Home Calcio Campora rallentato dalla Garibaldina

Campora rallentato dalla Garibaldina

5 min. di lettura
0
0

Su un campo allentato dalla pioggia si è disputato un match che ha visto le due contendenti dividersi il punto.
Solito approccio positivo della squadra di casa, che macina gioco e occasioni sin dal calcio d’inizio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, colpo di testa di Altomare che viene salvato sulla linea di porta a portiere battuto, sulla respinta si avventa Mandarano, che disturbato al momento del tiro, conclude vedendosi respinto anch’egli il tentativo sulla linea.
Subito dopo su una palla viene respinta corta fuori dall’area giallorossa, si avventa De Pantis che con un bolide sfiora l’incrocio. Dopo poco Altomare scatta sul filo del fuorigioco, supera un difensore, con un pallonetto scavalca il portiere, ma si vede clamorosamente salvare il tiro sulla linea da un difensore in disperato recupero.
Tutto questo nei primi 15′ arrembanti, poi il Campora man mano cede campo agli avversari che iniziano a giocare e a 10′ dalla fine del primo tempo, su una bella azione sul limite dell’area, vanno in vantaggio. Il primo tempo si chiude col vantaggio della Garibaldina, il secondo tempo inizia in ritardo per un violento acquazzone abbattutosi sul Luciano Gagliardi ed è sempre la squadra di casa che inizia all’arrembaggio con Mandarano che si presenta a tu per tu col portiere avversario, che con un miracolo sventa il pericolo, ma subito dopo., e nella stessa azione, Gentile e De Pantis si vedono respingere i rispettivi tiri dal palo. Successivamente il subentrante Pierri chiama agli straordinari l’estremo difensore giallorosso con un tiro che veniva bloccato. Al 95′ il pareggio di bomber Altomare, al terzo centro in campionato, che sfrutta una spizzata di testa di Mauro, il portiere amaranto, che salito in area avversaria per l’occasione, serve un assist al bacio che il bomber sfrutta alla perfezione. Nei minuti rimanenti il Campora ci prova, ma il risultato non cambia.
Campora dai due volti, un primo tempo che, levati i primi 15,’ ha regalato agli avversari, e secondo tempo giocato ad una porta non concretizzando le svariate occasioni da gol create. Un punto, comunque, che preso con gli artigli in extremis muove la classifica e fa guardare positivamente al prosieguo del campionato. Testa già rivolta alla difficile trasferta di Rossano Calabro per affrontare una delle compagini storiche del calcio calabrese, la Rossanese, costruita per contendere la vittoria finale del girone A di Promozione.

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Siderno, porte scorrevoli in attacco: arriva Galluzzo, Figliomeni al Brancaleone

La società Asd Siderno 1911 comunica che e’ stato raggiunto l’accordo con l…