Home Archivio Serie D, l’analisi dei play-off.

Serie D, l’analisi dei play-off.

13 min. di lettura
0
0

Nel week end si sono disputate le gare valide per i play-off del campionato provinciale di serie D. Nel girone B, è stato il tempo della finale di andata che ha messo in mostra una devastante la Florentiana che, vincendo largamente a Soverato contro il Club Quadrifoglio, ha messo una fortissima ipoteca per  il salto di categoria. Nel girone C, si è scesi in campo per le semifinali di ritorno. Riesce la rimonta al Filadelfia Cup che vince a suon di gol la sfida contro il Futsal Nuova Monterosso e si prende la finale, mentre l’altra finalista di questo girone sarà la SELES di Gioiosa che vince con due gol di scarto contro il Belmonte calcio a 5, ribaltando la sconfitta esterna dell’andata.

Girone B – Finale di Andata.

CLUB QUADRIFOGLIO – FLORENTIANA = 3 – 8

20160514_170603C’era grande attesa per la finale d’andata dei play-off tra il Club Quadrifoglio e la Florentiana. Purtroppo però, visto il risultato finale di 8-3 per gli ospiti, le speranze per i soveratesi in vista del ritorno sono ridotte al lumicino e servirà uno sforzo sopra le righe per salire di categoria ma crederci non costa nulla. Nello specifico è stato un incontro vibrante soprattutto nel primo tempo in quanto le due squadre hanno dato vita a continui ribaltamenti di fronte. 120 secondi e siamo già sull’ 1-1 autori delle reti Christian Rocca e Pardo per i locali. Tra il dodicesimo ed il quattordicesimo minuto ancora botta e risposta prima con il vantaggio di Criniti che a porta sguarnita dopo un’indecisione dei difensori ospiti insacca e poi il pareggio con Marino con un bel piattone angolato dove Sposato non può arrivarci. Altro giro di lancetta e Bagalà sfodera un missile terra aria che toglie le ragnatele della porta per il vantaggio del Club Quadrifoglio. La Florentiana gioca in maniera arrembante e spegne gli entusiasmi prima raggiungendo il pareggio con Giglio ed in seguito il sorpasso con con Kevin Rocca al 17 minuto di gioco. Sussulto dei soveratesi con due pali colpiti da Iania e Teti mentre Sposato mette una pezza in diverse circostanze permettendo ai suoi compagni di non aumentare il gap. Il primo tempo scorre via con altre occasioni ma sterili al fine del risultato. Nel secondo tempo succede l’irreparabile. La Florentiana gioca molto sull’aspetto psicologico ed in una finale si può pagare il nervosismo, A farne le spese è Pardo che finisce anzitempo sotto la doccia a causa di una doppia ammonizione. Da lì la partita finisce per il Club Quadrifoglio che non reagisce agli attacchi ospiti e subisce altre quattro reti dei catanzaresi con F.Rocca, Marullo, una sfortunata autorete di Caruso e infine ancora Christian Rocca che ribadisce in rete una respinta di Sposato. Ottima prova degli estremi difensori Sposato e Borelli autori di splendide parate nel corso della partita. Ci si aspettava un atteggiamento diverso soprattutto a livello mentale del Club Quadrifoglio e servirà un’impresa al ritorno. La Florentiana ha giocato bene le sue carte meritando questa vittoria nel complesso ed il risultato le dà ragione.

GIUSEPPE CILURZO – UFF. STAMPA CLUB QUADRIFOGLIO SOVERATO

Girone C – Semifinali di ritorno.

FILADELFIA CUP – FUTSAL NUOVA MONTEROSSO = 13 – 5 (and- 5 -9)

filadelfiStrepitosa prestazione del Filadelfia Cup che, nel ritorno delle semifinali play-off, infligge una pesantissima sconfitta alla Futsal Nuova Monterosso e si prende la finale che ora disputerà come super favorita. All’andata avevamo assistito ad una partita strana, giocata bene a tratti dalle due compagini ma che nei quindici minuti finali era stata dominata dai padroni di casa del Monterosso che avevano fatto loro il match con l’importante risultato di 9-5. Quattro gol di scarto da amministrare e da difendere però, non sono bastati alla squadra del presidente Denisi che era addirittura passata in vantaggio in apertura di gara. Il Filadelfia Cup subito il gol, si sveglia ed inizia ad imporre il proprio gioco. Pareggio immediato di Comerci e poi Mancari effettua il sorpasso. Il Monterosso è vivo ma Fruci nega più volte il gol, così sono i padroni di casa a segnare ancora, prima con Mancari e poi con Ruscio e poi ancora con Bilotta che completa la rimonta. Il Monterosso è stordito e prima della fine del tempo arriva anche il gol di Bonelli che fissa il punteggio sul 6-1. Incredibile! Nella ripresa, si rifà sotto il team di mister Piacente, che sicuramente negli spogliatoi si sarà fatto sentire. Ancora come ad inizio partita, ci pensa Comerci a rispondere subito agli ospiti e la partita si incanala sui binari della vittoria netta per il Filadelfia con i ragazzi di mister Anello che si divertono e fanno divertire il numeroso pubblico accorso al Pala Barone per seguire il delicato match e a sostenere le “vespe”. Altri 6 gol fatti e tre gol subiti tra cui 2 nei minuti finali, 13-5 il risultato che manda in finale il Filadelfia Cup  che ora giocherà ancora una volta da favorita contro la difficile SELES di Gioiosa, squadra contro la quale in campionato è riuscita a vincere sia a Filadelfia che a Gioiosa Marina dopo due partite ricche di gol.

S.E.L.E.S – BELMONTE CALCIO A 5 = 4 – 2 ( and. 4- 5)

Belmonte calcio a 5
Belmonte calcio a 5

Il sogno del Belmonte calcio a 5, di centrare la finale, finisce a Marina di Gioiosa contro la forte SELES che nella stagione regolare, aveva fatto del campo di casa un vero e proprio fortino, espugnato solamente del Rombiolo e dal Filadelfia Cup, squadra con la quale si contenderà la categoria superiore. All’andata finì con il risultato di 5-4 in favore dei cosentini che in questa gara di ritorno avrebbero potuto contare su due risultati su tre per continuare il loro bellissimo cammino. Non sono bastati i gol dei soliti Veltri e Stancato alla causa dei ragazzi di Belmonte che subendo 4 reti si sono visti ribaltare il risultato dell’andata. seles gIn finale ci va la SELES, squadra che ha dimostrato in tutte le competizioni di lottare fino alla fine e squadra che ad inizio stagione era poco accreditata visti i precedenti campionati. Per il Belmonte calcio a 5, la sua stagione finisce qui, ma il campionato appena trascorso, può essere definito molto molto positivo. Entusiasmo, persone al seguito, divertimento fuori e dentro il terreno di gioco, insomma tutti ingredienti che molte squadre possono solamente invidiare e punti fermi dai quali ripartire la prossima stagione puntando, perché no, a qualcosa in più che gratificherebbe ancor di più un intero paese.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Coppa Italia Dilettanti, semifinali: risultati e marcatori delle gare di ritorno

Si sono disputate le gare di ritorno delle semifinali della Coppa Italia Dilettanti, di se…