Home Calcio Simeri Crichi, brutto ko tra le mura amiche

Simeri Crichi, brutto ko tra le mura amiche

5 min. di lettura
0
0

Lo stop forzato del governo ai campionati dilettantistici è una notizia che la Life Simeri Crichi può apprendere positivamente. Ai biancoverdi serve infatti altro tempo per ritrovare concentrazione e serenità dopo le prime due prestazioni in seconda categoria da dimenticare, e la sosta forzata fino al prossimo 24 novembre non può far altro che giovare a tutto l’ambiente.

Alla sconfitta rimediata a Montepaone domenica scorsa si aggiunge un netto 0-3 nella sfida casalinga contro il Casabona, subito da una Life traballante in difesa e mai concreta in attacco. Pallino del gioco sempre in mano ai biancoazzurri, che dopo aver costruito diverse trame di gioco e applicato efficacemente il pressing sugli avversari arrivano al gol sfruttando una leggerezza difensiva della Life a destra, grazie al tap-in di Mele sulla respinta di Nagero. La Life prova a costruire puntando sui lanci lunghi verso il punto di riferimento Dolce, ma l’unica azione del primo tempo degna di nota arriva sull’asse Catizone-Aiello con una conclusione che esce di poco. Nella ripresa emergono gli ospiti e arrotondano il risultato grazie a due grandi reti da fuori area di Fragale e Melidone che chiudono una partita mai stata apertissima. A poco servono le mosse di mister Alberto che lancia in campo il tridente d’attacco pesante con il ritrovato Belcamino, ma la Life non trova mai la via del gol, nonostante qualche spunto individuale dei singoli, sono anzi gli ospiti a rischiare di rendere ancora più pesante il passivo dei biancoverdi.
Male la Life all’esordio casalingo nel nuovo impianto sportivo di Simeri Mare, e se già la complicata situazione di emergenza sanitaria ha reso impossibile una degna inaugurazione del nuovo campo anche la brutta prestazione ha frenato gli entusiasmi da debutto nella nuova casa biancoverde. Nonostante l’inizio in sordina è comunque troppo presto per emettere verdetti sulla maturità della nuova Life, certo è che società, tecnici e calciatori hanno tanto da lavorare, tanto sull’atteggiamento quanto sulla tecnica per far decollare la stagione già dalla ripresa delle attività, momentaneamente fissata per il 28 novembre nella trasferta di Sersale.

Uff. stampa
Simeri Crichi

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Nania secondo volto nuovo dello Sporting CZ Lido

Salvatore Nania sarà un nuovo calciatore dello Sporting Catanzaro Lido. Portiere di grande…