Home Calcio a 5 Coppa Italia C5 femminile: Semifinali senza storia, Sangiovannese e Sporting CZ Lido si contenderanno il trofeo l’8 gennaio

Coppa Italia C5 femminile: Semifinali senza storia, Sangiovannese e Sporting CZ Lido si contenderanno il trofeo l’8 gennaio

8 min. di lettura
0
0

Domenica sono andate in scena le semifinali di ritorno della fase regionale di Coppa Italia C5 femminile.
Gare senza storia che hanno visto Sangiovannese e Sporting Catanzaro Lido bissare le vittorie dell’andata, tra l’altro mantenendo nuovamente la porta inviolata. Dopo il 2-0 di Rende, infatti, la Sangiovannese ha rifilato un poker casalingo al CUS Cosenza, andando a segno nella ripresa con Giovarrusco, Perrucci e due volte Talarico dopo le reti inviolate della prima frazione di gioco. A Reggio Calabria, invece, forte delle nove reti messe a segno la scorsa settimana, lo Sporting CZ Lido ne ha messe a referto ben undici senza dare alcuna opportunità alla squadra di casa. Tripletta per Katia Folino, doppiette per Caiazza, Fiorentino e Andreacchio, con Iellamo e Riccelli a chiudere il corposo tabellino.
Domenica 8 gennaio, di conseguenza, le due contendenti si sfideranno per conquistare l’ambito trofeo. Curiosità, ambedue disputeranno la seconda finale della propria storia sportiva: Sangiovannese sconfitta dopo i calci di rigore nel 2018 dall’Eagles Catanzaro (compagine in cui militavano alcune protagoniste dell’attuale sfidante); Sporting reduce dal ko in rimonta della scorsa stagione per mano del Reggio SC.

SANGIOVANNESE-CUS COSENZA 4-0
Marcatrici: st Giovarruscio, Perrucci, 2 Talarico (S)
Una Sangiovannese femminile che entra in campo concentrata sull’obiettivo e con la voglia di vincere. Inizia la partita e le giocatrici biancorosse riescono fin dai primi minuti a gestire bene la palla, imponendo il proprio gioco sulle avversarie. Diverse sono le occasioni gol per le nostre, ma niente da fare, infatti il primo tempo finisce a reti inviolate per entrambe le squadre.
Nella seconda frazione di gioco le biancorosse continuano ad assediare la porta avversaria e finalmente Giovarruscio sblocca il risultato. Poi, Dragan effettua un tiro sul portiere avversario che non la trattiene e Perrucci sfrutta l’occasione mettendola dentro. Infine, arriva il gol anche per la nostra numero 6, Ilenia Talarico, che sorprende la difesa avversaria e va a segno. Ancora lei, dopo qualche minuto di gioco, ne fa un altro. Triplice fischio e risultato finale 4-0.

REAL ARANGEA-SPORTING CZ LIDO 0-11
Marcatrici: 3 Folino, 2 Caiazza, 2 Fiorentino, 2 Andreacchio, Iellamo, Riccelli (S) 

È finale! L’8 Gennaio le ragazze del presidente Tarantino saranno nuovamente di scena nella manifestazione più importante del futsal calabrese. Ad attendere le giallorosse ci sarà la corazzata Sangiovannese capace di battere in maniera convincente il Cus Cosenza che sarà senz’altro un’altra delle favorite per la vittoria finale del campionato. Nonostante la gara fosse stata già indirizzata a proprio favore nella sfida di andata, le giallorosse hanno interpretato al meglio la sfida di ritorno.
Mister Carbone, orfano di Ventrici, Bianco e dell’infortunata capitan Puleo, scende in campo con Marchio, Fiorentino, Iellamo, Caiazza e Folino. Proprio quest’ultima è autrice di due gol e di un assist per il primo gol stagionale di Mary Iellamo. Le reti della giovanissima Andreacchio e Fiorentino consentono alla squadra ospite di andare negli spogliatoi con il parziale di 5-0 in proprio favore. Nella ripresa la musica non cambia e ancora Folino nei minuti iniziali a siglare il suo nono gol in quattro partite. Rossana Caiazza, capitano per l’occasione, inventa due gol meravigliosi da fuori area con palla che finisce sotto l’incrocio dei pali. Andreacchio e Fiorentino, ottima la sua prestazione, siglano la loro personale doppietta ed il bello ed attesissimo gol di Annamaria “Pato” Riccelli chiude le marcature fissando il risultato sul definitivo 11 a 0.
Mister Carbone a fine gara: “Buona la prova collettiva della squadra. Siamo in crescita soprattutto dal punto di vista atletico, il che mi rincuora molto visto il gap di allenamenti rispetto ai nostri avversari. Con mister Caroleo e con lo staff tutto siamo partiti con l’obiettivo di centrare nuovamente questa finale per poter riscrivere la recente storia. Ora ci attende un mese intenso, fatto di gare difficili. Da domani ci proietteremo esclusivamente al campionato e ci concentreremo per affrontare nel migliore dei modi ogni gara”.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Il Melicucco e mister Tuoto si separano

Il Melicucco calcio comunica di aver raggiunto l’intesa per la risoluzione consensuale del…