Home Archivio Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della tredicesima giornata

Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della tredicesima giornata

20 min. di lettura
0
0

Si è disputata la tredicesima giornata di campionato in serie C2 girone A, di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

Arlotta
Arlotta

CONTESSA C5-REAL LUZZESE 6-3
Marcatori: 3 Arlotta, 2 Arzente, Potestio (C) Giorno, Federico, Russo (RL)
Torna alla vittoria il Montalto Contessa di mister Cimino che, seppur privo di qualche pedina importante come ad esempio Galiano e Gervasi, vince contro la Real Luzzese dimezzando il divario dalla capolista Mirto sconfitta a Cirò e rimanendo a meno uno dal Città di Bisignano ancora vittorioso. La squadra di casa ipoteca la vittoria finale già nella prima frazione chiusa avanti per tre reti a zero con il giovane Arlotta ancora in evidenza che, alla fine, metterà a referto una tripletta. Nella ripresa, i cosentini di casa giocano con meno vigore e si aprono spazi dai quali scaturisce una gara più equilibrata ma in pieno controllo per il Contessa, con Arzente e Potestio che completano il tabellino di casa mentre Giorno, Federico e Russo timbrano il referto per gli ospiti. Contessa che tocca quota ventotto punti e si conferma sul podio, Real Luzzese che chiude l’anno con soli sette punti rimanendo in penultima posizione. 

De Cicco
De Cicco

ENERGETICHE C5-CRESCENDO 3-6
Marcatori: 4 De Cicco, Cavallaro, Carlomagno (CR) 2 Scura, Ventre (E)
Sconfitta casalinga per le Energetiche di mister Ventre che, dopo il turno di stop per la mancata presentazione di San Giovanni in Fiore, cedono l’intera posta in palio ad un Crescendo quadrato che si conferma in piena lotta per un posto nei play off. Arbitraggio un pò insuffficiente con mancato saluto finale visto l’episodio di un calcettista locale espulso giustamente per forti proteste nei confronti del direttore di gara stesso. Prima frazione chiusa avanti dagli ospiti 3-2 con le Energetiche che creano tanto ma non riescono a finalizzare, di contro il Crescendo cinico al momento giusto e con uomini di esperienza che sanno capire i momenti per affondare il colpo. Nella ripresa il veterano De Cicco si carica la squadra sulle spalle realizzando tutte le reti per i suoi, il forcing finale dei coriglianesi produce, invece, una sola segnatura che serve per fissare il finale sul 3-6. Nel dopo gara i complimenti di mister Ventra ai crotonesi, squadra corretta e molto sportiva. 

K. Rocca
K. Rocca

FLORENTIANA-CITTA’ DI FIORE 4-4
Marcatori: 3 K. Rocca, C. Rocca (FL) Arcuri, Madia, Gallo, Cordua (CF)
L’innesto di Kevin Rocca dall’Enotria porta benefici alla Florentiana che strappa un punto in rimonta ad un Città di Fiore che recrimina per l’arbitraggio ritenuto abbastanza casalingo. Sangiovannesi che si portano sul doppio vantaggio con Arcuri e Madia ma K. Rocca dimezza le distanze. Gallo riporta avanti gli ospiti ma è ancora K. Rocca a tenere i catanzaresi in partita infilando la rete del 2-3. Il Città di Fiore, però, crede nella possibilità di centrare una preziosa vittoria esterna e va in rete ancora con l’esperto Cordua che fissa il parziale sul 2-4. Nel finale, l’arrembaggio della Florentiana viene premiato dai fratelli Rocca con Kevin e Cristian che bucano la porta di Madia trovando un pari insperato per come si era messa la gara. 

