Home Archivio Serie D, l’analisi dei match del girone A

Serie D, l’analisi dei match del girone A

17 min. di lettura
0
0

Tra Sabato e Domenica pomeriggio sono scese in campo le squadre del girone A della serie D di calcio a 5, per la prima giornata del campionato. Boscolandia, Futsal Saracena e Giove fanno valere il fattore campo vincendo rispettivamente contro Rossano Centro Storico, Serralonga-Pertina e New Street of Stars. Successi esterni, invece, per Casolese e Real S.Fili che si impongono d’autorità contro Bocchigliero e Umbriatico calcio a 5. Infine, ha osservato un turno di riposo l’Accademia Calcio Cosenza.

BOSCOLANDIA – ROSSANO CENTRO ST. = 5  – 4

rossano-boscoPartita equilibrata nei primi quindici minuti, Bosco che pressa e Rossano che si difende in maniera ordinata. Poi è un errore difensivo del Rossano a far andare in gol il Bosco. Padroni di casa sulle ali dell’entusiasmo ed arriva subito il raddoppio. Il Rossano si riorganizza ed accorcia con Attadia. Nella ripresa gli ospiti trovano subito il pari grazie ad un autogol ma, il risultato di parità dura soltato pochi minuti e il Bosco trova un uno-due micidiale che porta il risultato sul 4-2. Sul finire del tempo il Rossano, sempre con Attadia, accorcia sul 3-4 e schiera il portiere di movimento. Dopo aver sfiorato più volte il pareggio su una disattenzione, arriva il quinto gol dei padroni di casa. Inutile, allo scadere, il quarto gol ospite sempre con Attadia. (Uff. stampa ASD Rossano Centro Storico)

FUTSAL SARACENA – SERRALONGA PERTINA = 6 – 2

di_mare_vincenzo_futsal_saracena
Vincenzo Di Mare autore di una tripletta

futsal-saracena-teamRiparte finalmente il Campionato di Calcio a Cinque di Serie D. Grande tensione per il Futsal Saracena che vuole di certo ripartire dal buon risultato ottenuto lo scorso anno; arrivata terza alle spalle di Prato San Marco e Energetiche Calcio a 5, ambedue promosse in C2. Alla prima di campionato, per giunta in casa, i canarini di mister Donadio non possono che vincere contro il Serralonga-Pertina, squadra che lo scorso anno inchiodò in casa il Futsal Saracena con un risultato di 7-2. Analizzando il match vediamo già dopo pochi minuti del primo tempo la prima doccia gelata per il Saracena. A sorpresa, il Serralonga passa in vantaggio. Azione ben organizzata e col gli uomini di Donadio ancora con la testa negli spogliatoi. Dopo la batosta, il mister suona la carica ai suoi uomini e difatti la squadra sa subito reagire. Lo fa prima con il sempre più bomber Franzese Piermario che, oltre alle reti preziose realizzate a Rossano nella gara di andata valida per la Coppa Calabria, segna il suo nome anche nella prima giornata di Campionato, uno score niente male. Preso dal coraggio il Futsal Saracena prende in pugno la gara e chiude i primi trenta minuti con un vantaggio di 3 a 1. Gli altri due gol vengono firmate da Di Mare Vincenzo, grande acquisto della finestra di mercato estiva, e Barletta Mattia, ormai colonna portante e capocannoniere della squadra nella scorsa stagione. Il secondo tempo inizia sulle stesse linee del primo. Subito Saracena in gol con un bis di Di Mare. Le tigri giallo-nere non ci stanno e cercano di dimostrare che la loro presenza sul terreno di gioco non è solo frutto di un viaggio a vuoto e così, di prepotenza, accorciano le distanze portandosi sul 4-2. I canarini incassano il colpo ma non lo accusano e reagiscono dilagando sul 6-2. Gli ultimi due gol sono dei soliti Barletta, aiutato in fase finale della realizzazione dalla deviazione di un avversario, e Di Mare. C’è da segnalare un tiro libero fallito da parte del Serralonga nel corso del secondo tempo. (Uff. Stampa –  Futsal Saracena)

