Home Calcio a 5 A2 femminile: Vigor Lamezia Women a valanga nel derby, cade il Cus Cosenza

A2 femminile: Vigor Lamezia Women a valanga nel derby, cade il Cus Cosenza

5 min. di lettura
0
0

Si sono giocate le gare della diciassettesima giornata del campionato nazionale di serie A2 femminile.

VIGOR LAMEZIA WOMEN-SANGIOVANNESE 12-2
Vigor Lamezia Women: Fakaros, Praticò, Sevilla, Masaro, Linza, Perri, Ierardi, Jammoul, De Sarro, Angotti, Arzente. All.: Monti
Sangiovannese: Dragan, Moreira, Barberio, Perrucci, Tomulescu, Belcastro, Squillacioti, Cali. All.: Audia
Marcatori: pt 3’ e 4’ Praticò, 6’, 8’ e 11’ Ierardi, 19’ Sevilla; st 1’ De Sarro, 3’ Linza, 5’ Praticò, 8’ Cali (S), 15’ Aliotta, 16’ Moreira (S), 17’ Ierardi, 19’ Praticò
Arbitri: Mancuso di Vibo Valentia e Cundò di Catanzaro; cronometrista: Mandaradoni di Vibo Valentia
Vittoria come da pronostico per la Vigor Lamezia Women che ha la meglio contro la Sangiovannese per 12 a 2. L’andazzo della gara si comprende già nel primo tempo con la compagine lametina che chiude la prima frazione di gioco sul 6-0 con le reti di Praticò (doppietta), Ierardi (tripletta) e Sevilla. Dopo un primo tempo a senso unico, la ripresa si apre come si era conclusa la prima frazione, con la Vigor Lamezia Women che si mostra consapevole delle proprie capacità e dell’importanza di guadagnare punti. Passano pochi secondi e De Sarro riapre le danze seguita da Linza e Praticò in pochi minuti. All’ottavo minuto della ripresa Cali va in gol per la squadra avversaria che, però, non riesce a regire e a tenere testa alle lametine. Al quarto d’ora Aliotta porta a dieci le reti per le biancoverdi prima che Moreira vada nuovamente in gol per le ospiti. In conclusione di match c’è spazio ancora per Ierardi e Praticò che siglano rispettivamente due poker nella gara. A fine partita soddisfatto il presidente Mazzocca per il quale “è stata una partita sbloccata subito con pressing molto alto che ha aperto la strada ad un risultato rotondo. Adesso testa al Taranto che oggi ha perso con la New Cap per cui troveremo una squadra agguerrita considerato che ora è distanziata di 4 punti per il terzo posto”. (A.S. VLW)

CUS COSENZA-MOLFETTA 1-3
Marcatori: 10’57” Trimarchi (CS) De Marco (M) De Marco (M) Mangafas (M)
Non riesce l’impresa al Cus Cosenza che cede, con l’onore delle armi, alla capolista Molfetta, dopo averla fatta sudare. Gialloverdi avanti con la rete della Trimarchi nella prima frazione. Dopo una sospensione di circa 40 minuti per un infortunio alla brasiliana Castro, trasportata in ospedale, il Molfetta riordina le idee e, nella ripresa, va a segno tre volte. Finisce 1-3 per le pugliesi.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Coppa Italia A2: il Futsal Polistena ci prova, ma è l’Olimpus Roma ad andare in finale

Dopo la corazzata Napoli, che con fatica ha domato i padroni di casa del Futsal Cobà ed ha…