Home Calcio Ciraudo è il nuovo trainer del Real Sant’Agata

Ciraudo è il nuovo trainer del Real Sant’Agata

5 min. di lettura
0
0

Emiliano Ciraudo è il nuovo trainer che guiderà la compagine santagatese nel campionato di 1a categoria al quale si è ufficialmente iscritta. Così ha deciso il nuovo Consiglio direttivo presieduto da Francesco Nocito, all’unanimità dei presenti all’ultimo incontro dirigenziale. Partendo dal presupposto che – nella cittadina dell’Esaro – erano presenti ben tre profili in possesso del patentino per allenare e viste le “non disponibilità” di altri, la scelta è caduta sull’ex vecchia gloria del calcio santagatese che inizierà a breve la preparazione supportato da un’altra figura ancora da individuare quale allenatore in 2a e da tecnici che si occupino del corposo settore giovanile.
Smette così i panni di “commissario-traghettatore” Emiliano Ciraudo, che si era dimesso dal suo incarico lo scorso 31 agosto, affidatogli in precedenza dal sindaco Mario Nocito al fine di poter salvare il calcio santagatese che da ben undici anni non conosce pause a prescindere dalla categoria.
In buona sostanza, Ciraudo raccoglie i frutti del suo impegno dimostrato nel ricostruire una dirigenza dalle fondamenta e quale soggetto conoscitore del calcio dilettanti ne rileva ora l’eredità tecnica quasi come un giusto premio e plauso al suo brillante operato.
La dirigenza ha tenuto conto soprattutto del suo bagaglio d’esperienza, poiché lo stesso Ciraudo, già presidente santagatese dell’Asd arrivata fino alla 1a Categoria (periodo 2010-16), è stato poi allenatore della Geppino Netti Morano, nonché della Fcd Sant’Agata e della Nuova San Sosti, oltre che fondatore della Scuola calcio intitolata alla compianta “Angela Ciraudo”.
A breve partirà la preparazione con una rosa di giovani che sarà impinguata da alcuni giocatori d’esperienza del comprensorio che vogliono “sposare” il progetto che ha l’unico obiettivo di mantenere la 1a categoria. In attesa dell’ufficialità del Girone, che dovrebbe conoscersi a breve, la squadra potrebbe partecipare solo per un rodaggio anche alla Coppa Calabria (possibili gare di andata e ritorno il 19 e 26 settembre), prima d’iniziare la nuova avventura in 1a categoria, nuovamente sul terreno amico dei supporter gialloblù, presumibilmente domenica 3 ottobre.

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della 2° giornata

Si è disputata la seconda giornata di campionato nel girone A di serie C2. Di seguito risu…