Home Archivio Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti dell’undicesima giornata

Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti dell’undicesima giornata

18 min. di lettura
0
0

Si è disputata l’undicesima giornata di campionato in serie C2 girone A, di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

Potestio
Potestio

CONTESSA C5-CITTA’ DI BISIGNANO FUTSAL 5-2
Marcatori: 3 Potestio, De Rose, Armentano (C) G. Guido, Bruno (CB)
Partita giocata a ritmi altissimi, ma i padroni di casa del Contessa passano subito in vantaggio con un bel tiro dalla distanza di Potestio, gli ospiti cercano subito di pareggiare i conti, ma sempre Potestio segna di contropiede il 2 a 0 chiudendo così la prima frazione di gioco. Il secondo tempo inizia con il bisignano subito aggressivo e con una bella azione accorcia le distanze con G. Guido. A questo punto gli ospiti cominciano a spingere sull’acceleratore per pareggiare,ma un super Potestio sigla il 3 a 1 e poi subito il 4 a 1. Il Bisignano nel finale schiera il quinto uomo trovando una rete con Bruno, ma il Contessa chiude la partita allo scadere con Armentano. (A.S. Contessa C5)

ENERGETICHE C5-FLORENTIANA 2-2
Marcatori: Scura, Molinaro (E) Marino, F. Rocca (FL)
Pari che scontenta la squadra di casa, in silenzio stampa dopo l’arbitraggio ritenuto molto insufficiente, ma anche gli ospiti. La società coriglianese minaccia il ritiro dal campionato stanca dei continui torti arbitrali che, durante una normale gara, possono anche rischiare di creare incomprensioni e situazioni spiacevoli tra le due squadre in campo. Per onor di cronaca i gol delle Energetiche portano la firma di Scura e Molinaro, per i catanzaresi a segno Marino e Francesco Rocca.

Arcidiacone
Arcidiacone

FUTSAL KROTON-LM MIRTO C5 1-7
Marcatori: 17′ Arcidiacone (M) 33′  e 36′ Biasi (M) 39′ Arcuri (FK) 46′ Arcidiacone (M) 53′ e 58′ Brunetto (M) 60′ Savoia (M)
Il Futsal Kroton perde per la prima volta in questa stagione in casa al cospetto della capolista Mirto che vince meritatamente per 7-1 al PalaMilone. La partita è stata equilibrata solo nel primo tempo conclusasi con il risultato di 0-1 rete siglata dagli ospiti con l’uomo in più a causa dell’espulsione di Zanda subito sfruttata dal Mirto. Nei primi trenta minuti i crotonesi hanno provato più volte a fare gol ma difronte oggi c’era la migliore difesa del campionato. Nella ripresa ci si aspettava la reazione dei gialloneri ma oggi i ragazzi di mister Raso non erano squadra, nessuno era in giornata e il Mirto squadra quadrata e che sa stare in campo (la migliore vista fino ad oggi al PalaMilone) ne ha approfittato dilagando e siglando altre sei reti. Per il Futsal Kroton la rete della bandiera è stata siglata dall’acciaccato Arcuri Fabio. Dopo questa sconfitta il Futsal Kroton scende al quinti posto comunque a pari punti con l’Hellas Cirò Marina e sabato prossimo sarà impegnato sul campo del fanalino di coda Luzzese. (A.S. Futsal Kroton)

Vasapollo
Vasapollo

HELLAS CIRO’ MARINA-CRESCENDO 0-1
Marcatori: 62′ Vasapollo
Partita molto bella giocata a viso aperto da entrambe le compagini, sarebbe potuta finire con qualsiasi risultato perché ci sono state diverse occasioni da goal da entrambe le parti. Ma il fato come al solito non sorride alla compagine cirotana che subisce il goal del ko in pieno recupero con una azione confusa dove dopo la parata di Zumpano la palla sbatte su un difensore di casa e si va a depositare in rete. (A.S. Hellas Cirò Marina)
Mister De santis arriva al derby con i cugini dell’ Hellas con una formazione più che rimaneggiata. In campo il baby Loguarro tra i pali, il debuttante Romano, Giglio, Vasapollo e De Cicco, con a disposizione un solo cambio, quello di un altro debuttante, Cristian Galea. Il coach crotonese prepara una gara chirurgicamente perfetta. Squadra corta e chiusa in difesa, pronta a sfruttare gli eventuali errori dei locali. La lettura della gara è perfetta, i crotonesi, si rendono pericolosi con azioni di ripartenza e hanno le occasioni migliori, colpendo un palo per tempo. Il primo tempo si finisce senza grosse sofferenze e con un altro problema per mister De Santis. Ivan Giglio non riesce a riprendere la gara e cosi gli orange si chiudono a riccio e non concedono spazi agli uomini di mister Tavernese. Negli ultimi minuti mister De Santis chiede di spingere sull’acceleratore e su un’azione confusa, in area, in pieno recupero, trova la zampata vincente con capitan Vasapollo che batte l’ottimo Zumpano. A fine gara i crotonesi consapevoli di aver compiuto una vera impresa, festeggiano tre punti fondamentali che rilanciano la squadra del presidente Lauro nella parte alta della classifica. “Una bella gara quella di oggi, i miei ragazzi sono stati dei leoni. Hanno reagito ad un periodo dove abbiamo raccolto pocho rispetto a quanto fatto in campo. Ottimo così, continuo a mantenere basso il profilo della tensione. Dobbiamo salvarci e questi sono punti pesanti. Dedico questa vittoria al gruppo, splendido, che mi da una carica infinita a fare bene, ed al mio presidente Lauro.” (A.S. Crescendo)

