Home Archivio Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della nona giornata

Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della nona giornata

23 min. di lettura
0
0

Si è disputata la nona giornata di campionato in serie C2 girone A, di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

Cristian Simari
Cristian Simari

CONTESSA C5-CITTA’ DI FIORE 2-3
Marcatori: 12′ Cordua (CF) 35′ De Rose (CO) 45′ Oliverio (CF) 50′ Arlotta (CO) 60′ Simari (CF)
Inaspettata sconfitta della ex capolista Contessa che, in formazione rimaneggiata a causa di vari infortuni, viene sconfitta dalla cinica e pratica Città di Fiore. Prima frazione chiusa avanti 0-1 dagli uomini di mister Federico che la sbloccano con l’esperto Cordua al dodicesimo minuto riuscendo poi a mentenere inalterato il parziale. Nella ripesa il Contessa alza l’asticella trovando il pari con De Rose dopo appena cinque giri di orologio. Gli ospiti, però, quest’ogi fiutano aria d’impresa ed al quarantacinquesimo è capitan Oliverio a trovare nuovamente la rete del vantaggio. I padroni di casa restano comunque in partita e, a dieci minuti dal fischio finale, impattano nuovamente grazie al giovane Arlotta. Nel finale il Contessa paga dazio per un’espulsione e, con l’uomo in più, ci pensa Simari proprio allo scadere a regalare ai suoi la gioia di una vittoria molto importante.

Zanda
Zanda

FUTSAL KROTON-CRESCENDO 5-4
Marcatori: 5′, 8′, 38′ Zanda (FK) 13′, 27′ Arcuri Fabio (FK) 7′ Crugliano (C) 10′ Cavallaro (CR) 42′ e 47′ Vasapollo (CR)
Il Futsal Kroton si aggiudica il derby di andata crotonese di calcio a 5 battendo in un PalaMilone gremito di sportivi il Crescendo per 5-4. E’ stata una partita bellissima, corretta e giocata ad alti livelli senza tatticismi anche perché l’alta posizione in classifica della due squadra non permetteva alle due compagini crotonesi di accontentarsi del pari. Partenza pirotecnica e già al quinto minuto Zanda sblocca la partita a conclusione di un triangolazione con Arcuri. Il gol del Futsal Kroton non intimorisce il Crescendo che due minuti dopo pareggiano con Crugliano abile a battere l’incolpevole Ranieri, un minuto dopo però i ragazzi di Mister Raso si riportano in vantaggio ancora con Zanda che su punizione fulmina l’estremo ospite. Nonostante il vantaggio i gialloneri non rallentano alla ricerca del terzo gol ma subiscono una ripartenza ben sfruttata da Cavallaro che porta il risultato sul 2-2. Il Futsal Kroton però non ci sta e prima del duplice fischio finale sigla altre due reti con Fabio Arcuri la prima su punizione che fulmina il portiere e la seconda a chiusura di una triangolazione con Zanda. Le due squadre vanno al riposo sul 4-2, all’ottavo della ripresa Zanda porta il Futsal Kroton sul 5-2 ma la partita non è finita ed infatti il Crescendo non si arrende e sigla altre due reti con  Vasapollo che portano il risultato sul 5-4. Gli ospiti schierano anche il portiere di movimento per cercare il pari ma non riesce ad impensierire il portiere Ranieri. Da segnalare due ottimi interventi del portiere del Crescendo e due legni colpiti sempre dal Crescendo. Al triplice fischio finale terzo tempo per le squadre e tanti abbracci per tutti, gioia immensa per tutti i componenti della squadra di Mister Raso e tanti applausi dagli spalti, oggi si è assistito ad una partita correttissima e ben arbitrata dal Signor Pescatore di Cosenza. Con questa vittoria il Futsal Kroton agguanta proprio il Crescendo a 18 punti al terzo posto in classifica. Sabato prossimo i crotonesi saranno impegnati a Bisignano dove cercheranno di continuare a volare verso le alte posizioni in classifica. (A.S. Futsal Kroton)

