Home Calcio Corigliano, AC Morrone e San Luca si contendono la 23° Supercoppa della Regione

Corigliano, AC Morrone e San Luca si contendono la 23° Supercoppa della Regione

11 min. di lettura
0
0

Il Comitato Regionale organizza per la Stagione Sportiva 2018/2019 la XXIII^ edizione del Trofeo Supercoppa della Regione, riservata alle società vincenti il Campionato di Eccellenza ed i due gironi del Campionato di Promozione. Sono, pertanto, ammesse a partecipare alla manifestazione le sotto elencate Società:
A.S.D. CORIGLIANO CALABRO – vincente Campionato Eccellenza
A.S.D. ATLETI COSENZA MORRONE – vincente Campionato Promozione Gir. “A”
A.S.D. SAN LUCA – vincente Campionato Promozione Gir. “B”
Il triangolare che vede impegnate le suddette tre società si svolgerà DOMENICA 5 MAGGIO 2019, sul campo sportivo Comunale”Città di Corigliano” di CORIGLIANO ROSSANO, sito in Contrada Brillia, appositamente messo a disposizione dalla società A.S.D. CORIGLIANO CALABRO.
CALENDARIO GARE Le gare avranno la durata di quarantacinque minuti ciascuna. Per quanto riguarda l’accoppiamento della seconda gara, ad evitare che l’ultima delle tre gare possa perdere di significato, viene stabilito che la squadra che perde la prima partita deve disputare la seconda gara contro la terza squadra che ha riposato nella prima gara. Pertanto, il calendario delle gare viene così stabilito:
1^ gara: AC MORRONE – SAN LUCA ore 15.00
2^ gara: PERDENTE 1^ GARA – CORIGLIANO ore 16.00
3^ gara: CORIGLIANO – VINCENTE 1^ GARA ore 17.00

LIMITI DI PARTECIPAZIONE DI CALCIATORI IN RELAZIONE ALL’ETA’ Nel corso delle gare del triangolare le società hanno l’obbligo di impiegare sin dall’inizio e per l’intera durata delle stesse e, quindi, anche nel caso di sostituzioni successive di uno o più dei partecipanti – DUE calciatori nati dal 1° gennaio 1999 in poi e UN calciatore nato dal 1° gennaio 2000 in poi. Resta inteso che, in relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e, qualora siano già state effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche il caso d’infortunio dei calciatori delle fasce d’età prestabilite.
Per ogni gara sono consentite 5 sostituzioni indipendentemente dal ruolo ricoperto. Per ogni singola gara necessita consegnare all’arbitro apposita distinta.
ATTRIBUZIONE PUNTI 3 PUNTI in caso di vittoria; 1 PUNTO in caso di pareggio; 0 PUNTI in caso di sconfitta.
Per ogni gara che termina in parità si procederà all’effettuazione dei calci di rigore secondo la Regola 7 delle “Regole del Giuoco” e successive modificazioni. In questo caso alla squadra che realizzerà più rigori verrà assegnato un ulteriore ½ punto (mezzo punto). Alla fine del triangolare, in caso di parità di punteggio tra due o tre squadre, per determinare la squadra vincente si terrà conto della differenza reti generale, maturata nel corso dei tempi regolamentari con esclusione delle reti fatte e/o subite negli eventuali calci di rigore, battuti secondo la citata Regola 7 di cui sopra. Qualora persistesse la parità nella citata differenza reti, si terrà conto della maggiore marcatura di reti (realizzate durante i calci di rigore). Perdurando ancora la parità, si terrà conto dei risultati conseguiti negli incontri diretti. Persistendo la parità anche nei risultati conseguiti negli incontri diretti, si procederà a designare la squadra vincente il Trofeo Super Coppa della Regione 2018/2019 mediante sorteggio. Si precisa che le tre società sono ritenute responsabili dell’ordine pubblico, debbono essere dotate di due parure di maglie di diverso colore e di due palloni regolamentari ciascuna.
DISCIPLINA SPORTIVA La manifestazione non rientra nell’attività ufficiale prevista dall’art. 23 del Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti. La disciplina della competizione è demandata al Giudice Sportivo Territoriale del Comitato Regionale Calabria – L.N.D. – Catanzaro. Trattandosi di competizione a rapido svolgimento, le decisioni di carattere tecnico che adotterà il Giudice Sportivo Territoriale in ordine ai risultati delle gare, saranno inappellabili. Per gli altri provvedimenti adottati dal Giudice Sportivo Territoriale nei confronti di Società e/o tesserati, se impugnabili, si potrà adire la Commissione Disciplinare, nell’osservanza delle vigenti norme regolamentari. Le decisioni adottate dalla Commissione Disciplinare Territoriale potranno essere ulteriormente impugnate presso la Commissione Disciplinare Nazionale, nel rispetto dei termini e delle modalità stabilite dal Codice di Giustizia Sportiva. Avverso i risultati delle gare, per qualsiasi motivo, i reclami corredati della richiesta di addebito della prescritta tassa, dovranno essere proposti, unicamente, al Giudice Sportivo Territoriale del Comitato Regionale Calabria entro dieci minuti dal termine della gara. Il relativo preannuncio deve essere formulato direttamente all’arbitro a fine gara. Nel caso una Società rinunci, per qualsiasi motivo, alla disputa di una gara, o nei suoi confronti vengano applicate le sanzione previste dall’art. 17 del C.G.S. (gara persa con il punteggio di 0 – 3), la stessa verrà esclusa dal proseguimento della manifestazione. Ove la rinuncia si verificasse nella prima gara le squadre interessate al triangolare disputeranno una unica gara con due tempi regolamentari di quarantacinque minuti ciascuna. La rinuncia a gara comporterà l’esclusione dalla manifestazione e la sanzione dell’ammenda di €. 300,00. Trattandosi di Torneo le sanzioni di squalifica a carico di calciatori per una o più giornate residue al termine della stagione sportiva 2018/2019 non si ritengono scontate nella manifestazione Trofeo Super Coppa della Regione”. I tesserati colpiti da sanzione a tempo non potranno comunque partecipare alla manifestazione. Le eventuali sanzioni residue, irrogate nel corso del Trofeo, che non possono essere scontate nel corso della stessa manifestazione, si sconteranno dalla prima gara utile di campionato della s.s. 2019/2020. Per tutto quanto non disciplinato espressamente nel presente Regolamento, si applicano le norme contenute nel Codice di Giustizia Sportiva.
NORME AMMINISTRATIVE L’organizzazione della manifestazione, è demandata alla società A.S.D. CORIGLIANO CALABRO che provvederà, in accordo con il Comitato Regionale Calabria, alla organizzazione della manifestazione (approntamento del terreno di gioco; richiesta ordine pubblico; richiesta ambulanza, predisposizione e relativa affissione dei manifesti e quant’altro si renda necessario). La società A.S.D. CORIGLIANO CALABRO provvederà all’ospitalità delle società partecipanti alla manifestazione.

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Colpo Carnuccio per la F.E. Soverato

L’ASD Futura Energia Soverato Calcio a 5 comunica di aver acquisito il diritto alle presta…