Home Archivio Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della sesta giornata

Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della sesta giornata

18 min. di lettura
0
0

Si è disputata la sesta giornata di campionato in serie C2 girone A, di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

CITTA’ DI BISIGNANO FUTSAL-REAL LUZZESE 17-1
Marcatori: 1′ G. Guido (B), 10′ Ferrari (B), 11’ Bruno (B), 12′ Bruno (B), 18′ Ferrari (B), 21′ P. Giorno (B), 22′ P. Giorno (B), 30+1′ Iaquinta (B), 31′ P. Giorno (B), 32′ P. Giorno (B), 38′ P. Giorno (B), 40′ P. Giorno (B), 43′ G. Guido (B), 45′ A. Bisignano (B), 48′ Federico (RL), 49′ Luzzi (B), 50′ L. Guido (B), 55′ Bruno (B)

Giorno
Giorno

Poco da commentare sul derby della Valle del Crati di oggi tra la Città di Bisignano Futsal e la Real Luzzese C/5, divario troppo ampio fra le due squadre, un 17-1 per i padroni di casa che parla chiaro. Il Bisignano va subito a segno con Giovanni Guido, Carmine Bisignano poco dopo colpisce il palo, gli ospiti cercano il pareggio con Alex Giorno, sempre Giorno tira di poco fuori una punizione da posizione interessante. Salgono in cattedra i padroni di casa che vanno a segno con Marco Ferrari su punizione  e con due reti di Bruno per il poker locale. Ancora un tiro di Alex Giorno, ma Piacente è attento, di nuovo in rete Ferrari, in una partita a senso unico, a segno sempre il Bisignano con due goal di Pietro Giorno. Il primo tempo si chiude con la rete di Mattia Iaquinta che porta lo score sul 8-0. La ripresa segue la linea del primo tempo, infatti, arriva la nona rete con Pietro Giorno, oggi il migliore dei suoi, flebile risposta degli ospiti con Federico che, con un pallonetto, colpisce la traversa, ancora a segno Pietro Giorno con altre tre reti per la “sestina” personale, seguite da altri due goal, una di Giovanni Guido e l’altra Andrea Bisignano. Al 48’ arriva il goal della bandiera per la Real Luzzese con Federico, ma per la Città di Bisignano Futsal non finiscono le reti dei suoi marcatori, infatti, vanno a segno anche il giovane Danny Luzzi e il veterano Luigi Guido. Nel finale il portiere Paolo Camera, subentrato a Piacente nega in due occasioni la seconda rete agli ospiti, nel finale arriva la diciassettesima rete per il Bisignano con Bruno. Finisce 17-1 per l’armata bisignanese, contro una Luzzese dal nostro punto di vista totalmente da rifare. Prossimo impegno per la Città di Bisignano Futsal sabato 5 novembre a Corigliano. (A.S. Bisignano futsal)

G. Madia
G. Madia

CITTA’ DI FIORE-POL. ICARO 5-1
Marcatori: 22′ Cordua (CF), 36′ e 37′ G. Madia (CF), 43′ Mannella (CF) , 50′ Aversa (I) 61′ Oliverio (CF) 
Nulla può una volenterosa Pol. Icaro contro una. determinata e attenta. Citta di fiore. Naturalmente prevale la solita esperienza dei vari Cordua – Oliverio – Madia G. a trascinare la propria squadra per l’intera gara. La Pol. Icaro non è stata a guardare, ha messo più volte la squadra locale in difficoltà, tanti sono gli ottimi interventi del portierone del Città. Finalmente oggi si è potuto assistere ad una gara in cui le distrazioni, ma sopratutto il comportamento degli uomini di mister Federico è stato ordinato per tutta la gara. Per la cronaca il primo goal arriva al 22′ po su punizione calciato direttamente da Cordua. Ad inizio st al 6′ spettacolare sforbiciata di Madia G che manda in delirio il pubblico. Al 7 ‘ st raddoppio di Madia, al 13′ st Mannella che riparte su palla persa della squadra ospite, supera tre avversari e deposita in porta. Dal 20′ in poi gli ospiti provano a rimediare col quinto e sfiorano spesso la marcatura, ed al 31’ come spesso succede non fai goal e lo subisci con il super onnipresente Oliverio. Ottima la prestazione dell’arbitro Sig. Pescatore. (A.S. Città di Fiore)

Vasapollo
Vasapollo

CRESCENDO-SPORTING CLUB CORIGLIANO 5-1
Marcatori: 10′ Scerbo, 17′ Vasapollo, 45′ Crugliano, 46′ De Luca (SC), 55′ Scerbo, 60′ Vasapollo
Nonostante il risultato può lasciare immaginare ad una gara semplice, quella di sabato è stata una vittoria sofferta. Gli uomini di mister De Santis non sono riusciti a scardinare la difesa avversaria, messa in campo perfettamente, anzi in azioni di ripartenza, è proprio la squadra ospite a potersi portare in vantaggio per ben due volte, ma per fortuna dei locali, in porta c’è un super Anania oramai svestito dalle vesti di baby e inseritosi di prepotenza e meritatamente in quelle di big. Ma nel calcio vale sempre la regola “a goal sbagliato, segue goal subito” e così è stato! Su schema da calcio d’angolo i crotonesi si portano in vantaggio con il bomber Scerbo. Da questo momento della gara i locali, galvanizzati dalla rete, iniziano a dimostrare un ottimo gioco di squadra e con un’azione corale si portano in vantaggio. Lo Sporting difende comunque alla grande, i crotonesi vogliono chiudere lagara e su azione di ripartenza invece subiscono la rete del 2 a 1. Mister De Santis suona la carica e Crugliano porta nuovamente sul doppio vantaggio i suoi. Gli ospiti decidono di giocare la carta del 5° uomo e la mossa non gli dà ragione. Prima Scerbo e poi Vasapollo, mettono i sigilli ad una gara difficile. I crotonesi sembrano aver preso gusto. A fine gara mister De Santis smorza i toni e con un sorriso a denti stretti dichiara: “tre punti fondamentali per la salvezza, il primo obiettivo rimane quello. Un elogio ai miei ragazzi, vedo compattezza in ogni reparto, spirito di sacrificio e soprattutto un gruppo unito. Gli ingedienti ci sono tutti quindi si guarda avanti con positività”. Il baby Anania: ” Ringrazio mister De Santis per la pazienza ed il lavoro svolto su di me e sul nostro gruppo di giovani. Se oggi gioco in C2 a soli 16 anni è soprattutto merito suo. Il mister è una guida unica, ci ha saputo mettere in campo e preparare ad affrontare ogni tipo di gara. Il suo carisma è unico”. (A.S. Crescendo)

