Home Calcio a 5 Altra trasferta siciliana per la Lamezia Soccer, mister Carrozza: “L’Acireale è una delle squadre che ci ha messo più in difficoltà”

Altra trasferta siciliana per la Lamezia Soccer, mister Carrozza: “L’Acireale è una delle squadre che ci ha messo più in difficoltà”

6 min. di lettura
0
0

Rimaste invariate le posizioni in testa alla classifica dopo la sedicesima giornata, per l’Ecosistem Lameziasoccer, si preannunciano sei finali in cui ottenere il massimo per alimentare speranze di gloria finale, a cui va aggiunta anche la finale del girone per accedere alla Final Eight Nazionale di Coppa Italia.
I giochi sono ancora tutti aperti e le tre battistrada, racchiuse in soli tre punti, hanno ancora tutte ambizioni di primato; sarà una lotta dura fino alla fine con le due siciliane, Canicattì e Palermo, che accerchiano la formazione orange nel tentativo di estrometterla dalla lotta per il primato. Una lotta a cui potrebbe aggiungersi la Pgs Luce Messina che ha in calendario lo scontro diretto con il Canicattì, in casa, ed il Palermo in trasferta. Situazione decisamente tutta aperta a qualsiasi soluzione; del resto, finora in testa alla classifica si sono susseguite tre squadre e non è detto che la leadership non cambi ancora, magari ancora con una delle altre due.
I lametini hanno comunque l’obiettivo di guardare a sè stessi e cercare di fare il massimo per poi tirare i conti alla fine. A partire dalla gara di sabato, ad Acireale, la formazione di Carrozza dovrà mostrare di aver ritrovato lo smalto dei tempi migliori e riprendere ad incamerare il bottino pieno. In effetti, nelle ultime due uscite, nonostante le assenze, gli orange hanno fatto gioco mancando solamente nella finalizzazione spesso infrantasi contro i legni e sulla bravura dell’estremo avversario.
Ma, legni o non legni, portieri o non portieri, non ci potranno essere più scusanti, la palla bisogna metterla nel sacco e raccogliere i frutti di quanto prodotto in campo. Concetto molto chiaro ribadito in sala stampa anche da mister Carrozza: “L’Acireale è una delle squadre che ci ha messo più in difficoltà nel girone di andata. Squadra ben allenata da un mister che non ha bisogno di presentazioni, con un roster pieno di giovani locali e con una società che da anni fa questa categoria. Non sarà una partita facile ma noi ormai non possiamo fare più calcoli. Dobbiamo andare in campo a fare la nostra partita per portare a casa questi benedetti tre punti che nel girone di ritorno ci stanno un po’ mancando”.
Per questo match, che si giocherà al PalaVolcan, alle ore 16:00 la C.A.N. 5 dell’AIA ha designato per la direzione i sigg. Davide Salvatore Fonti e Andrea Salvatore Calì di Caltanissetta con al cronometro Sebastiano Granata di Acireale.
Nel campionato Under 19 le giovani panterine, rinfrancate dalla vittoria in trasferta nel derby dei due mari sul campo del Catanzaro, saranno di scena domenica mattina al Palasparti per affrontare i pari età del Cataforio RC capolista del girone. Calcio d’inizio previsto alle ore 11.

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Amatori Calcio Locri campioni regionali

Gli Amatori Calcio Locri battono la Polisportiva Pino Donato Taverna in rimonta e si aggiu…