Home Calcio All’Ipssar Einaudi si è parlato di sport, calcio e alimentazione

All’Ipssar Einaudi si è parlato di sport, calcio e alimentazione

6 min. di lettura
0
0

Bello e coinvolgente l’incontro formativo sulla “dieta dello sportivo”, svolto per gli alunni dell’istituto alberghiero Einaudi di Lamezia terme. L’evento, il primo nel suo genere organizzato all’interno di un istituto, ha visto la partecipazione del presidente CR Calabria Lnd- Saverio Mirarchi e del dott. Antonio Ammendolia medico sportivo e coordinatore del corso di laurea in scienze motorie dell’università “Magna Graecia” di Catanzaro, di alcuni calciatori, degli studenti delle classi seconde e quinte dell’Ipssar Einaudi e i docenti di varie discipline tra cui: cucina, sala e vendita, accoglienza turistica, scienze motorie e scienze degli alimenti.

Un momento della manifestazione

Dopo i saluti del Dirigente scolastico Prof.ssa Rossana Costantino, che ha ringraziato i partecipanti e i relatori rimarcando l’importanza formativa dell’evento e delle tante possibilità che fornisce la scuola sempre più a contatto con il mondo esterno, il presidente Mirarchi ha sottolineato come sport e scuola siano un connubio indissolubile e che entrambi perseguono i reali valori della vita, come il rispetto, la lealtà, la disciplina e che il sacrificio porta sempre a risultati. Ha inoltre, evidenziato come il mondo del calcio crei un importante indotto per il territorio soprattutto nel settore trasporti e ristorativo-alberghiero. Il dott. Ammendolia, ha invece trattato l’argomento tecnico scientifico sulla dieta che deve seguire un atleta agonista e dell’uso consapevole degli integratori alimentari, raccontando anche aneddoti per facilitare la comprensione degli argomenti agli studenti che son, comunque, apparsi preparati sull’argomento in quanto hanno rivolto numerose domande al relatore. Al termine della giornata, degli alunni dell’indirizzo cucina: Debora Stranges, Sabrina Santo, Angela Campisano) preparati egregiamente dal prof. Armando Agresta, hanno eseguito degli show cooking incentrati su piatti innovativi validi per una sana alimentazione per sportivi. Alla base di tutti i piatti c’è la cura della giusta scelta della qualità e freschezza della materia prima, varietà, adeguate tecniche di cottura “anti stress” e gli esatti equilibri di principi nutritivi e apporto nutrizionale e la valorizzazione del prodotto tipico locale. I piatti realizzati sono stati: “Alici al vapore su verdure centrifugate julienne”; “braciole di pesce spada saltate aromatizzate al limone”; “cefalo al vapore su crema di zucca e patate”. La manifestazione si è conclusa con l’accento posto dall’organizzatore, il docente di cucina Fabrizio Astorino, il quale ringraziando i relatori, gli studenti, i partecipanti tutti e soprattutto i colleghi per l’ottima riuscita della manifestazione dell’Ipssar Einaudi che lavora continuamente con innovazione e formazione in favore dei propri studenti al fine di creare competenze reali spendibili nel mondo del lavoro, ricorda che la figura del cuoco moderno sempre più “tecnologo”, ha tra i suoi molteplici compiti di responsabilità anche quello di essere un cultore, protettore e divulgatore della salute umana mediante la sapiente trasformazione degli alimenti.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Si separano la Segato Women e mister Morabito

La Società Segato Women Melicucco annuncia che per motivi personali mister Santo Morabito …