Home Calcio Prosegue la querelle tra il Trebisacce e la LND Calabria

Prosegue la querelle tra il Trebisacce e la LND Calabria

5 min. di lettura
0
0

L’Asd Trebisacce comunica di aver fatto richiesta di restituzione delle somme pagate anticipatamente al CR Calabria. All’atto dell’iscrizione anziché rateizzare in tre tranches la somma di euro 5000 circa, per via di un regolamento balordo visto il periodo, siamo stati costretti a pagare per intero la somma e in più a versare la tassa di euro 1000 per il ripescaggio. Mentre le altre compagini che non hanno fatto richiesta di ripescaggio hanno versato solo la prima rata (5000/3). Da poco è uscita la notizia che entro il 10 febbraio bisognerà versare la seconda rata. Intanto L’Asd Trebisacce ha versato tutto. Quindi abbiamo fatto richiesta via Pec al Comitato Regionale di metterci nelle stesse condizioni delle altre compagini. Dopo reiterate richieste via Pec ci è arrivata una risposta a dir poco imbarazzante adducendo i motivi dell’impossibilità di restituzione al fatto che l’intera somma ormai risulta contabilizzata. SIAMO INDIGNATI. In merito a ciò, qui di seguito la risposta ufficiale della società alla missiva ricevuta:

“Che la tassa di Iscrizione sia stata contabilizzata per la Stagione 2020/2021 non vi erano dubbi e,francamente,non capiamo la puntualizzazione: a questo campionato ci siamo iscritti. Quello che non capiamo e’ l’assoluta mancanza di disponibilita’ ad affrontare l’argomento nei confronti dell’unica Societa’ che e’ stata penalizzata.Non vogliamo tornare ad affrontare la scellerata decisione per la quale si e’ deciso di far scendere una sola squadra perche’, seppur mai metabolizzata, siamo andati avanti.Non abbiamo compreso il perche’ ma abbiamo accettato la straodinarieta’ della decisione. Ma l’unicita’ nei nostri confronti, l’avete riservata anche nel momento dell’iscrizione in virtu’ di un regolamento che non ha tenuto conto pero’ della stessa straordinarieta’ che avete adottato nel farci retrocedere. Avreste dovuto superare il regolamento secondo il quale per chi fa domanda di ripescaggio non sono previste “agevolazioni”. Vuol dire essere miopi di fronte ad un evento che ha messo in ginocchio il mondo intero. Non siamo inesperti ed una risposta del genere ci offende sensibilmente. Non ci saremmo aspettati un “accredito” sul nostro conto corrente (che poi: perche’ no?) ma avreste dovuto prospettarci un qualsiasi modo per venirci incontro.Siamo profondamente delusi ed amareggiati.

Uff. stampa
ASD TREBISACCE

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Segato al lavoro per farsi trovare pronta al primo storico torneo di A2 femminile

La Segato Women Melicucco sta lavorando per farsi trovare pronta al primo storico campiona…