Home Archivio Serie D, l’analisi della prima giornata di campionato.

Serie D, l’analisi della prima giornata di campionato.

31 min. di lettura
0
0

Finalmente, dopo tanta attesa, tra venerdì e domenica pomeriggio, il campionato di serie D ha preso il via. Venti le squadre iscritte nei gironi B e C comprendenti le delegazioni di Vibo Valentia e Catanzaro. Un pareggio, tre vittorie interne e una vittoria esterna, il bilancio del girone B  e anche del girone C dove il campo non ha smentito le attese. Ecco l’analisi delle gara disputate, divise per girone.

Girone B

CRESCENDO  LM PORTE BLINDATE KR- FUTSAL FORTUNA = 6 – 4

fort crescPartita bella e degna di un palcoscenico importante come il “Pala Milone” di Crotone tra il Crescendo di Nino De Santis e la matricola Futsal Fortuna di Stani Evaroni. Da segnalare il bel gesto delle due squadre, nelle persone dei capitani Vasapollo e Amerato, che hanno voluto esporre la bandiera francese in memoria delle vittime degli attentati di Parigi e in vicinanza al popolo transalpino. Ottimo avvio degli ospiti in maglia bianca che passano in vantaggio grazie a un assolo di Carmine Talarico che in scivolata anticipa il portiere per lo 0 a 1. Pareggio immediato dei padroni di casa sugli sviluppi di un calcio d’angolo con un tiro al volo di Vasapollo che supera l’incolpevole Esposito dopo una deviazione. Ma il Futsal Fortuna continua a farsi pericoloso su azioni di contropiede e con il solito asse Trapasso-Fazio si porta 2 a 1 con quest’ultimo che la mette dentro sul secondo palo. Gli ospiti potrebbero incrementare il risultato con le conclusioni di Fazio, Peronace e Trapasso ma senza troppo fortuna. Black out ospite sul finire di primo tempo e ne approfitta il Crescendo con un uno due micidiale di Scerbo e Giglio. Finisce così il primo tempo sul risultato di 3 a 2. Nella ripresa il Crescendo si porta subito sul 4 a 2 con un tiro di Vasapollo leggermente deviato da De Cicco. Il Futsal Fortuna non ci sta e riapre la partita con Peronace che sfrutta al meglio un assist di Amerato. Ma è ancora il Crescendo ad andare a segno con uno splendido tocco sotto di Scerbo. Allora Stani Evaroni prova la carta del portiere di movimento che porterà al goal del 5 a 4 di Amerato ma anche al goal del definito 6 a 4 con il tocco a porta vuota di Scerbo su rilancio del portiere locale e con gli ospiti che protestano per un presunto rigore su trapasso, non segnalato dal sign. Sergio Torromino, di Crotone. Finisce così con la vittoria del Crescendo in un clima estremamente sereno si sono affrontate due ottime squadre nel massimo della correttezza e della sportività.

FLORENTIANA  – MONTAURO = 7 – 2

Asd Florentiana
Asd Florentiana

Vince  e soprattutto convince la Florentiana di mister Alberto Lembo. In vantaggio i rosso gigliati con Pignanelli ad inizio tempo, Montauro che perviene al pari su azione d’angolo  1-1. Poi sale in cattedra Francesco  Pignanelli  che realizza altri due gol per il 3 -1. Nel finale del primo tempo gol dell’esperto Alessio De Santis per il 4-1. Nella ripresa partita ben giocata da entrambe le squadre ma, a metà ripresa Piero Longo realizza il gol del 5-1 sfruttando una ripartenza. Ancora gol Florentiana con Francesco Fabiano per il 6-1 su assist al bacio di Piero Longo e nel finale capitan Domenico Giglio chiude il conto per il 7-1. C’è  tempo per un gol del Montauro addirittura col portiere Madonna che realizza con un bel tiro da fuori che trafigge l’incolpevole Borelli per il 2-7 finale.

