Home Calcio Pro Pellaro battuta a Fiumara, l’espulsione di Diakitè condanna i bianconeri

Pro Pellaro battuta a Fiumara, l’espulsione di Diakitè condanna i bianconeri

7 min. di lettura
0
0

Al “Comunale Fiumara”, si affrontano San Roberto e Pro Pellaro per l’ottavo turno del campionato di prima categoria. L’allenatore della compagine ospite Paolo Greco è costretto a reinventare l’undici iniziale a causa di importanti defezioni rimediate in extremis. Le pesanti assenze di Ielo e Mallamaci (oltre a quelle di Familiari, Callea e Gaetano Attinà) impongono soluzioni inedite, come quella di dirottare Battaglia nel ruolo di centrale difensivo, mentre esordiscono dal primo minuto Saverio Foti a centrocampo e Kalifa Diakitè come terminale offensivo.
In avvio, il San Roberto mette in luce qualche buona individualità, ma la Pro Pellaro non rinuncia allo sviluppo del proprio gioco. Al 10′, Foti lancia Praticò in profondità, ma l’attaccante bianconero spara alto da buona posizione. Un minuto più tardi, un rimpallo favorisce Ricciardi che si ritrova la palla sul destro e prova a calciare di prima intenzione, ma la conclusione dell’ala pellarese termina ancora una volta sopra la traversa. Al 15′ tocca al San Roberto rendersi pericoloso dopo un’azione sviluppata sulla destra, ma la conclusione di Catalano, colpisce il palo esterno della porta difesa da De Stefano. L’episodio chiave della partita, si presenta intorno alla metà del primo tempo, quando il direttore di gara estrae il secondo cartellino giallo nei confronti di Kalifa Diakitè. Una decisione scellerata ed eccessiva, che mette il match ancora più in salita per la formazione ospite, nonostante il primo tempo si concluda a reti inviolate.
In avvio di ripresa c’è subito la chance per i padroni di casa: De Stefano sbaglia il disimpegno, regalando il pallone a Tuzzato, ma il centrocampista calcia di punta, fuori dallo specchio della porta. Nonostante l’inferiorità numerica, la Pro Pellaro non rinuncia ad attaccare e ci prova con Ricciardi che impegna Crupi con un mancino dalla distanza. Ma al 59′ il San Roberto passa in vantaggio: Un’imbucata centrale trova impreparata la retroguardia bianconera e per Catalano è un gioco da ragazzi battere De Stefano con il piatto destro. Al 65′ ci prova ancora Ricciardi, Crupi respinge, ma per la Pro Pellaro piove sul bagnato quando il direttore di gara estrae il secondo cartellino rosso di giornata, ad indirizzo di Calabrò. In nove contro undici l’inerzia della gara è tutta in favore dei padroni di casa che al minuto 70 raddoppiano, ancora una volta con Catalano, bravo ad approfittare degli spazi inevitabili concessi dalla difesa pellarese. Al 90′, Catalano scappa per l’ennesima volta a Nkoug sulla corsia sinistra, entra in area di rigore e da posizione defilata trafigge per la terza volta De Stefano. Finisce 3-0 in favore del San Roberto, grazie ad una tripletta del numero 10 giallorosso, che sale in vetta alla classifica dei marcatori.
Forte amarezza in casa Pro Pellaro, per una gara nata sotto una cattiva stella a causa delle numerose assenze e proseguita nel grigiore di decisioni arbitrali determinanti e davvero molto discutibili. Sarà una settimana molto intensa al Campoli di Bocale, dove si parlerà e si lavorerà con l’intento di rialzare immediatamente la testa e ripartire con il piglio giusto, in attesa di ospitare la Cinquefrondese nel prossimo turno.

San Roberto Fiumara – Pro Pellaro 3-0
Marcatori: 59’, 70’, 90’ Catalano (SRF)
San Roberto Fiumara (4-4-2): Crupi; Baesso, Mathiot, Macrì, Vinci; Iaria, Tuzzato, Fulco, Porpiglia; Catalano, Palamara.
Pro Pellaro (4-3-3): De Stefano; Nkoug, Attinà, Battaglia, Assumma; Foti, Calabró, Ripepi; Ricciardi, Praticò, Diakitè.
Ammonizioni: Nkoug (P), Iaria (S), Palamara (S), Macrì (S), Porpiglia (S)
Espulsioni: Diakité (P) (doppia ammonizione)

Uff. stampa
Pro Pellaro

Carica altri articoli
Load More By Massimo Scerbo
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Colpo Carnuccio per la F.E. Soverato

L’ASD Futura Energia Soverato Calcio a 5 comunica di aver acquisito il diritto alle presta…