Home Calcio A Savelli si gioca nonostante la neve, la società: “Rinviate le gare nei comuni limitrofi, non possiamo essere penalizzati per la nostra geografia”

A Savelli si gioca nonostante la neve, la società: “Rinviate le gare nei comuni limitrofi, non possiamo essere penalizzati per la nostra geografia”

5 min. di lettura
0
0

Noi dirigenti del Savelli 2022 ci vediamo costretti ad evidenziare un fatto, a nostro avviso increscioso e molto grave, avvenuto nell’incontro svoltosi a Savelli, domenica 22 Gennaio 2023, presso lo stadio Giuseppe Caligiuri. Come noto, nella giornata di campionato da poco passata – nella quale il Savelli giocava in casa – le condizioni climatiche erano davvero brutte, ma non tali, in un primo momento, da non permettere lo svolgimento della partita. Infatti, da principio, regolarmente, l’arbitro fischia e dà inizio all’incontro ma, con il passare dei minuti, la situazione è andata peggiorando ed alla fine del primo tempo, infatti, si verificavano una nevicata abbondante, forti raffiche di vento, alternate a pioggia fitta ed un terreno di gioco completamente inagibile, con una visibilità delle linee di delimitazione del campo quasi impossibile (fondamentali per poter giocare correttamente). Le condizioni appena elencate, assolutamente proibitive, avrebbero dovuto rendere necessario la sospensione della partita. Nonostante ciò, l’arbitro decideva di far continuare l’incontro. Nella vicina San Giovanni in Fiore e negli altri campi dove vi era un uguale situazione climatica, al contrario e come giusto che fosse, per buon senso e per correttezza di arbitraggio, gli incontri sono stati interrotti e rimandati. Un rinvio, con i ragazzi completamente fradici, la palla che faceva fatica a rimbalzare, prospettiva non sempre chiara a causa di qualche banco di nebbia (vedi immagini) sarebbe stato necessario ed inevitabile. Ora, la nostra domanda affinché vi possa essere una riflessione accurata è la seguente: perché ciò non è avvenuto?
Nel caso in cui la risposta fosse “perché Savelli è un paese difficilmente raggiungibile e – quindi – un ulteriore viaggio sarebbe risultato scomodo, allora la domanda successiva non potrebbe che essere: visto che si era a conoscenza di dove fosse situato Savelli, perché ci è stato permesso di iscriverci al campionato di terza categoria, considerato che la strada per arrivare poteva essere un problema? La nostra squadra deve essere penalizzata per questo?
Magari il risultato sarebbe stato ugualmente questo, ma riteniamo giusto che gli incontri avvengano con le condizioni necessarie per un legittimo ed equo svolgimento di gara.

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Coppa Calabria, semifinali: risultati e marcatori delle gare di andata

Risultati e marcatori delle gare di andata delle semifinali della Coppa Calabria. MIRTO CR…