Home Calcio Marcellinara batte Verzino e riapre i giochi

Marcellinara batte Verzino e riapre i giochi

4 min. di lettura
0
0

Di Alessandro Dell’Apa – Grazie ad una rete di Giuseppe Rotella nel finale, il Marcellinara batte due a uno la capolista Verzino e riapre il campionato. Vero, gli ospiti hanno tutte le attenuanti del caso, viste le assenze di tre titolari (Rizzo L., Mazzini e Caputo A.) , inoltre nonostante il ko, restano in testa alla classifica con tre punti sul San Mauro e cinque proprio su gli uomini di Lanciano. Il Marcellinara si dimostra squadra forte e si candida a fare da terzo incomodo a Verzino e San Mauro per la vittoria finale. Vantaggio locale al 10’ p.t. firmato da Rotella G.,lesto a sbrogliare una mischia in area verzinese ed a battere l’incolpevole Corigliano con un tiro ravvicinato; momentaneo pari ospite al 35’ p.t. con Oliverio I., bravo a battere Torcasio da fuori area. Nella ripresa entrambe le compagini cercano il gol vittoria e ne guadagna lo spettacolo. Occasionissime da ambo le parti: per i catanzaresi Molinaro e Tarantino costringono Corigliano alla doppia prodezza, per i biancorossi invece Caputo F. centra la traversa, Turano impegna Torcasio. La partita sembra dunque avviarsi verso il pari, ma all’ultimo minuto Rotella G. trova la rete della vittoria, realizzando la sua doppietta personale.

MARCELLINARA: Torcasio, Paone, Ugrinov, Greco, Perri, Tarantino, Greco, Nisticò, Molinaro, Paone, Rotella. Allenatore: Lanciano
VERZINO: Corigliano, Pettinato, Levato (Oliverio F. 30’ s.t.), Arcuri, Rizzo A., Caputo F. ‘90, Curcio, Turano, Iocca, Caputo F. ‘99 ( Spataro 27’ s.t.), Oliverio I.
Arbitro: Renda della sezione di Catanzaro
Marcatori: 10’ p.t.’ 45’ s.t. Rotella (M), 35’ p.t. Oliverio I. (V)

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Si separano la Segato Women e mister Morabito

La Società Segato Women Melicucco annuncia che per motivi personali mister Santo Morabito …