Home Archivio Soverato Beach Soccer, Palumbo pronto per la seconda tappa.

Soverato Beach Soccer, Palumbo pronto per la seconda tappa.

7 min. di lettura
0
0

Tutto pronto oggi pomeriggio per la seconda tappa di Bibione del SuperEight Tournament che vede impegnato il Futura Energia Soverato Beach Soccer. La prima tappa ha visto la squadra biancorossa vincere nella terza gara contro Vastese dopo aver perso i primi due incontri contro la Roma e l’Udinese, due formazioni che in questo momento occupano le prime due posizione della classifica. Anche se soprattutto nella partita contro la Roma il Futura Energia Soverato ha fatto vedere buone giocate e tanto agonismo e solo qualche disattenzione difensiva non ha permesso a Fodero e compagni di battere i giallorossi.

Abbiamo contattato Marco Palumbo, giocatore esperto di beach soccer con trascorsi nell’Ecosistem Panarea, sceso in campo con la fascia di capitano della squadra soveratese. Palumbo ci parla di questo esordio della sua squadra. “Non è stato il massimo dal punto di vista dei punti ottenuti ma si può dire buono per le prestazioni espresse dalla squadra considerando che la prima tappa è sempre quella di rodaggio soprattutto per squadre che come noi hanno in rosa molti giocatori alle prime esperienze nel beach.” Peccato per qualche errore di troppo nei momenti migliori delle gare.Dal punto di vista tecnico a mio parere abbiamo fatti pochissimi errori e purtroppo si sa in questo sport un errore ti può costare una partita. Ma anche le squadre e i giocatori più esperti commettono errori facilmente sulla sabbia quindi se devo dire quello in cui dobbiamo cercare di migliorare noi è solo nell’esperienza e quindi nella gestione del risultato o della palla in determinati momenti”.

Lo scorso anno Palumbo ha indossato la maglia dell’Ecosistem Panarea Catanzaro disputando la Serie A, quest’anno il SuperEight. “Per me è sempre una grande emozione. Sia in serie A che nel SuperEight ci sono sempre quelle 4-5 squadre ben attrezzate e di gran lunga superiori alle altre, ma il bello della spiaggia è proprio il fatto che ogni partita diventa imprevedibile poichè a differenza del calcio ci sono troppi fattori che determinano  il risultato di una gara”. Quindi nessuna differenza. “Se proprio devo trovarne una ho notato che tra le due organizzazioni c’è uno spirito diverso. Mi spiego meglio, credo che nella serie A sia leggermente più serio il modo di affrontare le partite, nel SuperEight c’è uno spirito più allegro, ma tecnicamente ci sono validi giocatori in tutte e due le competizioni”.

Domenica la Serie A ha fatto tappa a Catanzaro e Palumbo ha visto trionfare i suoi ex compagni nel derby. Si ho visto la vittoria nel derby e so cosa significa per il morale della squadra vincere in casa un derby emozionante come quello di domenica. Tra l’altro conosco benissimo tutti i componenti della squadra e della società grazie ai quali ho avuto l’opportunità di conoscere questo sport e di fare anche qualcosa di buono quindi colgo l’occasione per salutare e ringraziare gli amici del Panarea che seguo sempre e ovviamente faccio il tifo per loro. Credo e mi auguro che possono arrivare tranquillamente alle fasi finali di Catania”. Ed il Soverato? “In questo momento l’unico obiettivo che ci siamo prefissati e di fare bene e riuscire a migliorare il piazzamento dello scorso anno, magari con un pizzico di fortuna riusciamo ad arrivare anche tra le prime quattro squadre del torneo”.

Ringraziamo Palumbo per la sua disponibilità, appuntamento oggi alle 18:30 per l’attesa seconda tappa con il Futura Energia Soverato impegnato nella prima gara contro la Lazio Beach Soccer.

 

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Siderno, porte scorrevoli in attacco: arriva Galluzzo, Figliomeni al Brancaleone

La società Asd Siderno 1911 comunica che e’ stato raggiunto l’accordo con l…