Home Archivio Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della decima giornata

Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della decima giornata

18 min. di lettura
0
0

Si è disputata la decima giornata di campionato in serie C2 girone A, di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

Città di Bisignano oggi
Città di Bisignano oggi

CITTA’ DI BISIGNANO FUTSAL-FUTSAL KROTON 8-4
Marcatori: 1′ C. Bisignano (CB) 3′ Basile (FK) 6′ e 7′ Ferrari (CB), 13′ Zanda (FK) 23′ A. Bisignano (CB) 33′ C. Bisignano (CB) 47′ A. Bisignano (CB) 50′ G. Guido (CB) 51′ e 55′ Zanda (FK) 62′ Bruno (CB)
Bellissima partita quella vista oggi tra Città di Bisignano Futsal e Futsal Kroton, un incontro di alta classifica che ha fatto divertire i tifosi presenti, ad avere la meglio sono i padroni di casa che dimostrano di essere squadra quadrata e ben disposta in campo, grazie al lavoro di mister Vincenzo Pellegrino. La compagine bisignanese va subito a segno con Carmine Bisignano, gli ospiti, colpiti a “freddo”, cercano di reagire con Zanda, ma la difesa è attenta, pareggio che comunque arriva con una punizione di Basile. Si scatena Marco Ferrari, il migliore oggi, va a segno due volte in meno di due minuti. Miracolo di Ranieri su Giorno, sulla ripartenza il Kroton accorcia le distanze con Zanda. Spinge ancora la Città di Bisignano Futsal, prova Giovanni Guido di poco fuori, doppia opportunità con Giorno e sempre Guido, Ranieri è attento, risponde il Kroton con Basile, il tiro di poco sopra la traversa. Clamoroso errore di Mattia Iaquinta da rimessa laterale, assist per Zanda ma Scrivano si supera. Al 23’pt arriva il sesto fallo ai danni di Marco Ferrari per i padroni di casa, batte il tiro libero Andrea Bisignano che non sbaglia. La prima frazione di gioco si chiude sul 4-2 per la Città di Bisignano Futsal. Nella ripresa va nuovamente a segno, così come nel primo tempo, Carmine Bisignano, la squadra di mister Pellegrino domina, ci prova Bruno la palla va sopra la traversa, ancora pericolosi con Mattia Iaquinta e Andrea Bisignano, Ranieri non si lascia sorprendere, di nuovo Bruno da fuori respinge il portiere. Si rivedono gli ospiti avanti con un gran tiro di Zanda da fuori, risponde alla grande Scrivano, di nuovo a segno la Città di Bisignano Futsal con Andrea Bisignano, il Kroton colpisce la traversa con Basile che ingenuamente sulla ribattuta prende la palla con le mani, convinto che la palla sia entrata in porta. Ora è il Futsal Kroton che cerca di accorciare le distanze, altro legno colpito con Belfiore, la ribattuta favorisce Giovanni Guido che insacca la settima rete per i locali. Zanda, il migliore degli ospiti, segna la sua seconda rete personale, successivamente grande azione di Daniel Pugliese, assist per Bruno para Ranieri. Il Kroton cerca di recuperare, arriva la tripletta personale di Zanda, ancora gli ospiti con Basile, Scrivano c’è. Nel finale espulso Caristo, subentrato a Ranieri, come portiere di movimento, poiché tocca con le mani, fuori dall’area, un tiro di Bruno, comunque finito in rete, ma annullato dall’arbitro, applicando come da regolamento il fallo commesso dal portiere, comunque Bruno insacca dalla punizione successiva. Finisce 8-4 per la Città di Bisignano Futsal, in una partita divertente contro una buona compagine, quale la Futsal Kroton, ma ormai c’è sempre più convinzione che a Bisignano non si passa. (A.S. Città di Bisignano)

Cordua
Cordua

CITTA’ DI FIORE-HELLAS CIRO’ MARINA 1-1
Marcatori: 17′ Cordua (CF) 43′ Pirito (HCM)
Pari giusto. Oggi si sono affrontate due grandi squadre, ben messe in campo. La posta in palio era importante, ciò ha influenzato sul risultato ma non sul ritmo di gioco spettacolare fino all’ultimo secondo. Le reti sono state messe a segno nel primo tempo da Cordua su calcio diretto per il Città di Fiore e da Pirito per l’Hellas nel secondo tempo sempre allo stesso modo. Moltissimi i capovolgimenti di campo moltissimi gli interventi dei portieri, sicuramente i migliori in campo. Buono l’arbitraggio. (A.S. Città di Fiore)

Vasapollo
Vasapollo

CRESCENDO-CONTESSA C5 7-7
Marcatori: 3 Vasapollo, 2 Gatto, Crugliano, Cavallaro (CR) 3 Arlotta, 2 Fortino, 2 Potestio (CO)
Tanta amarezza in casa Orange per il risultato conseguito nell’ultima gara. Gli uomini di mister De Santis, dopo aver dominato una intera gara e aver messo alle corde una delle squadre più forti del girone A della C2 regionale, spegne in anticipo, per l’esattezza a otto minuti dalla fine della gara e in vantaggio di 4 reti, la determinazione e la voglia di vincere, facendo rientrare prima in partita gli uomini di montalto e sul finale mollando definitivamente la presa facendo si agguantare un pareggio che non sembrava più possibile. incredulo mister De Santis che aveva preparato una gara perfetta e azzeccato tutte le mosse, non riesce a darsi spiegazioni. “guardo una classifica fatta davvero interessante e penso ai punti lasciati per strada mi viene da pensare a lungo. peccato sarebbe stato davvero bello trovarsi alle spalle della capolista, ma guardo con ottimismo. abbiamo dimostrato di poter dire la nostra contro ogni avversario. pago assenze importanti e infortuni che non consentono una piena efficienza dei miei calciatori. Un punto guadagnato! continueremo a lavorare aspettando che la Dea bendata si ricordi anche di noi. Faccio i complimenti agli avversari mai domi e all’arbitro di giornata, ottima la sua direzione.”  (A.S. Crescendo)

