Home Calcio Sibari oltre l’obiettivo e le migliori aspettative: la continuità per centrare la promozione

Sibari oltre l’obiettivo e le migliori aspettative: la continuità per centrare la promozione

8 min. di lettura
0
0
Mister Antonio Saporito

Partire da zero e centrare subito il salto di categoria non è mai facile, a maggior ragione quando il progetto nasce in ritardo rispetto alle normali tempistiche. Ma a Sibari c’era voglia di calcio, c’era voglia di tornare a far gioire un’intera comunità. Da un’idea del presidente Antonio Grisolia, la scorsa estate è rinata la squadra di calcio cittadina, con la scelta di affidare la guida tecnica a mister Antonio Saporito, che si è anche sdoppiato nel suo ruolo abituale di estremo difensore. Un girone A di terza categoria, diciamo la verità, condotto sempre nei primi posti, secondo solamente alla forza di una squadra che era di un livello già diverso. Il Sibari ha chiuso al secondo posto, con 29 punti, dopo la sconfitta dell’esordio, poi, ben otto risultati utili consecutivi ed una marcia che ha preso sempre più vigore. Lo stop con la capolista non ha minato le certezze gialloblu, i sette punti in tre gare nel girone di ritorno lo testimoniano. In otto incontri su quindici, il Sibari è andato in rete per almeno tre volte, Maritato ha chiuso con 13 centri stagionali. Numeri che non lasciano spazio a fraintendimenti, il Sibari è tornato ed è andato ben oltre l’obiettivo e le migliori previsioni. Con mister Antonio Saporito, analizziamo il percorso della squadra ionica e le impressioni di chi l’ha condotta ad una meritata seconda categoria. 

Un selfie vittoria del Sibari

Una squadra costruita non molto tempo prima dell’inizio della stagione, ma grandi soddisfazioni alla fine. Dove è riuscito a centrare la promozione questo Sibari targato mister Saporito?
Si, effettivamente non è stata costruita tanto tempo prima, ma è stata costruita soprattutto per fare un campionato dignitoso. Ma, quando poi ci si mette amore e passione da parte di tutti i risultati non possono che non venire. Ad un certo punto, ci siamo resi conto che potevamo dire la nostra e i ragazzi ci hanno creduto, mettendosi totalmente a disposizione della squadra. Si è creato un gruppo meraviglioso tra squadra, allenatore e società. Questo è stato secondo noi l’elemento che ci ha fatto fare la differenza.

Un cammino senza grosse sbavatura, un salto di categoria a nostro avviso meritato. La sconfitta dell’esordio a Paludi, poi gli otto risultati utili, chiudendo con un girone di ritorno dove avevate messo in fila sette punti in tre gare. Quali sono state le insidie durante il percorso e come ha vissuto questa cavalcata fino allo stop, poi definitivo?
Penso che la promozione sia stata meritata, anche se avremmo voluto giocarcela fino all’ultimo sul campo ma, purtroppo, giustamente si è dovuto fermare tutto causa covid 19. Una serie di risultati utili consecutivi ti danno fiducia e autostima da non temere nessuna. Giocare in casa o fuori per i ragazzi era la stessa cosa, quindi avevamo preso quella giusta mentalità che una squadra deve avere per poter essere tra le più grandi.

Adesso è tempo di programmare la seconda categoria. E’ scontato chiedere se rimarrà in gialloblu, vorremmo provare a capire quali obiettivi ha la società e quali ha lei personalmente. Cosa si augura da quello che verrà da adesso in poi?
Adesso si cercherà di programmare la seconda categoria cercando di tenere lo stesso entusiasmo. Abbiamo dato spazio a ragazzi tra i 15 e 18 anni ottenendo delle belle soddisfazioni. Sul mio futuro posso soli dire che nel calcio tutto può accadere, nulla è scontato. Gli obbiettivi della società sono di mantenere la categoria e fare bella figura a livello d’immagine. Personalmente, vorrei fare un campionato tranquillo, per poi poter pensare a qualcosa di diverso in futuro. Speriamo si possa ripartire in serenità e tranquillità, il mondo del calcio ai nostri livelli è solo puro divertimento.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Eccellenza, risultati e marcatori della 28° giornata

BOCALE-SORIANO 1-2 Marcatori: 44′ Santapaola (B) 55′ Alvarez (S) 60′ Fio…