ASD Florentiana

ROCCELLETTA  – CLUB QUADRIFOGLIO = 4 – 4

Asd Roccelletta
Asd Roccelletta

L’unico pari della giornata, proviene dal campo del Asd Roccelletta che, in una delle sfide più difficili della giornata, impatta con il punteggio di 4-4 contro il Club Quadrifoglio Soverato. Partita molto equilibrata che dopo appena cinque giri d’orologio, vede il Quadrifoglio andare in vantaggio su contropiede. Sul 1-0 per gli ospiti il Roccelletta cerca in tutti i modi il pareggio ma deve fare i conti anche con l’infortunio del capitano Citraro che è costretto ad uscire. Pareggio che arriva sugli sviluppi di una punizione battuta da Calió, ma sempre su punizione al termine del primo tempo il Quadrifoglio si riporta in vantaggio. Nel secondo tempo i gialloverdi trovano subito il pareggio con Gherardi ma il pari dura poco poichè è ancora il Quadrifoglio a riportarsi nuovamente sopra sfruttando un errore da ultimo uomo degli avversari e sulla scia dell’entusiasmo sfiorano più volte il 4-2. Ma la partita dagli scenari vari, vede la reazione del Roccelletta che pareggia prima su rigore sempre con Calió e poi passa in vantaggio con Zappia. Forcing finale della squadra di Soverato che rischia di prendere il gol in contropiede ma, che alla fine paga con la rete del  pareggio. Finisce 4-4 tra due buonissime squadre.

Asd Roccelletta

TIGERS 91 – MARACANA C/5 = 0 – 3

ASD Maracanà calcio a 5
ASD Maracanà calcio a 5

Parte bene il nuovo Marcanà del presidente Tomaino che festeggia i dieci anni di attività con una vittoria. Primo tempo molto equilibrato Dopo un paio di azioni il Maracanà comincia a macinare gioco. Ci pensa il capitano Fabio Cerminara, dopo un azione solitaria, a portare in vantaggio gli ospiti. Passano pochi minuti e ariva anche  il raddoppio con uno strepitoso gol di Curcio che da posizione deflata mette la sfera sotto l’incrocio. Quasi inoperoso il portiere ospite Felice Cosco che è ben coperto dal proprio reparto difensivo. Nel secondo tempo il copione non cambia il Maracanà magina gioco e dopo tante occasioni sbagliate, due pali e per la bravura dell’estremo difensore  di casa,  trova il gol il nuovo acquisto Arena su assist di Tomaino. Da segnalare nella ripresa la buona prova del sempre verde Lupo, entrato nel secondo tempo in porta al posto di Cosco, che ha permesso agli ospiti di vincere il match senza subire alcuna rete grazie anche ad un bellissimo doppio intervento che nega il gol ai Tigers.

TRECOLLI FUTSALCZ  – ATLETICO ROCCELLETTA = 3 – 1

Treccolli Futsal Catanzaro
Treccolli Futsal Catanzaro

Ancora una vittoria, per la Treccolli Futsal Catanzaro di mister Campagna che, dopo i successi di coppa, non sbaglia nel primo match del campionato. Sonfitta, dunque, all’esordio per il nuovo team di Roccelleta, anche se non era facile giocare contro una squadra attrezzata e proveniente dal campionato superiore. Non hanno sfigurato però gli uomini di mister Gianluca Gregoraci che hanno iniziato bene attendendo i padroni di casa, gestendo bene il possesso palla e fallendo sotto porta almeno tre gol. La Treccolli, con grande esperienza, passa il vantaggio con Di Miceli, su una bella triangolazione e raddoppia poi con Luca Curto abile a  sfruttare un rilancio sbagliato del portiere ospite. Secondo tempo meno attendista per gli ospiti che pressano alto e procurano varie occasioni da rete, non sfruttate così come anche tante sono state le occasioni non messe a segno dai padroni di casa. Il terzo gol della Trecolli arriva grazie ad un bel tiro di mancuso appena dentro l’area di rigore. Il gol della bandiera per il team biancorosso lo mette a segno Borelli con un bellissimo tiro da fuori di punta all angolino che si infila all’angolino. Treccolli che sarà nuovamente in campo mercoledì per la gli ottavi del Memorial S.Gallo contro i temibili Boys Marinate di Vibo Marina, mentre per quanto riguarda l’Atletico Rocelletta, sabato prossimo sarà già derby contro il Roccelletta, e li la squadra di mister Gregoraci cercherà la prima vittoria della propria storia.