ENERGETICHE C5-PRATO SAN MARCO ARGENTANO 6-6

Molinari
Molinari

Marcatori: Scura, 2 Molinari, Ventre, 2 Molinaro (E) 4 Nudo, 2 Aut. (PSM)
Pari pirotecnico tra Energetiche e Prato San Marco Argentano con i padroni di casa che, in un primo momento, sembrano vicini alla conquista della posta in palio salvo poi rischiare la clamorosa sconfitta nella ripresa. Parte meglio la squadra ospite che, grazie all’ispirato Nudo, si porta sul doppio vantaggio. La squadra di casa, però, non ci sta e riesce a ribaltare il parziale andando al riposo sul 3-2 grazie alle reti di Scura, Molinari e Ventre. La ripresa inizia bene per i coriglianesi che trovano nuovamente la via della rete con il rientrante Molinaro portandosi sul rassicurante 4-2. Mister Lo Gullo, a questo punto, catechizza i suoi richiamandoli all’ordine e grazie alle parate di A. Cipolla, il Prato San Marco si lascia andare ribaltando la situazione. Molinaro riacciuffa la parità ma gli ospiti si portano ancora una volta in vantaggio prima del definitivo 6-6 di Molinari. Molto sfortunata la squadra di casa che colpisce tre legni trovando anche sulla propria strada un portiere che oggi ha fatto la differenza. 

combariati
MIster Combariati

FLORENTIANA-SPORTING CLUB CORIGLIANO 0-0
Pari senza reti al PalaGallo di Catanzaro tra due squadre a caccia di punti salvezza che hanno giocato un match tatticamente di buon livello. Prima frazione di studio tra due squadre che hanno puntato più sul non scoprirsi che sul fare male all’avversario, poche le chiare occasioni da rete. Nella ripresa succede qualcosa in più con gli uomini di mister Massimiliano Combariati vicini alla rete del vantaggio in almeno tre occasioni, nelle prime due è il palo a dire di no agli attaccanti gigliati, nella terza occasione è clamoroso il salvataggio di Ambrosio sulla linea. Prima del fischio finale, però, anche lo Sporting Club Corigliano ha avuto le occasioni per portare a casa l’intera posta in palio ma il tutto si è risolto con un nulla di fatto. Nei catanzaresi una menzione particolare è doverosa per Alessandro Talarico, migliore dei suoi, oggi all’esordio mentre per gli ospiti il collettivo ha offerto una grande prova di compattezza e sacrificio.

Calabrò
Calabrò

LM MIRTO C5-SILVER CITY 6-2
Marcatori: 3 Arcidiacone, Brunetto, Berardi, Amodeo (M) 2 De Luca (SC)
Non fa sconti di nessun genere la capolista LM Mirto C5 che batte anche la Silver City e vola a più quattro sull’immediata inseguitrice Città di Bisignano, approfittando anche del pareggio del Montalto Contessa fermato sul pari a Crotone. Ancora una volta a trascinare la squadra di mister Loria è il bomber Arcidiacone autore di una tripletta. Prima frazione giocata al massimo da entrambe con i padroni di casa che chiudono avanti 3-2 grazie ad Arcidiacone, due volte, e Brunetto. La Silver, di contro, le prova tutte per restare in gara riuscendoci grazie alle due marcature di De Luca. Nella ripresa, però, la capolista alza i ritmi non concedendo quasi nulla agli avversari e chiudendo il discorso con le reti di Arcidiacone, Berardi e Amodeo. Da segnalare, inoltre, l’ottimo debutto dal primo minuto del giovane portierino classe ’98 Michele Calabrò che si è disimpegnato egregiamente sostituendo l’infortunato Domenico Campana. 

R. Luzzese oggi
R. Luzzese oggi

REAL LUZZESE-POLISPORTIVA ICARO 6-4
Marcatori: 3 Turano, Ibrahim, Federico (RL) Rotundo, 2 Cacia, aut. (I)
Prima vittoria stagionale ottenuta sul campo dalla giovane Real Luzzese di mister Sena che prova a scrollarsi di dosso il peso di una categoria nuova per molti, battendo una rinnovata Pol. Icaro. Tre punti pesantissimi per la squadra cosentina che scavalca le due compagini catanzaresi che la precedevano in classifica abbandonando l’ultimo posto. Merito della vittoria odierna è da attribuire senza dubbio alla vena realizzativa di Turano, autore di una tripletta, al gol del 4-3 a metà ripresa di Ibrahim che spezza la gara ed alle parate dell’estremo difensore Piluso che non concede margini di rientro alla squadra ospite di mister Longobardi. Inutile per la Pol. Icaro la doppietta di un ritrovato Giovanni Cacia, al rientro sul terreno di gioco dopo un anno e mezzo di inattività.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

B: Il Catanzaro Futsal corona il sogno e centra la promozione in A2

Giocato questo pomeriggio il recupero del ventiseiesimo ed ultimo turno del girone H di se…