L. Potrone
L. Potrone

HELLAS CIRO’ MARINA-ENERGETICHE C5 5-1
Marcatori: 1′ Ventre (E) 4′ Malena (H) 14′ L. Potrone (H) 52′ Sinopoli (H) 53′ e 57′ L. Potrone (H)
Solita partita dell’hellas, crea tanto e finalizza pochissimo, inizia la partita ed il cronometro non fa in tempo a fare un giro che la compagine coriglianese si porta in vantaggio, con Ventre, l’hellas impiega pochi minuti a ristabilire la parità grazie ad una bella azione corale concretizzata da Malena, La partita risulta giocata a viso aperto da entrambe le squadre anche se le occasioni da rete sono tutte di marca cirotana, la rete del vantaggio viene realizzata al 14′ dal solito Luigi Potrone bravo a chiudere sul secondo palo, da questi momento la partita viene giocata quasi esclusivamente dell’hellas che dopo svariate occasioni da rete rischia di subire il pareggio evitato da una bellissima parata di Zumpano (bravo a farsi trovare pronto nelle poche occasioni avute dalla Energetiche C5) e dalla traversa, passata la paura l’hellas Cirò Marina riprende a macinare gioco ed occasioni chiedendo la partita negli ultimi 10 minuti con i goal di Sinopoli al 22 e di Potrone Luigi al 23 ed al 27, la partita si chiude dopo 3 minuti di recupero tra gli abbracci fra i giocatori delle due squadre a sancire una partita col giusto agonismo ma sempre secondo i dettami del fair play. (A.S. Hellas Cirò Marina)

Arcidiacone
Arcidiacone

POLISPORTIVA ICARO-LM MIRTO C5 1-4
Marcatori: Russo, 3 Arcidiacone (M) Daniele (I)
Non bastano il cuore e la grinta messi nel secondo tempo da parte di giallo rossi della Polisportiva Icaro per ribaltare il 3-0 del primo tempo contro la corazzata Mirto. Partita dai ritmi alti quella vista oggi sul parquet del Pala Gallo, tra la capolista Mirto e i padroni di casa. Incontro chiuso nel primo tempo, ma con un secondo tempo che ha fatto divertire gli spettatori presenti sugli spalti, dove i padroni di casa hanno chiuso ogni spazio agli ospiti e impensierito in più occasione il loro ultimo estremo. Ora la classifica inizia a farsi pesante per gli uomini di Mister Longobardi, ma quella sceso oggi in campo è una squadra in crescita dal punto di vista del gioco, che si giocherà le sue carte fino alla fine, aspettando i numerosi infortunati, ben 9 sono gli uomini fermi ai box. (A.S. Pol. Icaro)

Ingresso in campo
Ingresso in campo

PRATO SAN MARCO ARGENTANO-FLORENTIANA 5-3
Marcatori: 3 Occhiuto, 2 Andropoli (PR) 2 C. Marino, C. Rocca (F)
Partita mai in discussione per gli uomini di mister Lo Gullo che si portano subito sul doppio vantaggio sin dalle battute iniziali. La squadra ospite difende bene la lo porta per poi ripartire in contropiede, si chiude così il primo tempo, pur sprecando numerose occasioni, non finalizzate dalla squadra di casa. Nel secondo tempo la Florentiana parte subito all’attacco per ridurre lo svantaggio. Pronta replica per la squadra sammarchese che allunga il vantaggio. Gli ospiti non ci stanno e riaccorcia portando il risultato sul 3-2. A questo punto la partita si gioca a viso aperto e i calcettisti sammarchesi si riportano sul 4-2. La partita sembra finita, ma nei minuti di recupero le due squadre segnano un gol ciascuno. Risultato finale 5-3. Buona prova del Prato San Marco Argentano che allunga sulle dirette concorrenti per la salvezza, sostenuta da un grande pubblico. Partita all’insegna della sportività con terzo tempo finale e complimenti reciproci. (A.S. Prato SMA)