Classifica e risultati prima giornata girone B

Girone C

FUTSAL NUOVA MONTEROSSO – S.E.L.E.S. (Venerdì ore 18:00) = 15 – 6

Futsal Nuova Monterosso
Futsal Nuova Monterosso

Prima partita di campionato per la Futsal Nuova Monterosso che ospita la Seles in quel di Filadelfia. Mister Piacente schiera la migliore formazione per l’evento e manda in campo Mesiano tra i pali, Tassone al centro, Gugliotta e De Caria sugli esterni e N.Ceravolo. al centro dell’attacco. È un inizio veemente quello dei padroni di casa: Dopo soli 40 secondi la Futsal è già in vantaggio con De Caria. Al secondo minuto raddoppia De Caria. Al terzo minuto è Ceravolo N. ad aumentare il divario. Al quinto ancora De Caria, all’ottavo Gugliotta, al decimo fa poker De Caria e all’undicesimo ancora Ceravolo. Un 7 a 0 in soli undici minuti che compromette la partita degli ospiti, che trovano un goal fortuito al diciannovesimo e un altro al ventisettesimo. La Tessa trova il goal dell’otto a due, al ventinovesimo, risultato con il quale si va al riposo. Al rientro la Futsal segna ancora con Franco che non si accorge di un giocatore ospite a terra e trafigge il portiere. Subito dopo la Futsal immobile, tra gli applausi del pubblico, per restituire il goal segnato ingiustamente. Si riparte e La Tessa mette a segno altri 3 goal in rapida successione, poi ancora 2 goal di Franco che portano la partita sul 14-3. Reazione ospite che trova 3 goal prima del definitivo 15-6 siglato ancora da N.Ceravolo. La Futsal non stecca la prima ed esce tra gli applausi del pubblico.

ASD Futsal Nuova Monterosso

BELMONTE CALCIO A 5 – DON BOSCO JACURSO = 7  -2

belmonte c5
Belmonte calcio a 5

Va al Belmonte calcio a 5 la sfida tra le due matricole del girone C, una bella prova per la squadra di casa che vince per 7 a 2 contro una squadra che sicuramente dovrà ambientarsi al mondo del calcio 5 essendo passata in estate dal calcio a 11 a questa nuova disciplina. Due squadre tutte da scoprire, con il Belmonte che ha tanta voglia di mettersi in mostra e far gioire i propri tifosi in questa prima stagione nel mondo del futsal. Le reti per i padroni di casa sono arrivate grazie a Brusco e alle triplette di Bruno e Guglielmo.
Sabato prossimo la prima trasferta su un campo difficile come quello dei Seles di gioiosa ma non impossibile visto anche il risultato della prima giornata di campionato che ha visto la squadra della provincia di Reggio soccombere per 15 gol a 6 seppur contro il forte Futsal Nuova Monterosso.

FREE TIME – BOYS MARINATE = 2 – 7

boys - freetBuona la prima, per il Boys Marinate. Vittoria doveva essere e vittoria è stata, il Boys si aggiudica i primi tre punti della stagione. Non è stato un gran primo tempo quello visto a Vibo Marina, per il terzo derby giocato nell’arco di un mese. Due squadre che hanno iniziato a ritmo blando e più intente a studiarsi che a creare gioco. Ci son voluti ben quindici minuti prima che il Boys trovasse il gol con Andriola e dopo poco il raddoppio con Condò. A questo punto era la squadra di casa che cercava di buttarsi in avanti per ridurre le distanze mentre i ragazzi di Mister Evoli si affidavano alle ripartenze sbagliando però sotto porta. Comunque dopo un rigore sbagliato dal Free Time i padroni di casa trovavano il gol con Lo Schiavo ed il primo tempo si concludeva con gli ospiti in vantaggio di 1-2. Nel secondo tempo tutta un’altra musica, si sveglia il Boys e mette in campo la legge del più forte, andando subito in gol con De Fazio, De Leo e Florio. Sul 5 a 1 si rilassa un po la squadra ospite consentendo ancora al Free Time di ridurre le distanze con Cosentino. Da li alla fine della partita ci sarà gloria per De Fazio ed Andriola per il Boys e Condello per il Free Time.

Il D.S. Gianni Di Si, ovviamente soddisfatto, così commenta: Abbiamo conquistato i primi tre punti, ma la cosa che mi fa maggior piacere è che abbiamo mantenuto la leadership in paese vincendo in un’anno cinque derby su cinque. Devo complimentarmi con entrambi i portieri che oggi su sono superati. Noi oggi avevamo i nostri pivot un po sottotono per via di piccoli infortuni, spero che per sabato prossimo siano in ripresa anche perché andremo ad affrontare una delle squadre più interessanti del campionato.

SSD Boys Marinate


ROMBIOLO C/5  – FUTSAL C.GALATRO Ore 15:30 = 10 – 4

rombilo galatroParte con il piede giusto la stagione del Rombiolo calcio a 5. La squadra del presidente Monteleone vince per 10 reti a 4 contro la matricola Galatro confermando quanto di buono fatto durante l’arco del precampionato. Da sottolineare la grandissima prova di Mazza autore di ben 5 reti, ma in gerelare è stata una buona prestazioine da parte di tutto il team di Rombiolo. Squadra che si presenta come una vera e propria mina vagante per questo girone volendo certamente riscattare la passata stagione e portare in alto il nome della città di Rombiolo.