Ventre
Ventre

ENERGETICHE C5-SILVER CITY 8-4
Marcatori: De Gori (SC), Ventre, Molinaro, Marino, Pisarra, G. Argento (SC), Molinaro, Sicoli (SC), Piraino, Molinaro, Valenti (SC), Giustiniani
Importante e meritata vittoria per le Energetiche San Mauro di mister Ventre che battono l’ostico Silver City tra le mura amiche agganciandolo in classifica a quota sette punti. Sono comunque gli ospiti a sbloccare l’incontro grazie al solito De Gori subito però ripreso dallo stesso allenatore/giocatore Ventre. Le Energetiche, trovato il pari, si sciolgono e, prima del riposo, confezionano altre tre marcature con Molinaro, Marino e Pisarra che gli permettono di portarsi al riposo sul rassicurante vantaggio di 4-1. Nella ripresa si fanno avanti gli ospiti, affatto decisi a fare da semplici spettatori, che dimezzano lo svantaggio con Giuseppe Argento. Dopo il botta e risposta Molinaro-Sicoli, Piraino e ancora lo scatenato Molinaro piazzano l’allungo decisivo che vale il 7-3. Nel finale mister Torneo gioca la carta del portiere di movimento e dapprima i suoi piazzano il gol con Valenti per poi subire la marcatura del portiere Giustiniani che equivale all’8-4 con cui si chiude l’incontro.

FLORENTIANA-LM MIRTO C5 1-4
Marcatori: 13′ Biasi, 26′ Lembo (FL), 30’+2’ Arcidiacone, 31’ Brunetto, 52′ Arcidiacone

Arcidiacone
Arcidiacone

Ennesima sconfitta per la Florentiana di mister Combariati che, questa volta, cede il passo al più quotato Mirto nonostante un primo tempo giocato alla pari con gli ospiti che hanno palesato grande organizzazione e maggiori qualità tecniche. Mirto che trova la via del vantaggio al tredicesimo con Biasi che approfitta di una dormita della difesa di casa per infilare Caracciolo portando avanti i suoi. I catanzaresi non ci stanno e ci provano in tutti i modi sfiorando prima il pari con F. Rocca per poi andare meritatamente in gol con Lembo a quattro minuti dal riposo. Il Mirto non si scompone e, forte della sua esperienza, riesce nuovamente a portarsi avanti in pieno recupero grazie al bomber Arcidiacone che mette dentro il gol dell’1-2 con un bel tiro incrociato di sinistro. Nella ripresa ci si aspetterebbe un Florentiana arrembante ma, al primo affondo, gli ionici cosentini trovano la terza rete con Brunetto che ribadisce in rete una respinta dell’estremo difensore di casa su un tiro da fuori. Nel finale ancora Arcidiacone mette dentro il 4-1 che chiude una gara ben giocata e vinta con merito dai suoi, per la Florentiana sicuramente un buon primo tempo e tanta voglia da mettere ancora in campo nel futuro prossimo sperando di iniziare a fare punti salvezza.

L. Potrone
L. Potrone

HELLAS CIRO’ MARINA-CONTESSA C5 6-3
Marcatori: 23′ Mummolo (H) 32′ Mummolo (H) 38′ Sinipoli (H) 39′ De Rose (C) 42′ L. Potrone (H) 48′ Galiano (C) 58′ aut. R. Potrone (C) 59′ e 60′ L. Potrone (H)
Partita molto tirata all’insegna del fair play con ripetute azioni d’attacco giocata da entrambe le squadre a viso aperto con Potrone Renzo che grazie ad un partita attenta non fa rimpiangere l’assenza di Capalbo reduce da un infortunio, alla fine risultato giusto per il maggior numero di azioni create da parte dell’Hellas Cirò Marina. (A.S. Hellas Cirò Marina)

PRATO SAN MARCO ARG.-FUTSAL KROTON 7-2
Marcatori: Zanda, Ruggiero (FK) 3 Nudo, 2 F. Cipolla, 2 Andropoli (PR)
Partita sofferta per il Prato San Marco che nei primi dieci minuti va sotto di 2 gol, ma il carattere e lo spirito di squadra degli uomini di Lo Gullo vince su ogni sofferenza e chiude il primo tempo ribaltando il risultato per 3-2 con le reti di Andropoli e Nudo. Nel secondo tempo è solo Prato che dilaga con le reti di Cipolla, ancora Nudo e Andropoli. Bella vittoria contro una grande squadra seconda in classifica. (A.S. Prato San Marco Arg.)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Futura Energia Soverato pronta a tornare sul parquet

Solamente quattro anni fa, nel 2017, la Futura Energia Soverato alzava la Coppa Italia dop…