Bisignano
Bisignano

SILVER CITY-CITTA’ DI BISIGNANO 3-5
Marcatori: 1′ De Luca (SC) 7′ M. Iaquinta (B) 34′ G. Guido (B) 36′ De Gori (SC) 39′ Bruno (B) 43′ De Luca (SC) 47′ A. Bisignano (B) 50′ M. Iaquinta (B)
Partita vibrante di alto contenuto tecnico e atletico, la Silver nonostante alcuni giocatori infortunati e acciaccati, fornisce una prestazione di altissimo livello contro un avversario ben preparato tecnicamente, che ottiene i tre punti al fotofinish, con due episodi fondamentali. La Silver parte forte e passa in vantaggio al primo minuto di gioco, con un tiro forte di De Luca dalla linea laterale e con la complicita di Scrivano a cui sfugge il pallone dalle mani, causa il terreno bagnato dalla pioggia. Il Bisignano reagisce e trova in modo casuale il pareggio da un angolo regalato da Nicolazzo al settimo minuto. Da questo momento il Bisignano fa girare molto la palla ma non crea molte azioni da gol, grazie alla ottima fase difensiva della squadra locale, e sui tiri effettuati da Bruno e Bisignano A. trova sempre attento Nicolazzo. Al 17′ Bruno colpisce la traversa. Dal ventesimo in poi ritorna pericolosa la Silver con tiri di De Luca e Argento Michele, ma appena fuori. Al 23′ e 24′ Giorno spreca il vantaggio. Il primo tempo finisce in parità. Il secondo tempo riprende con un tiro forte di De Gori che impegna Scrivano, al quarto il Bisignano passa in vantaggio con Guido che ribatte in porta sulla parata di Nicolazzo su una azione personale di Andrea Bisignano. La Silver non ci sta e con un’azione di prima insacca il pareggio con De Gori dopo aver ricevuto palla da De Luca. La partita diventa spettacolare e incerta fino all’8 quando va in scena il primo episodio: De Luca svirgola un rilancio al volo, la palla con un effetto strano ritorna da Nicolazzo che rigioca il pallone, ma il sig. Arbitro lo interpreta come passaggio e concede la punizione dal limite che consente a Bruno di segnare il tre a due. Questo episodio condiziona un po’ di nervosismo in campo, con vibrate proteste di tutti i componenti dei locali, ma l’arbitro non torna indietro sulla sua decisione. La partita riprende con la Silver scatenata e trova una punizione bomba che De Luca insacca all’incrocio dei pali, da centrocampo. Il risultato diventa incerto per tutte due squadre, ma il Bisignano trova il secondo episodio a suo favore, sul fallo laterale Iaquinta scambia in modo veloce con Ferrari e insacca il quarto gol al 17′. La Silver replica ancora con De Luca e Valenti, ma su un contropiede Iaquinta al 20′ segna il 5-3. Mancano ancora dieci minuti e la Silver non si arrende, al 24′ Arcuri impegna Scrivano ad una parata di piede, con il pallone in angolo. Sullo stesso De Luca colpisce il palo. Poi anche De Gori al 27′ colpisce la traversa. Negli ultimi minuti la Silver gioca con il quinto uomo ma non riesce a segnare. Finisce qui, onore al Bisignano per la sua vittoria, ma grande partita della Silver che ha messo alle corde la squadra ospite, in diverse occasioni. Due errori umani hanno permesso i tre punti oggi. (Addetto stampa mr Arcuri)

Bianco
Bianco

SPORTING CLUB CORIGLIANO-REAL LUZZESE 6-4
Marcatori: 3’e 7′ Madeo (SC) 23′ Giorno (RL) 28′ Ibrahim (RL) 30′ Orefice (SC) 36′ e 40′ Bianco (SC) 48′ Curti (SC) 55′ e 59′ Ibrahim (RL)
Torna anna vittoria lo Sporting Club Corigliano dopo il brutto stop di settimana scorsa, venedo a capo di una partita che vede gli ospiti mai domi, che dimostrano di non meritare l’attuale posizione in classifica. La partita. L’inizio della gara, ben condotta dal Sig. Rose, vede gli ospiti senza remore da trasferta, pressando nella trequarti avversaria sin dalle prime battute. Ciononostante i padroni di casa non si fanno trovare impreparati ed a 3′ dal fischio d’inizio trovano il vantaggio con Madeo che apre le marcture calciando direttamente verso la porta avversaria un calcio di punizione. Lo stesso madeo si ripete 8 minuti più tardi calciando dalla distanza. La gara sembra avviarsi su ritmi tranquilli ma la squadra di casa abbassa la guardia e la real luzzese impatta il risultato concretizzando dapprima una ripartenza, quindi raccogliendo un pallone vagante in area di rigore. Dopo il time out chiamato per riordinare le idee, lo sporting riprende a macinare gioco riportandosi in vantaggio con Orefice che dal limite dell’area con un perfetto movimento da pivot sfrutta il piede perno per concludere a rete portando il risultato sul 3 a 2 che chiude il primo tempo. Alla ripresa del gioco non cambia il canovaccio tattico con gli ospiti che pressano ed i locali che ne escono e trovando 2 goals in fotocopia con Bianco, che su rilancio del portiere sfrutta un movimento da parallela per siglare il 4 a 2 e 5 a 2; gran goal il secondo calciando al volo e infilando sul secondo palo sotto la traversa! Da lì a poco Curti segna in fotocopia. Sul 6 a 2 arriva la reazione degli ospiti che si portano fino al 6-4. Soddisfatto mister Busa a fine gara per cui erano importanti i 3 punti per muovere la classifica ed alzare il morale, in vista della delicata trasferta di sabato sul campo della matricola Florentiana. (A.S. Sporting Club Corigliano)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Vigor Lamezia, nuovo ingresso in società

La Vigor Lamezia ufficializza l’ingresso in società di Massimo Amendola, imprenditore nel …