PIRGOS  – FILADELFIA CUP (Domenica ore 16.30) = 7 – 7

ACS Pirgos
ACS Pirgos

Partita che si mette subito in salita, passano solo tre minuti e il Filadelfia passa in vantaggio, ma il Pirgos reagisce subito e in pochi minuti ribalta la gara portandosi sul 3-1 grazie ad N.Andrianò che prima pareggia con un tiro da fuori , poi su una splendida azione corale, segna a porta vuota e infine con un gran gol, (stop di tacco su lancio dalla difesa e pallonetto a scavalcare il portiere in uscita) porta la squadra di casa sul doppio vantaggio. Risultato che la squadra di casa non riesce tuttavia a gestire, dato che gli ospiti si rifanno sotto e si portano sul 3-3; prima della fine del primo tempo il Pirgos passa di nuovo in vantaggio grazie ancora ad N.Andrianò  che trova l’angolino basso direttamente su punizione e fa poker. Secondo tempo che inizia esattamente come il primo,con il Filadelfia che prima pareggia e poi si porta in vantaggio; per 10 minuti il risultato si blocca sul 4-5 fino a quando ancora N.Andriano si procura il rigore del pareggio, realizzato da Cagliuso; in questa occasione viene anche espulso il portiere ospite. Gara che si riaccende nuovamente; neanche il tempo di battere e il Filadelfia è di nuovo in vantaggio, ma ci pensa ancora Cagliuso a pareggiare con un tiro dalla distanza; poi con un’azione personale il Capitano D.Andrianò  segna il 7-6 quando ormai mancano pochi minuti alla fine; ma gli ospiti non si disuniscono e nei 2 minuti di recupero trovano in mischia il gol del pareggio finale.
Complimenti ai nostri avversari che si sono rivelati una grande squadra

ACS Pirgos

Filadelfia Cup
Filadelfia Cup

Inizia l’avventura del Filadelfia Cup, in un campo ostico come quello del Pirgos. Filadelfia che parte con Fruci, Commerci, Gregorace, Bilotta, Mancari con quest’ultimo che in pochi minuti porta in vantaggio gli ospiti. 1-0 con una azione da manuale del calcetto. La partita la fa il Filadelfia cup, che gestisce e cerca di affondare il colpo del due a zero che viene negato più volte dal portiere di casa, certamente il miglior in campo. Un tiro da fuori aria deviato da Bilotta consente di pervenire al pareggio il Pirgos. Partita che i locali  mettono sulla aggressività, e in cinque minuti ribaltano la situazione portandosi sul 3-1. Il Filadelfia non demorde e l’ entrata in campo di Ruscio, cambia il match in positivo per gli ospiti che grazie prorpio a Ruscio e a Mancari si porta sul 3-3. Partita molto nervosa con un episodio spiacevole ai danni di Bilotta, e la partita si infiamma. A due minuti dalla fine il Filadelfia potrebbe portarsi sul 4-3 ma Mancari sbalia un tiro libero,  e oltre al danno  anche la beffa perché nel ribaltone opposto il Pirgos fa il 4-3.La ripresa parte come era finita con il Filadelfia che gioca e la squadra casalinga la mette sulla aggressività ma, nonostante tutto, i ragazzi di mister Anello si portano sul 5-4 ancora con la premiata ditta Ruscio – Mancari. il Filadelfia prova ad affondare , ma un calcio a gioco fermo del capitano di casa a Bilotta che lo costringe ad uscire, e gli ospiti rallento la manovra subendo anche il gol del pareggio in contropiede. 5-5 . Una partita nervosa , in cui è difficile giocare, ma il Filadelfia Cup comunque prova a fare gioco e si porta sul 7-6 a soli quattro minuti dalla fine, con il gol di Ruscio e Commerci. Non finisce qui perchè il Pirgos ha la forza di reagire e trova il pari su un discutissimo rigore dato dal timoroso arbitro Camillo Primavera della sezione di Locri, che costa anche l’espulsione al portiere Fruci per proteste.

A fine gara mister Anello ha così commentato quest’attesa prima giornata di campionato: Dispiaciuto di alcune situazioni successe in campo, sarà difficile per tutte le squadre su questo campo, ma comunque contento dei miei ragazzi per come hanno gestito la gara, una partita che con un pò di malizia e fortuna in più avremmo potuto portare a casa.

ASD Filadelfia Cup

 Classifica e risultati prima giornata girone C

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Il Pianopoli delle certezze: si riparte dalla triade Catroppa, Scerbo, Vaccaro

Ogni squadra, ogni società, ogni istituzione ha bisogno di una struttura. L’Asd Pian…