Basile
Basile

FUTSAL KROTON-SPORTING CLUB CORIGLIANO
Marcatori: 10′ Basile (FK) 16′ e 27′ Belfiore (FK) 22′ e 30′ Turco (FK) 52′ Ambrosio (SC) 59′ Colla (SC)
Dopo qualche giornata no torna alla vittoria il Futsal Kroton che al PalaMilone in una freddissima giornata batte lo Sporting Club Corigliano per 5-2. I ragazzi di mister Raso hanno chiuso la partita nel primo tempo terminato 5-0 dimostrando una netta superiorità nei confronti dei correttissimi avversari. La partita è stata sbloccata al 10 minuto da Basile che dopo aver dribblato tre avversari ha insaccato il pallone alle spalle dell’incolpevole portiere ospite, dopo sei minuti Belfiore raddoppia per il Futsal Kroton a termine di una triangolazione con Arcuri. Sul 2-0 ci si aspetta la reazione degli ospiti che però non arriva e anzi al 22 il Futsal Kroton cala il tris con Turco che appena entrato batte ancora il portiere ospite. Prima del duplice fischio finale e più precisamente al 27 ancora Belfiore e al 30 ancora Turco siglano altre due reti portando il risultato sul 5-0 con il quale si va al riposo. Nella ripresa mister Raso ruota tutti gli uomini a disposizione e il Futsal Kroton preferisce controllare anziché offendere ancora, lo Sporting riesce a segnare due reti rispettivamente al 22 con Ambrosio e al 29 con Colla, reti che portano il risultato sul finale 5-2. Da segnalare al 20 minuto della ripresa un calcio di rigore a favore degli ospiti e neutralizzato da Caristo che ha giocato l’intero secondo tempo. Ora tutti a godersi le vacanze natalizie, in campo si torna il 14 gennaio 2017 e il Futsal Kroton sarà impegnato ancora in casa contro la Polisportiva Icaro nella prima giornata di ritorno. Da segnalare l’ottima prova arbitrale offerta dal signor Freccia di Catanzaro e che la dirigenza del Futsal Kroton ci tiene a ringraziare pubblicamente gli amici dello Sporting Club Corigliano per la correttezza e la sportività che ogni volta che le due compagini si incontrano dimostrano. (A.S. F. Kroton)

Mummolo
Mummolo

HELLAS CIRO’ MARINA-LM MIRTO C5 4-1
Marcatori: 10′ Malena (H) 26′ Palmieri (H) 31′ Malena (H) 60′ Capalbo (H) 61′ Arcidiacone (M)
La Hellas Cirò Marina gioca un brutto scherzo alla capolista Mirto battendola meritatamente per 4-1 ed accorciando la classifica nella zona alta. Padroni di casa in vantaggio al decimo minuto quando Mummolo ruba palla a centrocampo, gira la palla sul lato opposto trovando ben piazzato il compagno Malena che infila la porta di Campana. La squadra di mister Tavernese sciorina buone trame di gioco trovando anche la rete del raddoppio prima del riposo, protagonista capitan Sinopoli che in ripartenza veloce serve un assist perfetto per Palmieri che mette dentro con un bel diagonale. La ripresa si apre sulla falsa riga della prima frazione con Mummolo che s’invola dopo aver rubato palla agli avversari e serve Malena che insacca ancora con un delizioso pallonetto. Dalla metà del secondo tempo mister Loria gioca la carta del portiere di movimento ma il Cirò si difende bene ed anzi prova anche a trovare la via della rete in varie circostanze. Al sessantesimo ripartenza del Cirò con Potrone che tira e sulla ribattuta del portiere, Capalbo mette dentro la rete del 4-0. In pieno recupero, è il bomber Arcidiacone a limitare il passivo per i suoi siglando il gol del definitivo 4-1. 