Squadre schierate
Squadre schierate

POLISPORTIVA ICARO-SPORTING CLUB CORIGLIANO 2-1
Marcatori: Pestich, A. Critelli (I) De Luca (SCC)
Finalmente torna il sorriso in casa Icaro, arriva la seconda vittoria stagionale che da respiro agli uomimi di Mister Longobardi, che agganciano cosi luzzese e florentiana, prossima avversaria. Partono bene gli uomini di casa, che chiudono il primo tempo 2-0 grazie al gran gol di Pestich, oggi all’esordio e di capitan Critelli ben servito da Giovanni Cacia. Secondo tempo che vede la risposta dello Sporting Corigliano, che però risulta inutili al fine del risultato. (A.S. Pol. Icaro)

Saluto
Saluto

PRATO SAN MARCO ARGENTANO-CITTA’ DI FIORE 6-5
Marcatori: 3 Occhiuto, 2 Lo Gullo, Nudo (PSM) 3 Simari, Arcuri, Madia (CF)
Gara molto difficile per il Prato San Marco Argentano contro una squadra ben organizzata in campo, difatti alla prima ripartenza il Città di Fiore passa in vantaggio. Botta e risposta con Occhiuto che pareggia subito i conti. Con una bella azione gli ospiti passano nuovamente in vantaggio, ma Lo Gullo non ci sta e porta il risultato sul 2-2. A metà primo tempo su calcio di punizione è ancora Lo Gullo a portare in vantaggio la squadra normanna. Passa poco e il pareggio degli ospiti arriva dopo un fallo di mano non dato dall’arbitro. Nella ripresa arriva il doppio vantaggio degli ospiti, ma i padroni di casa si svegliano rimontando la partita nel finale con Occhiuto e il gol della vittoria finale di Nudo.. Partita bella, forse propiziata da qualche indecisione arbitrale. Complimenti agli ospiti per la partita disputata! (A.S. Prato SMA)

Silver
Silver

SILVER CITY-REAL LUZZESE 5-3
Marcatori: 10’ De Luca (SC), 18’ Federico (RL), 24’ De Gori (SC), 44’ Lopetrone (RL), 45’ De Gori (SC), 55’ e 60’ G. Argento (SC), 61’ Lopetrone (RL)
Partita elettrica e piena di tensione per i tre punti salvezza, premiata la Silver contro una Luzzese determinata e vogliosa di fare risultato pieno fuori casa. Di contro la Silver sempre rimaneggiata per infortuni, ha capitalizzato al massimo le occasioni avute  e possiamo affermare che per una volta tanto è ritornata un pò di fortuna, mancata nelle ultime tre sconfitte. La Luzzese parte forte e impegna in due parate Nicolazzo con il rientrato Lopetrone: 1′,3′,7′ minuto. La Silver risponde con De Gori ma il tiro viene salvato sulla linea al 6′. Al decimo arriva il vantaggio Silver con la solita punizione killer di De Luca. All 11′ punizione per la Luzzese ma finisce sul palo esterno su tiro di Giorno. Al 17′ azione di De Gori che finisce a terra in area di rigore, ma la signora arbitro non fischia nulla. Sulla ripartenza la Luzzese pareggia con Federico. Al 20′ Valenti spreca il vantaggio e al 21′ la Luzzese colpisce altri due legni. Al 24′ azione solitaria di De Gori che realizza il 2/1. Il finale di tempo vede protagonista la Silver per il 3/1 ma De Gori, Argento ed Esposito falliscono il gol in tre occasioni diverse, sopratutto Esposito che una volta dribblato il portiere non riesce a segnar. Finisce il primo tempo con due ammoniti per la Silver: Esposito e De Luca. Il secondo tempo vede la Luzzese premere l’acceleratore con Lopetrone scatenato, ma trova Nicolazzo spettacolare che gli para di tutto, dal primo minuto al 14, quando finalmente insacca il 2/2. Ma subito al 15′ De Gori inizia una azione fantastica e riporta la Silver in vantaggio. La Luzzese non si arrende e continua il forcing offensivo ma trova sempre Nicolazzo che para tutto. La Silver riparte in contropiede e Giuseppe Argento infila il 4/2 al 25′ ripetendosi al 30′, portando il risultato sul 5/2 . Al 31′ Lopetrone accorcia il risultato sul 5/3. All’ultimo minuto il giovane Arcuri dribbla il portiere ma il tiro finisce fuori di un soffio mancando ancora il gol con la prima squadra. Finisce qui una partita bella e combattuta con la Luzzese che recrimina molto per le occasioni avute e per l’ottima partita disputata, non comprensibili nel finale le proteste verso l’arbitro che tutto sommato si è saputo districare in una partita complicata, per la Silver tre punti d’oro in attesa di recuperare una migliore forma atletica e i giocatori infortunati. (Addetto stampa mr Arcuri)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Futura Energia Soverato pronta a tornare sul parquet

Solamente quattro anni fa, nel 2017, la Futura Energia Soverato alzava la Coppa Italia dop…