Home Archivio Si chiude nel peggiore dei modi la stagione del Lamezia Beach Soccer.

Si chiude nel peggiore dei modi la stagione del Lamezia Beach Soccer.

9 min. di lettura
0
0

da Ufficio Stampa Asd Lamezia Terme Beach Soccer
Maglia nera del girone con nessun punto all’attivo. Si chiude nel peggiore dei modi la stagione del Lamezia Beach Soccer che non riesce a far sua neanche la sfida contro l’altra cenerentola del girone. Grazie al 7-4 inflitto al quintetto di mister Saladino, è infatti Livorno, tra i due fanalini di coda, a cancellare, in extremis, lo zero dalla voce punti in classifica. Bilancio decisamente negativo per il sodalizio del presidente Salvatore D’Augello il quale, in queste ore, ovviamente a mente calda, appare propenso a gettare la spugna. D’altronde i numeri parlano fin troppo chiaramente, evidenziando il rendimento da gambero avuto da una squadra non propriamente novella in questo sport, visto che questa è stata la quarta partecipazione consecutiva al massimo campionato.

L’obiettivo di far meglio della passata stagione è stato completamente mancato. A distanza di un anno, si è si chiuso il girone sempre in ultima posizione, ma stavolta con uno score decisamente peggiore. Nel 2013 Muraca e compagni vinsero una partita, seppur ai rigori, chiudendo così con 2 punti. Un’altra fu invece persa al tempo supplementare. In ogni caso non si era mai usciti sconfitti da una gara con più di cinque gol di scarto. Quest’anno, invece, sempre battuti al termine dei tre tempi regolamentari. Tra l’altro, in un’occasione con sei ed in un’altra addirittura con sette reti di scarto. Complessivamente, poi, i palloni spediti alla spalle del portiere avversario sono stati quasi il 50% in meno (diciassette a fronte di trentatre), e magra consolazione possono essere definiti i cinque gol in meno incassati rispetto allo scorso campionato.

Tornando alla sfida tra lametini e labronici, consci di non avere ormai più niente da perdere, vista la retrocessione matematica arrivata con una giornata d’anticipo, i due quintetti non badano a tatticismi di sorta, sfidandosi a viso aperto. Ripetuti i capovolgimenti di fronte ma il primo tempo termina sul risultato di 0-0, con gli avanti di entrambe le squadre che non trovano mai il varco giusto per rompere l’equilibrio iniziale. Equilibrio destinato ad andare letteralmente in frantumi nel secondo parziale, nel quale Lamezia sbanda paurosamente. Dopo 2’ gli amaranto sono già avanti 2-0 grazie a De Meo, bravo nel calciare al volo, e Lo, che raddoppia con un colpo di testa che sorprende Lanzo. Ancora livornesi in attacco al 5′ con Salvadori che calcia deciso ma l’estremo difensore calabrese si oppone da campione. Il numero dieci del Livorno aggiusta la mira 1′ dopo quando conclude pescando l’angolino basso alla sinistra di Lanzo, capitalizzando, così, una bella azione manovrata. Al 7′ allunga ancora Livorno con un’altra conclusione dalla distanza, stavolta di Mattia Rossi. Il Lamezia prova a riaprire l’incontro al 10′ grazie all’incornata di Muraca su respinta della traversa, colpita da un gran tiro di Chirumbolo deviato da Giacomo Rossi. Poco prima Mascaro colpiva il palo in acrobazia. L’inizio di terza frazione è spumeggiante con il Livorno che va ancora in gol con Salvadori e Grossi, nel frattempo Coscarelli accorciava le distanze con una deviazione sotto porta. Dilaga al 9′ Livorno con Salvadori che firma la sua tripletta personale. Ininfluenti il secondo gol di Coscarelli e l’affondo di Mascaro, entrambi segnati nell’ultimo minuto. Miglior cannoniere dei biancoverdi, al termine di queste tre tappe per complessive sette giornate, è stato il capitano Davide Muraca con sei centri, a seguire Coscarelli con cinque, Mascaro quattro, e la coppia Notaris-Orlando con un gol a testa.

Seppur ufficialmente già finita, la stagione del Lamezia Beach Soccer vivrà il suo atto finale i prossimi 24 e 25 luglio. Mercoledì i lametini saranno ospiti, ed allo stesso promulgatori della disciplina, della rassegna “Lamezia Sport Village 2014”, mentre il pomeriggio successivo (ore 18:30), sempre al Parco Peppino Impastato, sfideranno la Rappresentativa Aic Calabria in occasione del “Secondo Memorial Saverio Calfa”.

Tabellino
LIVORNO-LAMEZIA TERME BS 7-4 (0-0, 4-1, 3-3)

LIVORNO:
Rossi Gi., Casali, Grossi, Banti, Marchi, Domenici, Salvadori, Flauret, Rossi, Lo, De Meo, Sannino. Allenatore: Grossi
LAMEZIA: D’Augello, Morelli, Gallo, Notaris, Mascaro, Muraca, Coscarelli, Lanzo, Cerminara, Chirumbolo, Perciamontani, Grandinetti. Allenatore: Saladino
ARBITRI: Pizzol di San Donà di Piave e Susanna di Roma 2
RETI: 1′ st De Meo (Li), 2′ st Lo (Li), 6′ st Salvadori (Li), 7’ st Rossi Ma. (Li), 10′ st Muraca (La); 1′ tt Salvadori (Li), 2′ tt Grossi (Li), 5’ tt Coscarelli (La), 9′ tt Salvadori (Li), 12’ tt Coscarelli (La), 12′ tt Mascaro (La)
NOTE: Ammoniti De Meo (Li)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Le bandiere esistono ancora, Torchia firma il 18° rinnovo col Sersale

Altra importissima conferma in casa Sersale. Francesco Torchia vestirà ancora una volta la…