Bruno
Bruno

PRATO SAN MARCO ARGENTANO-CITTA’ DI BISIGNANO 1-3
Marcatori: Occhiuto (PSM) Ferrari, 2 Bruno (CB)
Arriva la prima sconfitta casalinga del Prato San Marco che è costretta ad arrendersi agli uomini di Pellegrino. Si sblocca al 12′ con Ferrari dopo una grande azione. Schema su calcio d’angolo ed è subito 2-0 con Bruno. Nel finale di tempo accorcia Occhiuto. Nella seconda frazione Bruno trova la sua doppietta personale portando il risultato sul 1-3. Lo Gullo e compagni provano a spingere soprattutto nei minuti finali ma la difesa non permette molto. Finisce 1-3 e la squadra normanna è costretta ad accettare la prima sconfitta casalinga che durava dallo scorso campionato di Serie D. (A.S. Prato SMA)

Silver City
Silver City

SILVER CITY-POLISPORTIVA ICARO 5-3
Marcatori: 20’ Critelli (I) 24’ G. Argento (SC) 27’ Pestich (I) 37’ G. Argento (SC) 42’ Lacava (I) 46’ Esposito (SC) 53’ De Gori (SC) 60’ Meraglia (SC)
Partita complicata e importante per la classifica di entrambe le squadre, ha causato un forte tatticismo nel primo tempo e la paura si perdere ha fatto il resto. Fino al ventesimo del primo tempo c’è stato un proragonista assoluto: Aldo Mazzei portiere para tutto dell’Icaro, poi nel secondo tempo due espulsioni per doppia ammonizione sono state decisive per il risultato finale. La Silver parte forte con tiri di De Gori, Esposito, De Luca e Valente, ma come detto prima Mazzei sembrava superman, riusciva a prenderli tutti con il corpo, mani, gambe e piedi. L’Icaro si difendeva e cercava le ripartenze con Pestich e Critelli, proprio quest’ultimo trova il vantaggio a sorpresa con un tiro strano che si insacca all’incrocio di Granieri, 20esimo. La Silver si ributta in avanti e trova il rigore per fallo di mano in area. Argento Giuseppe trasforma al 24esimo. Ma subito dopo con un altro contropiede Pestich riporta in vantaggio i catanzaresi. 27esimo, si chiude il primo tempo sul 2/1 per l’Icaro. Il secondo tempo sembra un’altra partita azioni a ripetizioni da una parte e dall’altra in cinque minuti ci sono tre palle gol per la Silver e due per l’Icaro. Ma al sesto minuto succede il primo episodio favorevole alla Silver, Pestich viene ammonito per la seconda volta e scatta il rosso, con la superiorità numerica la Silver pareggia di nuovo con Argento Giuseppe. La Silver attacca a ripetizione ma sempre Mazzei respinge tutti i tiri, protagonista De Gori e Meraglia. Al 12 esimo di nuovo casualmente Lacava trova il terzo gol da fuori area. Ma il carattere guerriero della Silver non molla e De Gori confeziona un’azione sulla fascia e serve a porta libera Esposito che pareggia al 16 esimo. De Gori scatenato colpisce il palo al 19 esimo, e trova un euro gol al 23 esimo per il sorpasso del 4/3. L’Icaro va in confusione e al 28 esimo subisce un’altra espulsione di Trapasso sempre per doppia ammonizione. La partita si chiude con il quinto gol della Silver dell’ottimo esordiente Meraglia al 30esimo. L’Icaro prova gli ultimi due minuti con il quinto uomo, ma De Luca ed Esposito fanno diga e non fanno più segnare nessuno. Si susseguono molte proteste dei catanzaresi alla direzione arbitrale, ma francamente secondo la mia opinione è stata ottima. La Polisportiva Icaro ha disputato una onesta partita, ma deve ringraziare il suo angelo custode Mazzei se il risultato oggi non è stato piu rotondo, la Silver va in vacanza con piu fiducia nei propri mezzi, ma deve stare pià serena e attenta al nervosismo che a volte complica tutto. L’ottimo lavoro svolto da mr Torneo e da tutta l’area tecnica ha dato finora una posizione fuori da play-out e con i due nuovi innesti si prospetta una salvezza tranquilla. La Asd Silver City augura a tutti buone feste e un felice 2017. (A.S. mr. PEPPINO ARCURI)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Vigor Lamezia, nuovo ingresso in società

La Vigor Lamezia ufficializza l’ingresso in società di Massimo Amendola, imprenditore nel …