Home Senza categoria Natty Politi saluta il futsal dopo trentuno anni

Natty Politi saluta il futsal dopo trentuno anni

5 min. di lettura
0
0

Mai come in questo caso sentiamo il dovere, ed il piacere, di scrivere qualcosa con il cuore per una email ricevuta che, onestamente, ci lascia un pò di magone ed un nodo in gola. Sperando che un giorno possa ricredersi, magari vedendo la palla rotolare da spettatore, oggi è il giorno del saluto al futsal di Natty Politi. Non nascondiamo che sapevamo di questa decisione già da un pò, ma abbiamo preferito non divulgarla nella speranza che qualcosa potesse cambiare. Un signore in campo e fuori, avversario nei 60′ più recupero come è giusto che sia, sempre leale e sincero prima da tecnico, poi da dirigente. Questo è sicuramente un addio che fa male al futsal, persone come lui sono fondamentali per la crescita e lo sviluppo del movimento che amiamo visceralmente, il suo addio (speriamo arrivederci) è una opzione che non dovrebbe esistere. Per adesso, e soltanto per adesso, grazie di tutto Natty, mister, direttore, amico, confidente e persona speciale.
La lettera di addio di Fortunato Politi, per gli amici ed addetti ai lavori semplicemente Natty: “Trentuno anni passati in compagnia di questo magnifico sport li definirei veramente tanti! Sono stati anni bellissimi caratterizzati da soddisfazioni e delusioni che hanno lasciato il segno ma che mi hanno sempre dato la forza e la voglia di ricominciare; sono stati anni in cui ho conosciuto tantissime persone che mi hanno insegnato sempre qualcosa di nuovo; sono stati anni vissuti sempre in prima fila, da giocatore, da allenatore ed infine da dirigente! Oggi tutti questi anni cominciano veramente a farsi sentire con le loro cicatrici sempre più marcate ed è proprio per questo che è arrivato il momento di mettere la parola fine!
Come in tutte le cose della vita, bisogna sapersi fermare al momento giusto, quando capisci veramente che non hai più quella spinta che anno dopo anno ti permetteva di ricominciare programmando qualcosa di nuovo insieme ai “tuoi compagni di viaggio”. Spero vivamente che chi oggi è parte integrante di questo movimento riesca a programmare e mettere in atto qualcosa di nuovo rispetto a ciò che è stato, perchè qualora così non fosse credo che difficilmente questo sport possa fare passi in avanti, non solo nella nostra regione ma anche a livello nazionale, c’è veramente bisogno, per come la vedo, di rinnovazione!
Ringrazio tutte le persone che in questi lunghissimi anni ho avuto il piacere di conoscere e che sono riusciti a sopportarmi, compagni di squadra, avversari, arbitri ed addetti a lavori, sperando di non avere mai sbaglaito nei loro confronti ed anche se mi fosse capitato sicuramente avranno capito che è sempre stato circoscritto a quei lunghi “sessanta minuti più recupero”, perchè il “terzo tempo”, per quanto mi riguarda, ha sempre messo la parola fine ad ogni screzio! Grazie di tutto futsal, il sabato sarò sempre sui gradoni, ma non da attore protagonista!”.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Amatori Calcio Locri campioni regionali

Gli Amatori Calcio Locri battono la Polisportiva Pino Donato Taverna in rimonta e si aggiu…