Bisignano e Guido. Mister Carnuccio risponde con Giovinazzo, Gallo, Abate, Arlotta e Lopetrone.
La Sinco inizia a far girare bene palla, seppur con prudenza, visto il pressing altissimo della Città di Rende che attacca compatta con i volti noti del futsal calabrese. Primo tiro in porta di Arlotta per il Rende, risponde Straface per la Sinco. Pochi minuti dal fischio d’inizio e la butta dentro Daniel Pugliese che porta subito in vantaggio i suoi. La giovane squadra di casa prende fiducia ma raramente pressa oltre la propria metà campo. Rende più sfrontato si copre bene e gioca alto. Pugliese e Guido impensieriscono Giovinazzo con due tiri che però finiscono fuori dallo specchio della porta. Guido prova la giocata, ne salta uno, ne manda a vuoto un altro, supera il portiere rendese, palla in mezzo ma nessuno chiude. Il capitano ospite non sta a guardare e sfiora il goal. Poi la qualità di Lopetrone che gestisce palla a tutto campo e prova il tiro che però non cambia il provvisorio vantaggio della Sinco. Ci pensa Giorno a portare il parziale sull’1-1, dimostrando che gli arcieri hanno fame di vittoria. Adesso le due squadre cercano di concedere poco, poi il Rende riprende il comando ma la Sinco risponde e difende bene. A spezzare gli equilibri è Vallone che con un tiro potentissimo dalla distanza colpisce la traversa, sbatte a terra ma non è goal. E qui il laterale bisignanese Pugliese, uno dei migliori in campo, prende palla e fa tutto lui: si defila in zona angolo, calcia secco e potente e la piazza nell’angolino alto sul secondo palo. Parziale 2-1, la Sinco fa sul serio e non cede nulla agli avversari. Capitan Vallone prova ancora a sorprendere il portiere di casa, ma Camera è attento e reattivo, fa sua la sfera e si respira, primo time out. Alla ripresa, ancora Camera, di petto ferma Vallone. Mister Pellegrino ha preparato a puntino i suoi, la Sinco copre bene seppur il Rende resta pericoloso ad ogni palla. Infatti, su un errore dei bisignanesi, Lopetrone e Carmine Bisignano, per anni capitano della squadra della sua città e attualmente tra le fila del Rende, fanno un uno-due davanti al portiere di casa ma la conclusione di Lopetrone finisce fuori. Bisignano C. viene ammonito per proteste, Straface commette fallo a centrocampo ai danni di Lopetrone e la partita si infuoca. Nel frattempo, ci provano Abate per i rendesi e D’Alessandro per i bisignanesi, ma nulla di fatto, fine primo tempo sul 2-1 per i padroni di casa. Alle 16.43 il sig. Micino fischia l’inizio del secondo tempo. Si riparte come nel primo, col Rende alto ad attaccare e la Sinco che fa giro palla e difende bene il vantaggio. Una distrazione di Camera che prende palla oltre il semicerchio dell’area concede punizione dal limite al Rende che però trova un ottimo Pugliese anche in fase di copertura ed una squadra di casa compatta intorno al suo portiere. I ritmi sono alti e la gara molto sentita. Straface dà certezze ai compagni, ferma ogni ripartenza dei rendesi, esce benissimo da situazioni complicate e prova più volte il tiro, è sicuramente uno dei migliori soprattutto nella seconda parte di gioco. Menzione per Camera che protegge i pali in maniera egregia, nonostante la qualità sottoporta e i calci piazzati di bomber Lopetrone. Ancora Straface gestisce un pallone difficile che poi si impenna ma riesce comunque a controllarlo e tira un missile che finisce alto sopra la traversa. Il Rende risponde pericoloso su un angolo battuto da Vallone che cerca e trova Abate, con un tiro potentissimo colpisce la traversa. Intanto Straface non lascia respiro a Lopetrone, marcato a uomo. Il capitano rendese sfiora ancora una volta il goal ma il palo salva i bisignanesi. La Sinco non si accontenta più del 2-1, utilizza l’esperienza di D’Alessandro che, però, in area viene letteralmente braccato dagli avversari e nulla di fatto. Le due squadre macinano azioni su azioni, il Rende prova col quinto uomo, Lopetrone colpisce ancora palo. Mancano pochi secondi alla fine del match quando Giorno e Vallone, con un uno-due rapidissimo, spiazzano i bisignanesi ed il capitano della Città di Rende piazza in rete un tiro micidiale. Il fischietto dice che può bastare. Risultato finale 2-2. Ottima prova per il giovane gruppo di mister Pellegrino che partiva sfavorito contro una squadra di livello ed esperienza quale è la Città di Rende. Gruppo, grinta e concentrazione hanno fatto la differenza, peccato per il pareggio sul fischio finale.

BOSCOLANDIA-ROGLIANESE 7-4
Marcatori: Pagliuso, 2 Pantusa, Borrelli, Morrone, Pisano, Mosciaro (B) 2 Stumpo, Scalzo, Pascuzzo (R)
Sconfitta amara all’ esordio in campionato. Le troppe assenze si sentono nelle rotazioni a disposizione dela panchina rossonera, ma non vuole essere una scusa perchè i oadroni di casa hanno ampiamente meritato i 3 punti. Mercoledì ci aspetta la trasferta a San Giovanni in Fiore per la partita di andata degli ottavi di finale di Coppa Italia. Bisogna resettare e ripartire subito.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Le trattative di mercato di lunedì 6 dicembre

ISOLA CAPO RIZZUTO Si rinforza ancora il parco under: arriva Giampetruzzi. Andrea Giampetr…