Home Calcio a 5 A2 Femminile: la Vigor Lamezia Women si prende il derby col CUS, Sangiovannese con la testa al play out

A2 Femminile: la Vigor Lamezia Women si prende il derby col CUS, Sangiovannese con la testa al play out

9 min. di lettura
0
0

Si sono disputati ieri due recuperi nel girone D del campionato nazionale di serie A2 femminile. Al Palasparti di Lamezia, la Vigor batte il Cus Cosenza ed allunga a sette punti il vantaggio sul Rionero quarto in classifica. Cus che, invece, resta in assoluta tranquillità a metà della graduatoria con 28 punti. Sangiovannese che gioca la sua ultima partita della stagione regolare e perde sonoramente sul campo della vice capolista Molfetta. Silane già con la testa al play out salvezza.

VIGOR LAMEZIA WOMEN-CUS COSENZA 9-2
Una spettacolare Vigor Lamezia Women travolge il Cus Cosenza per 9-2 nel derby casalingo. Un risultato che non era scontato considerando le buone prestazioni della squadra cosentina nelle ultime partite disputate, in particolare nell’ultima con il Rionero terminata sul 7-8, in cui la rosa gialloverde ha dimostrato di essere competitiva e temibile.
Sin dal fischio d’inizio i ritmi sono intensi e le occasioni di vantaggio sono numerose per ambedue le squadre, il pressing del Cus Cosenza è alto ma a 12’50” De Sarro rompe il ghiaccio portando in vantaggio la squadra biancoverde, seguita da Ierardi che a 8’05” realizza il goal del raddoppio. La formazione cosentina sfrutta a suo a favore un calcio di punizione che gli permette di portare il risultato di gioco sul 2-1 ma la risposta della rosa lametina non si fa attendere e capitan Linza a 3’42 su assist di De Sarro mette la firma sul triplete biancoverde. Si va al riposo con il risultato di 3-1 a favore della squadra di casa.
Il secondo tempo si apre con la rosa biancoverde propensa in avanti e dopo un tiro di Sevilla bloccato sulla linea dal portiere avversario a 15’54” Praticò da sola davanti al portiere, sfrutta l’occasione e trafigge Aprile, realizzando il poker lametino. De Sarro, nuovamente, riesce a finalizzare un passaggio di Sevilla e a 11’16” con la doppietta personale segna la rete del 5-1. Il Cus Cosenza, però, dopo appena un minuto riparte in contropiede e Fragola porta il risultato di gioco sul 5-2. Un’azione triangolata tra Sevilla, De Sarro e Ferreira, permette proprio a quest’ultima di realizzare il goal del 6-2. A 8’12” Ierardi in contropiede serve Praticò che mette a segno la rete del 7-2, nonché la doppietta personale. Negli ultimi 5’ di gioco Ferreira firma l’8-2 e sul finale Ierardi su cross di Linza chiude la partita sul 9-2. Ottima prestazione per la Vigor Lamezia Women che si porta a 49 punti confermando il terzo posto in classifica e la qualificazione matematica ai playoff. La squadra biancoverde domenica 18 aprile disputerà l’ultima partita del campionato, al Palasparti, contro il Napoli. (A.S.)

MOLFETTA-SANGIOVANNESE 10-0
Con il recupero di ieri contro la Femminile Molfetta, la Sangiovannese Femminile conclude in anticipo la regular season (visto il turno di riposo che le spetta domenica 18 Aprile). Tra rosa ristretta e infortuni, la Sangiovannese si presenta in terra pugliese con un solo cambio a disposizione, ma con tanto cuore e cercare di fare bene comunque.
Ci vogliono esattamente cinque minuti per il primo goal da parte degli avversari. La Sangiovannese prova a reagire, ma non concretizza al meglio e dopo circa tredici minuti di gioco arriva il raddoppio degli avversari. Ancora una volta la squadra ospite prova qualche azione, ma il portiere avversario nega la gioia del goal. Il Molfetta schiera il quinto di movimento e verso la fine del primo tempo riesce a insaccare le tre reti che chiudono la prima frazione sul 5-0.
Il secondo tempo è l’esatto copione del primo tempo, con il Molfetta che schiera il quinto di movimento per parecchi minuti. Ancora una volta la Sangiovannese prova ad avvicinarsi alla porta avversaria, ma la palla non ne vuole proprio sapere di entrare in rete. Dopo varie occasioni create, ma non concretizzate o deviate dal nostro portiere, il Molfetta schiera il quinto di movimento, con la Sangiovannese che non difende male, ma alcune distrazioni costano care e il Molfetta insacca le cinque reti conclusive del match. Ora la Sangiovannese Femminile è in attesa delle date ufficiali per il play out. (A.S.)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

B: Il Catanzaro Futsal corona il sogno e centra la promozione in A2

Giocato questo pomeriggio il recupero del ventiseiesimo ed ultimo turno del girone H di se…