Home Archivio Serie D, l’analisi dei match del girone A.

Serie D, l’analisi dei match del girone A.

15 min. di lettura
0
0

Sabato pomeriggio si è disputata la seconda giornata del campionato provinciale di serie D. Vola da sola in testa alla classifica la Casolese del presidente Crocco, che bissa il successo del week end passato e supera in casa il Futsal Saracena. Due i pareggi in questa giornata, con risultato “calcistico” quello andato in scena a S.Fili, tra il Real e la Boscolandia,  mentre più ampio quello di Rossano, tra i padroni di casa del Centro Storico e l’Accademia Calcio Cosenza. Infine arriva nel posticipo delle 18:30, la prima vittoria per il Serralonga Pertina che supera un mai domo Giove Calcio a 5.

CASOLESE – FUTSAL SARACENA = 7 – 3

portiere_salatino
Il portiere Alfredo Salatino

Dopo la bella prestazione in Coppa Calabria contro la Domenico Sport, la Casolese gioca ancora una volta fra le mura amiche contro il Futsal Saracena. Avversarie nei play-off dello scorso anno ed additate a favorite,le 2 squadre danno vita ad un bellissimo incontro, come da previsioni, essendo il big match di giornata. La Casolese parte subito forte e cerca il gol già nei primi minuti. Gol che arriva al 6’ dopo un azione ben orchestrata dagli uomini di Salvatore Baldino e finalizzata dal capitano Donato Iazzolino dopo una serie di scambi. Il Saracena cerca di reagire ma la Casolese dopo solo un minuto, con un’altra azione corale si porta subito sul 2-0 grazie a Carmelo Fulci. Il Futsal Saracena cerca di reagire, la partita è bellissima con numerosi capovolgimenti di fronte, i 2 portieri sono molto attenti e si arriva fino al 18’ quando Di Mare accorcia le distanze. Siamo sul 2-1.  La Casolese non ci sta e continua ad attaccare a testa bassa ma il gol non arriva fino al 29’ quando Simone Scanni firma il 3-1 che porta le squadre negli spogliatoi. Nella ripresa, dopo un solo minuto ci pensa Emanuele Reda, già 13 gol stagionali, a segnare il 4-1 per i Presilani.

terzo_tempo
Saluto

Il Futsal Saracena cerca di riprendere in tutti i modi la partita con i suoi uomini migliori, ci provano Mattia Barletta, Angelo Regina e Vincenzo Di Mare ma sia la difesa sia il portiere Pierluigi Rota dicono no agli attacchi ospiti fino al 40’ quando dalla distanza con un gran gol Mattia Barletta segna il 4-2 per il Futsal Saracena. La Casolese reagisce prontamente e cerca di chiudere definitivamente la partita, al 42’ arriva un’ altro gol di Emanuele Reda che fa esplodere il Palazzetto di Casole Bruzio portando la Casolese sul 5-2. La Casolese, mai doma, continua ad attaccare ed al 44’ Diego D’Ippolito si trova a tu per tu con il portiere trafiggendolo. Siamo sul 6-2. Il Futsal Saracena cerca di reagire ma in contropiede arriva il 7-2 della Casolese ad opera di Matteo De Luca al primo gol stagionale. C’è il tempo per il 7-3 finale ad opera, sempre, di Mattia Barletta. Esordio negli ultimi minuti del portierino della Casolese, Alfredo Salatino classe 2000 che con un’ottima parata ed un’uscita da portiere navigato, nega al Futsal Saracena un ulteriore gol della bandiera. Un finale con ciliegina sulla torta per i Presilani che con questa vittoria si portano momentaneamente in testa alla classifica. Partita giocata all’insegna del fair-play, da  sottolineare una svista arbitrale con fallo alla Casolese che non c’era e palla prontamente restituita agli ospiti dal capitano Iazzolino. Anche il terzo tempo con gran fair-play da parte di   squadre e dirigenti. Il Futsal che vogliamo!!! A.S.D. Casolese – Ufficio Stampa

NEW STREET OF STARS – UMBRIATICO CALCIO A 5 = 5 – 3

15178051_1870303036549436_5604274027112323808_n
Saluto

Ancora a secco di punti, uno sfortunato Umbriatico che perde in trasferta contro la New Street of Stars.  Partita molto equilibrata tra le due formazioni con gli ospiti che fanno vedere un buon gioco. Nonostante ciò, dopo varie emozioni che portano le due squadre sul momentaneo 3 a 3, la New Street of Stars riesce a siglare il gol del sorpasso. Gli ospiti ci provano in tutti i modi, ma l’imprecisione sotto porta, la sfortuna e qualche decisione arbitrale contestata, non permettono di trovare il gol del pareggio e addirittura sono i padroni di casa a trovare la rete del definitivo 5 a 3. Per gli uomini di mister Valentino Cozza, una sconfitta che può servire sicuramente a crescere, cercando in settimana, di lavorare su ciò che non è andato nel migliore dei modi. Forte, comunque, la consapevolezza di essere sulla giusta strada e che già dal prossimo turno contro il Serralonga Pertina, si potrà fare di più. A segno per gli ospiti due volte Giuseppe Sacchetta e un gol di Mario Rizzuto.

