Home Calcio Talento e classe, l’addio al calcio giocato dell’eccellenza roglianese Lorenzo Ambrogio

Talento e classe, l’addio al calcio giocato dell’eccellenza roglianese Lorenzo Ambrogio

3 min. di lettura
0
0

Di Angelo Domanico – Eccellenze del calcio roglianese: Lorenzo Ambrogio. La scorsa stagione è stata l’ultima di una lunga e brillante carriera calcistica per uno dei migliori talenti roglianesi di sempre, Lorenzo Ambrogio.
Arrivato a giocare fino in Eccellenza, ma rifiutando comunque proposte da serie superiori, Lorenzo ha deliziato con le sue giocate, per ben 15 anni, i tifosi del Marzi (un anno), dell’Aprigliano (2 anni), del Rende (3 anni), del Roggiano (2 anni), dell’Amantea (5 anni). Ha infine disputato le ultime due stagioni con la Nuova Rogliano, contribuendo in maniera decisiva alle due promozioni con 40 presenze e 19 gol.
Benvoluto ancora oggi dai tifosi delle vecchie squadre, sempre rispettato dagli avversari, Lorenzo è il classico esempio al quale ogni giovane calciatore dovrebbe ispirarsi: intelligenza tattica e visione di gioco non comune, serietà ed educazione da vendere, oltre alle note qualità tecnico-fisiche. A queste aggiungiamo le doti da leader, dentro e fuori dal campo, che da quest’anno sta applicando con successo nella sua nuova carriera di Mister. Da parte di tutti gli sportivi, roglianesi e non, basterebbe forse, almeno, una sola parola da dedicargli: Grazie.

 

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

TDR2024, seconda giornata: vincono U19 e U17, sconfitta l’U15

Seconda giornata al Torneo delle Regioni Calcio a 11 in Liguria con le sfide delle nostre …