BOCCHIGLIERO – CASOLESE =1 – 6

casolese-squa
Casolese

Ottimo esordio della Casolese che si impone con un tennistico 6-1 sul campo del Bocchigliero. La prima di campionato per entrambe le squadre inizia con una fase di studio e non ci sono grossi sussulti fino al 17’ quando a sorpresa il Bocchigliero passa in vantaggio con Iannelli. La Casolese, a questo punto, comincia a spingere per trovare il pareggio che arriva al 23’ con un sinistro dalla distanza di Diego D’Ippolito. La Casolese continua ad attaccare e prima della fine del tempo trova il vantaggio con Carmelo Fulci. Nel secondo tempo la Casolese dilaga. E’ Emanuele Reda, che già in coppa Calabria aveva fatto una tripletta alla Boscolandia, a segnare, prima al 32’ e poi al 42’ portando la partita sul 4-1 per la Casolese e chiudendo, di fatto, i conti. Il Bocchigliero non si arrende e prova comunque a segnare in tutti i modi ma il portiere della Casolese, Pierluigi Rota, chiude ogni varco. Si arriva al 55’ e Carmelo Fulci firma il 5-1 per la sua personale doppietta, all’esordio in campionato con la maglia della Casolese. Il 6-1 è un’altra perla di Emanuele Reda che con una gran bordata sotto l’incrocio dei pali chiude definitivamente la partita sul 6-1. La Casolese di mister Salvatore Baldino non ha tempo di rifiatare, mercoledì 23 al Palazzetto di Casole Bruzio affronterà la Domenico Sport per gli Ottavi di andata di Coppa Calabria e Sabato 26, sempre in casa, ci sarà il big match contro il Futsal Saracena. (A.S.D. Casolese – Ufficio Stampa)

UMBRIATICO C/5  – REAL SAN FILI =2 – 9

real-s-fili-team
Real San Fili

Partita godibile con terreno di gioco poco praticabile causa umidità. Il San Fili parte forte e passa subito con Lucarelli, raddoppia con capitan Pellegrini e ancora Lucarelli sigla il gol del momentaneo 0-3. Cerca di reagire l’Umbriatico che accorcia le distanze ma poi Lio sigla l’1 a 4 e si chiude il primo tempo. Ripresa con il San fili che gestisce e passa ancora con Aliberti. L’Umbriatico accorcia e sembra riaprire ma poi il nuovo entrato Sproviere sigla il 2 a 6. Poi Lucarelli, di nuovo Sproviere e Carpanzano mettono la parola fine sul 2 a 9. Il Real San Fili vince con merito e guadagna i primi tre punti di questo nuovo torneo. (Uff.Stampa – Real San Fili)

GIOVE –  NEW STREET OF STARS = 4 – 3

giove-calcio-a-5
Asd Giove calcio a 5
guido
Guido Rubinacci, autore del gol vittoria

Inizia con il risultato di  4-3 l’avventura dell’ASD GIOVE ai danni della NEW STREET OF STARS. Partita che inizia subito con ritmi alti, infatti già al 1’ minuto il n.9 Alfano (ASD GIOVE) si smarca e colpisce il palo. Dopo pochi minuti gli avversari provano a farsi vedere dalle parti del portiere dell’ASD GIOVE che però è attento e para in angolo. Il primo sigillo della partita è della squadra casalinga grazie ad una vecchia conoscenza del futsal cosentino, con il numero 3 Carpino.  Gli ospiti non ci stanno e provano subito a riprendere la partita ma sono sfortunati colpendo il palo al 10’. Al 15’ punizione in zona pericolosa per gli ospiti ma il portiere di casa è attento, in contropiede la squadra locale ha l’occasione di mettere un sigillo importante alla partita ma Alfano, a tu per tu con il portiere ospite, tenta un improbabile pallonetto sprecando tutto, si può dire che questo cambia l’inerzia della partita. Infatti, pochi minuti dopo gli ospiti riescono a pareggiare con il proprio capitano A. Bruno che realizza dopo un’azione personale. Gli ospiti prendono coraggio ed infatti in pochi minuti riescono a sviluppare varie occasioni pericolose fino al vantaggio siglato da Lanza. La squadra casalinga non riesce a reagire ed in effetti proprio sullo scadere di tempo, su una sbandata difensiva, gli ospiti arrivano al risultato di 1-3 siglato da Lico. L’esordio nel campionato per il team casalingo sembra essersi trasformato in un incubo, ma nella ripresa entra un’altra squadra che inizia a macinare gioco sin da subito ed al minuto 8’ riesce ad accorciare le distanze grazie a Sacco. Ora l’ASD GIOVE crede nella rimonta ed infatti in pochi minuti crea varie occasioni prendendo anche due pali. Gli avversari ormai si limitano a difendere ed a provare qualche contropiede ma il portiere è attento. La partita sale di ritmo e gli ospiti si innervosiscono ed infatti piovono i cartellini gialli, al 19’ la squadra casalinga riesce a raggiungere il pareggio ancora con Alfano, a questo punto non ci stanno più al pareggio e si buttano in avanti per portare a casa i tre punti. Al 28’ O.Bruno, il n. 9 degli ospiti, già ammonito fa un brutto fallo e cosi l’arbitro decide per la seconda ammonizione e la relativa espulsione. Nel recupero i ragazzi di casa tentano uno schema su calcio d’angolo che si può dire riuscito alla perfezione ed è cosi che passano in vantaggio grazie ad un euro goal di tacco del n.17  Guido Rubinacci. Si può dire un  esordio scoppiettante ed emozionante nel campionato cadetto per la compagine rovitese. (Uff. stampa Asd Giove Calcio a 5)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

B: Il Catanzaro Futsal corona il sogno e centra la promozione in A2

Giocato questo pomeriggio il recupero del ventiseiesimo ed ultimo turno del girone H di se…