REAL SAN FILI – BOSCOLANDIA = 1 – 1

15232232_681464348702558_6826008169325355648_n
Ingresso in campo

Partita tirata e combattuta, quella disputata tra il Real San Fili e il Boscolandia. Due squadre che non si sono risparmiate. Partono forte i padroni di casa e la Boscolandia attende e riparte. Proprio su una di queste ripartenze,  è proprio la Boscolandia a passare con il forte Walter Riconosciuto. Il San Fili ci riprova, ma si esalta con grandi parate il numero 1 di Rovito e la palla non entra, chiudendosi cosi il primo tempo. Nella ripresa stessa trama il San Fili attacca e la Boscolandia difende e riparte. Dopo vari tentativi il San Fili trova il pari con un gran gol del solito Lucarelli. Gli uomini di casa non si accontentano del pari e attaccano fino alla fine ma la palla non entra anche per merito di un portiere in grande giornata. Degni di nota nota due o tre contropiede in cui la Boscolandia a sfiorato il colpaccio. Ufficio stampa – Real San Fili

Saluto iniziale
Saluto iniziale

ROSSANO CENTRO STORICO C5 – ACCADEMIA CALCIO COSENZA = 4 – 4

Parte subito forte il Rossano che si porta in vantaggio subito con due reti, entrambe le squadre spingono e si aprono un pò ed ecco che arriva prima il 2-1 degli avversari e poi subito dopo il pareggio. Si chiude il primo tempo sul risultato di 3-2 per gli avversari. Nel secondo tempo partita bellissima da entrambi le parti con il Rossano che non ci sta a perdere e dopo varie occasioni sprecate accorcia le distanze sempre con Certosino, autore alla fine di tutte e quattro le marcature di casa e che dedica il poker alla sua fidanzata Veronica, ma gli avversari spingono ancora e trovano il vantaggio del 4-3. Il Rossano gioca un bel secondo tempo e dopo varie occasioni arriva il meritato pareggio, complimenti alla squadra avversaria che ha disputato anche una bella gara. ASD Rossano Centro Storico C5

senza-titolo-1
Striscioni

SERRALONGA PERTINA – GIOVE (Ore 18:30) = 10 – 8
Arriva la prima vittoria per il Serralonga-Pertina che, in casa, supera il Giove calcio a 5 e si rifà della sconfitta di sabato passato in trasferta contro il Futsal Saracena. La voglia di fare bene era tanta, ancor di più dopo i gravi infortuni, subiti da tre giocatori importanti della squadra. Stefano Sposato, Salvatore Stumpo e Giuseppe Fuscaldo, tre pedine fondamentali per lo scacchiere di mister Nino Pucciano che rimarranno fuori dal  terreno di gioco per un lungo periodo. I loro compagni e tutta la società con a capo il presidente Salvatore Fabbricatore, hanno voluto far sentire la propria vicinanza omaggiandoli con delle simpatiche magliette. Un pensiero particolare anche per la giornata mondiale sulla violenza sulle donne con uno bellissimo striscione posto in campo prima dell’inizio del match.  Per quanto concerne la gara, il Serralonga ha la meglio sui rivali del Giove con un risultato roboante che non ha fatto per nulla rimanere delusi i tifosi accorsi per vedere la gara. Il prossimo match sarà una trasferta che potrà dire veramente di che pasta è fatta la formazione di mister Pucciano che se la vedrà contro un Umbriatico in cerca di riscatto.

La Classifica dopo la seconda giornata.

CASOLESE 6

REAL SAN FILI 4

BOSCOLANDIA 4

SARACENA 3

SERRALONGA PERTINA 3

GIOVE 3

NEW STREET OF STARS 3

ROSSANO CENTRO STORICO 1

ACCADEMIA COSENZA 1

BOCCHIGLIERO 0

UMBRIATICO 0

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Futura Energia Soverato pronta a tornare sul parquet

Solamente quattro anni fa, nel 2017, la Futura Energia Soverato alzava la Coppa Italia dop…