Home Calcio Brancaleone sconfitto in rimonta ad Isola C.R.

Brancaleone sconfitto in rimonta ad Isola C.R.

6 min. di lettura
0
0

A Isola Capo Rizzuto è arrivata la prima sconfitta e i primi gol subiti dopo 509 minuti di campionato, e se la cosa può consolare in concomitanza con la sconfitta dello Scalea, l’altra squadra che oggi partiva imbattuta. Un primato considerando che il Brancaleone ha capitolato solo all’80’ mentre lo Scalea era già sotto di un gol al 25′. Detto questo la cronaca della partita ha visto un Brancaleone vivace ed aggressivo come al solito, soffocando sul nascere le iniziative degli avversari, padrone del gioco per quasi tutto il primo tempo, con il bellissimo gol realizzato da Nucera al 27′ che di testa devia imparabilmente una punizione calciata in area. Dopo il gol l’Isola prende a macinare gioco ma senza creare grossi pericoli alla porta di Laganà, solo Russo al 34′ poteva calciare meglio da buona posizione. Alla fine del primo tempo un episodio increscioso, un tifoso locale è riuscito ad entrare fino allo spogliatoio della terna arbitrale, minacciando il direttore di gara tanto da dover essere trattenuto per impedire un’aggressione fisica. Molto probabilmente questo episodio non avrebbe influito sull’esito della gara, ma la conduzione arbitrale nella seconda frazione di gioco è apparsa abbastanza “timida”. I fatti del secondo tempo riportano un’Isola che ha condotto un forcing importante limitando di molto il Brancaleone, che comunque è riuscito fino al 59′ a impedire il gol. Rete arrivata su rigore per un fallo, abbastanza dubbio su Leto; la realizzazione di Russo dal dischetto invece è stata perfetta. L’Isola esaltata dal pareggio continua a spingere trovando il gol del 2 a 1 con Cataldi, grazie ad una pregevole azione forse viziata dalla posizione in fuorigioco di Russo davanti al portiere Laganà. Il Brancaleone ha cercato delle ripartenze veloci e in un paio di volte ci è riuscito, la più clamorosa all’89’, quando Montero serve Dantraccoli sulla destra che crossa al centro per Borrello che realizza, gol annullato per una posizione di fuorigioco di centimetri. Un risultato di pareggio forse ci poteva stare, ma alla fine comunque bisogna riconoscere il risultato del campo (una sconfitta ad Isola si può anche preventivare), perchè la differenza in questo sport non la fa il budget investito o altro ma la sportività di accettare l’esito di una competizione.

ISOLA CAPO RIZZUTO 2 BRANCALEONE 1
Marcatori: 27’ Nucera (BR), 59’ Russo (rig) 80’ Cataldi (I)
Isola CR: Otranto, Lettieri, Periti, Cava (66’ Ottonello), Liviera, Pagatelli, D’Andrea, Dolce, Russo, Leto (88’ Caterisano), D’Amico (46’ Cataldi). A disposizione: Fico, Moschella, Iulis, Giordano, Bruno, Zicchinello. All. Maiolo
Brancaleone: Laganà, Galletta D., Virgara (82’ Galletta S.), Montero, Spitale, Nucera, Dantraccoli, Cimino, Gligora (76’ Gligora), Favasuli (52’ Trimboli), Tripodi. A disposizione: Mileto, Iannì, Morabito, Mariella. All. A. Criaco
Arbitro: Russo di Cosenza – Assistenti: Varamo e Luccisano di Taurianova

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Tre entrate e due uscite in casa Vigor Lamezia

Primi movimenti di mercato per la Vigor Lamezia. Alla corte di mister Saladino arrivano da…